Come Mantenere E Pulire Correttamente Parrucche E Toupet

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Non tutti hanno la fortuna di avere dei capelli perfetti, o anche solo che rispecchino il proprio ideale di perfezione. Qualcuno ha perso la bellezza del cuoio capelluto nel tempo, altri invece semplicemente non apprezzano appieno ciò che possiedono sul proprio capo. Fortunatamente, al giorno d'oggi esistono tantissime parrucche e toupet veramente belli e naturali, costruite sia di capelli veri che di materiali sintetici che ne imitano le proprietà. È certamente necessario, però, sapere perfettamente come eseguire una manutenzione al meglio possibile di questo oggetto e sapere esattamente come lavarla, in modo da poterla conservare il più a lungo possibile. In questa breve ma altrettanto utile guida vi spiegherò, passo per passo, come fare per mantenere e pulire correttamente Parrucche e Toupet.

27

Occorrente

  • Testina
  • Tinta per capelli
  • Shampoo neutro e balsamo
37

Innanzitutto bisogna sapere che per far sì che la forma della parrucca non si sciupi in breve tempo, è necessario comprare (da un rivenditore autorizzato per parrucchieri) una testina porta parrucca, in qualunque materiale, sia sughero che polistirolo. Quando la togliamo dal vostro capo, pettiniamola molto bene tutti i giorni, anche se non la usiamo, sia che sia realizzata con capelli finti che naturali. Ciò perché le parrucche normalmente tendono in qualsiasi caso ad avere delle fibre che si annodano facilmente, e una volta formati i nodi sono difficili da sciogliere: meglio prevenire che curare!

47

Una parrucca o un toupet vanno lavati per mantenerne l'igiene, anche se non spessissimo. L'ideale sarebbe eseguire l'operazione una volta al mese se è sintetica e tutte le volte che lo desideriamo se è con capelli naturali. Nel primo caso usiamo acqua tiepida e uno shampoo neutro, nel secondo possiamo invece tranquillamente utilizzare i prodotti per capelli in commercio.

Continua la lettura
57

Le parrucche create con capelli finti, una volta tolte dall'acqua, devono essere lasciate ad asciugare all'aria a temperatura ambiente. Evitiamo di usare la piastra per capelli troppo frequentemente perché sono meno resistenti dei capelli umani; ricordiamo sempre che su queste parrucche non è possibile fare la tinta, quindi pensiamo sin da subito bene al colore che più ci aggrada prima di acquistarle. Al contrario, sulle parrucche vere, possiamo eseguire qualsiasi acconciatura, asciugatura, tinta o decolorazione: questo spiega il perché del loro prezzo nettamente superiore. Ad ogni modo, esse sono comunque preferibili a quelle sintetiche, sia per durata che effetto di naturalezza.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come lavare una parrucca sintetica

Le parrucche rappresentano un prezioso accessorio da utilizzare in svariate occasioni: per recitare, per girare un film o proprio per ricoprire la testa per chi si ritrova pochi capelli o per chi soffre di problemi di calvizie. Le parrucche possono essere...
Accessori

Come Mantenere Pulita E Brillante La Bigiotteria

Non tutti hanno la possibilità di riempire i portagioie con oggetti d'oro e d'argento, soprattutto per una questione economica. In pochi però sanno rinunciare al gusto di indossare collane, bracciali ed orecchini, ricorrendo spesso ad oggetti di bigiotteria,...
Accessori

Come pulire i gioielli in oro

L'oro è sicuramente un materiale prezioso che necessita delle dovute cure ed attenzioni per mantenere intatta la sua bellezza e soprattutto per poter essere conservato nella maniera più corretta possibile. Si può forse pensare che essendo un metallo...
Accessori

Come pulire una collana di perline

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire per bene come poter pulire nel modo migliore una collana di perline, in maniera tale da averle sempre belle, pulite ed anche molto lucide. Avere una collana di perle, perfetta e sempre...
Accessori

Come pulire le scarpe di cuoio e pelle

Tutte le scarpe con il tempo tendono a sporcarsi e non risulta sempre facile riuscire a pulirle correttamente. Ci sono molti tipi di calzature, realizzate con diversi tipi di materiali; per poter eliminare ogni traccia di sporco da ognuna di loro dobbiamo...
Accessori

Come pulire i tuoi gioielli

All'interno di questa guida andremo a occuparci di gioielli. Nello specifico, come avrete sicuramente già letto nel titolo della guida, ci concentreremo su come si debbano pulire i tuoi gioielli. La guida sarà composta da un passo introduttivo alla...
Accessori

Come pulire gli orecchini

Gli orecchini sono un accessorio femminile che non può mai mancare poiché hanno il dono di rendere particolare qualsiasi tipo di look e di regalare al viso una luminosità naturale. Come tutti gli altri gioielli necessitano di una pulizia appropriata,...
Accessori

Come pulire le scarpe in pelle

Le scarpe di pelle richiedono una manutenzione attenta e scrupolosa, finalizzata a conservarne intatta la bellezza e le qualita. Vista l'estinzione dei lustrascarpe, questa cura è un'operazine che grava sul possessore del capo stesso. Pulire le scarpe...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.