Come mantenere sani e lucidi i capelli con l'aceto di mele

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La cura del proprio corpo, è sicuramente un qualcosa di fondamentale importanza. In moltissimi infatti sono i metodi che abbiamo a disposizione per curare la nostra immagine, che vanno dal seguire una dieta equilibrata e fare della sana attività fisica, fino ad arrivare all'utilizzo di alcuni cosmetici quali creme deodoranti e profumi. Tuttavia i cosmetici spesso sono reperibili in commercio ad un prezzo elevato, è per questo che è importante utilizzare prodotti economici e che siano il più naturali possibile. In questa guida infatti vedremo come mantenere sani e lucidi i capelli con l'aceto di mele.

25

Occorrente

  • 2 tazze di aceto di mele
  • 1 tazza di acqua
35

Il primo suggerimento è sicuramente quello di scegliere un aceto molto buono e il meno trattato possibile. Per prima cosa, è fondamentale lavarsi la testa con un buon shampoo, il consiglio è quello di evitare di applicare balsami o altri prodotti nel caso vogliamo utilizzare l'aceto, poiché l'utilizzo di più prodotti potrebbe appesantire i capelli. Dopo di che, in una grande bacinella dovremo mescolare l'acqua e l'aceto ed eventualmente qualche goccia di olio essenziale, utilizzando questa soluzione per sciacquare i nostri capelli. L'odore dell' aceto è molto persistente, sarà quindi opportuno sciacquare la testa più volte al fine di eliminarlo completamente. L'importante è utilizzare per tutto questo procedimento dell'acqua tiepida.

45

Possiamo poi pettinare i nostri capelli come preferiamo, li troveremo senza nodi, sani e soprattutto facili da gestire. L'acidità dell'aceto è infatti molto simile a quella naturale dei capelli quindi oltre a rivelarsi un ottimo balsamo l'aceto risulta essere anche un ottimo detergente. Oltretutto questo prodotto completamente naturale, svolge anche una efficace azione antibatterica. È tuttavia importante evitare di utilizzarlo troppo spesso, perché potrebbe essere controproducente, utilizzare quindi l'aceto per massimo una o due volte a settimana.

Continua la lettura
55

Sicuramente l'utilizzo dell'aceto per mantenere sani e lucidi i propri capelli, può essere molto più facile e veloce di quello che si possa credere. Potremo chiedere ulteriori consigli ad una nostra amica con la passione per i cosmetici naturali, oppure nella nostra erboristeria di fiducia, in modo ci possano consigliare anche altri efficaci prodotti per mantenere i capelli forti e sani. Certamente utilizzare prodotti naturali per la cura del nostro corpo, non solo ci potrà dare delle grandissime soddisfazioni ma ci permetterà anche di risparmiare un po' di denaro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come mantenere le extension per capelli sani e forti

Le extension hanno rivoluzionato le tecniche abituali per la bellezza delle donne, e si possono facilmente aggiungere alla chioma preesistente per renderla più lunga e voluminosa. Una volta applicate devono essere curate in modo adeguato, allo scopo...
Capelli

Come rendere brillanti i capelli utilizzando l'aceto di mele

I capelli rappresentano uno dei principali punti di forza su cui ciascuna donna poggia il proprio fascino e la sicurezza della propria immagine. È per questo motivo che tutte quante le donne hanno il forte desiderio di presentare una chioma dalla consistenza...
Capelli

Come fare un impacco per i capelli all' aceto di mele e acqua di rose

Il sogno di ogni donna è di avere capelli sempre perfetti e lucenti. Purtroppo, però, molte persone hanno capelli grassi, a tendenza seborroica. Questi tendono a sporcarsi troppo facilmente, a causa della formazione di forfora. La conseguenza è che...
Capelli

Come avere capelli lucidi e forti

Una bella capigliatura si fa notare per la sua lucentezza. Durante i cambi di stagione o a seguito di trattamenti stressanti, la chioma può spegnersi, opacizzarsi, sfibrarsi e perdere la naturale forza, causando cadute anche importanti. Per ovviare al...
Capelli

Come fare un trattamento per avere capelli lucidi e nutriti

I capelli incorniciano il volto, esaltandone o nascondendo dei punti chiave. Da sempre, rappresentano un vanto per la donna, pertanto, vanno valorizzati al meglio. Una chioma sana si riconosce dalla luminosità e dalla morbidezza al tatto. Un capello...
Capelli

Come avere capelli sani: 5 soluzioni fai da te

Avere una chioma bella e setosa è il sogno di ogni donna. Sia che voi abbiate capelli lunghi e fluenti o che portiate un taglio corto e sbarazzino, la cosa più importante è che i vostri capelli siano in buone condizioni e, visibilmente, sani. Spesso,...
Capelli

Come preparare uno shampoo purificante al bicarbonato e aceto di mele

Abbiamo dei capelli piuttosto grassi e non riusciamo a trovare un prodotto cosmetico in grado di risolvere il problema? La soluzione ideale potrebbe arrivare dalla natura. Negli ultimi anni, l'autoproduzione (soprattutto dei prodotti di bellezza) ha avuto...
Capelli

Come rendere i capelli lucidi

Se volete avere una chioma che sia perfetta, dovete puntare anche su altro, oltre all'acconciatura. Soltanto l’hair styling non sarà sufficiente per valorizzare la capigliatura! Il make up e l’outfit più glamour non sono sufficienti a farvi sembrare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.