Come mettere una giarrettiera

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Uno degli indumenti di biancheria intima più sensuali in assoluto è sicuramente la giarrettiera. Questo indumento è molto antico, ed è stato storicamente utilizzato dalle spose sotto il vestito durante le nozze. Ovviamente il matrimonio non è l'unica occasione in cui indossare la giarrettiera, che invece si presta a tantissime occasioni. Indossare una giarrettiera è davvero facile, anche se per alcune potrebbe risultare scomodo. Questa guida si propone appunto di spiegarvi come mettere una giarrettiera.

24

Scegliere il tipo di giarrettiera

La giarrettiera va scelta in base all'occasione, a capodanno e natale la si indossa di colore rosso, in occasione delle nozze il bianco la fa da padrone poiché è simbolo di purezza, invece, per una serata particolare con il tuo lui ci sono infiniti modelli dalle tinte più svariate, considerato molto sexy le tonalità nere e bronzo, con pizzi, merletti e laccetti per soddisfare ogni esigenza. Non dimentichiamo che per l'addio al nubilato, insieme al velo, la giarrettiera è un accessorio che deve essere fatto indossare obbligatoriamente alla futura sposa anche su eventuali pantaloni. La giarrettiera è inoltre utilizzata anche per serate diciamo trasgressive con il proprio il proprio partner, insomma per una serata intima con il proprio compagno.

34

Indossare la giarrettiera durante le nozze

Nel caso in cui dovrà essere indossata il giorno delle nozze è sempre consigliato metterla poco sopra dopo il ginocchio, in questo modo sarà molto più comodo indossarla per tutto il giorno, l'elastico non stringerà la gamba e nel caso in cui lo sposo dovrà trovarla, per lanciarla come consuetudine a uomini prossimi al grande passo, sarà certamente più agevolato nell'operazione. La posizione, non dimentichiamo, è certamente comoda anche per eventuali scatti fotografici che consentiranno di non alzare troppo in su il vestito e scampare a pose troppo sexy ed imbarazzanti davanti a fotografi ed invitati.

Continua la lettura
44

Indossare la giarrettiera per una serata romantica

Per una serata romantica che prevede un dopocena molto acceso e focoso con la tua dolce metà, allora potrai osare per stupirlo e lasciarlo senza parole indossando una giarrettiera molto sexy.
In questo caso però, essa dovrà essere posizionata alla gamba sinistra, proprio a metà fra l'anca ed il ginocchio, ovviamente sarà sempre opportuno provarla prima onde evitare sgradevoli "strizzamenti" nel caso in cui fosse troppo stretta oppure, viceversa, che tendi a scivolare fastidiosamente verso il basso. Inoltre ecco un piccolo trucchetto per raggiungere tranquillamente il proprio obbiettivo: se si indossa un vestito troppo stretto che segni i fianchi ed i glutei, allora, la si potrà posizionare proprio sopra il ginocchio per poi rialzarla sulla coscia al momento giusto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come scegliere la giarrettiera da sposa

Ad ogni occasione importante, solitamente corrisponde una vecchia credenza. Nel caso di un imminente matrimonio, la tradizione esige due giarrettiere. Naturalmente, a questi tipici accessori molto sensuali corrispondono alcune regole. Nel rispetto degli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.