Come Legare Due Trecce Frontali Fino A Creare Un Fiore Di Capelli

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

I capelli lunghi sono impegnativi. Tuttavia offrono il vantaggio di poterli acconciare in tanti modi, soprattutto con le trecce. Eleganti e raffinate, le trecce esaltano l'ovale del viso e attirano l'attenzione. Permettono inoltre innumerevoli variazioni, dalle più semplici alle più complesse. Si adattano anche a circostanze differenti, come serate di gala o momenti di puro relax.
Un'acconciatura semplice da realizzare consiste nel legare due trecce frontali fino a creare un fiore di capelli. Tale acconciatura, indicata per le giovanissime, non richiede tempi lunghi di realizzazione.
Il viso resta scoperto, la testa appare in ordine e il fiore appare sulla parte posteriore del capo.
Per poter creare il fiore di capelli con le trecce è necessario avere una chioma lunga e di pari lunghezza su entrambi i lati. È uno stile difficile da mantenere intatto a lungo. Perciò conviene fissare il fiore con del gel oppure con un velo di lacca, soprattutto se i capelli sono sottili e lisci.
Vediamo come legare due trecce frontali fino a creare un fiore di capelli!

24

Prima di legare due trecce frontali fino a creare un fiore di capelli, spazzolate con cura la capigliatura e le ciocche anteriori. È proprio con le ciocche anteriori che si produce il risultato finale.
Per legare due trecce frontali fino a creare un fiore di capelli vi basterà seguire qualche consiglio.
Ad esempio se avete la frangia, spostatela da un lato, bloccandola con una forcina.
Prima di iniziare fornitevi di 4 elastici di plastica. Sceglieteli trasparenti o dello stesso colore dei capelli. Inoltre munitevi anche di forcine, di una spazzola e di un pettine appuntito. Con quest'ultimo pettine iniziate a separare una ciocca laterale. Con questa ciocca formate un triangolo sul cuoio capelluto. Per comodità, potrete legare le restanti ciocche con delle pinze.

34

Composta la prima treccia, fissate l'estremità con un elastico. La seconda treccia fatela alla stessa altezza e sul lato opposto della testa. Tuttavia, entrambe le trecce devono essere sottili, equidistanti e non eccessivamente sporgenti sui lati, ma neanche troppo strette. Il triangolo di distanza dalla base, serve a creare due trecce lente. Ciò consentirà un'agevole piega verso la parte posteriore del capo.

Continua la lettura
44

Le trecce così ottenute legatele per creare il fiore di capelli. Devono cingere la nuca a partire dalle tempie, incontrandosi al centro. Una volta unite, legatele con un elastico trasparente. Giratele delicatamente una sotto l'altra, fino ad attorcigliarle lievemente.
Successivamente arrotolatele intorno all'elastico centrale, fino a formare un fiore. Giustapponendo le due trecce secondo il proprio gusto, otterrete una meravigliosa decorazione floreale fatta di capelli intrecciati. Fissate il fiore alla testa con delle forcine a scomparsa.
Per mantenere a lungo quest'acconciatura, spruzzate un po' di lacca oppure cospargete il fiore con un leggero strato di gel. Una volta appresa la tecnica, potrete sbizzarrirvi con altre creazioni. A tal proposito sul web troverete qualche utile suggerimento (https://www.youtube.com/watch?v=Y949k9UXXcg)!
Nel legare due trecce frontali fino a creare un fiore di capelli, farete un figurone.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come realizzare due trecce a ghirlanda

Intrecciare i capelli è una tradizione che viene tramandata da secoli e secoli e che si è diffusa praticamente in tutte le culture del mondo. Le trecce ornavano i capelli delle guerriere amazzoni, delle donne africane e delle dame delle corti rinascimentali...
Capelli

Acconciature con treccia

La tendenza delle donne, ma soprattutto delle ragazzine, di portare la treccia o inserire trecce e treccine nelle pettinature non sembra mai avere fine. Anzi si prepara ad essere il must dell'estate 2015 delle teenager. Le classiche trecce a cerchietto...
Capelli

Come fare un'acconciatura Bohemian Style

Uno stile mistico ed affascinante che non passa mai di moda sembra essere quello Bohemian. Chiamato anche Boho o Boho chic, rappresenta uno stile per un look da giorno che richiama la cultura Hippy e Boheme degli anni 60, in continua evoluzione ancora...
Capelli

Acconciature con trecce

I capelli legati in una sinuosa treccia, regalano un tocco glamour e bonton al look. Già da qualche anno, le trecce tornano ad essere protagoniste indiscusse delle acconciature più in voga: da quelle più classiche a quelle più sbarazzine! Trionfano...
Capelli

Come fare diversi tipi di trecce

Per una donna, la treccia è un prezioso ornamento che regala un certo carattere a tutta la capigliatura. In effetti, si può fare una piccola treccia per dare un po' di movimento ai capelli lisci e raccolti, oppure per le ragazzine è un modo veloce...
Capelli

Come legare le ciocche anteriori in modo sofisticato

Esistono molti modi per legare le ciocche anteriori, tutto sta alla nostra fantasia. Possiamo utilizzare trecce, torciglioni, o semplicemente legarle con delle forcine, diamo spazio alla creatività e alla manualità. Questa acconciatura che andremo a...
Capelli

10 tipi di trecce per i capelli

Un classico e una pettinatura di gran tendenza anche quest'anno, la treccia, nelle sue varie declinazioni, è la pettinatura che non può mancare sulle teste delle più modaiole. Le star internazionali la sfoggiano ai grandi eventi mondani proponendola...
Capelli

Come arricciare i capelli con le trecce

Le nostre nonne adottavano dei metodi semplici per ottenere delle belle acconciatura, boccoli, ondulazioni e quant'altro, senza dover ricorrere ai mezzi sofisticati di oggi. Ecco che si possono mettere in pratica i vecchi metodi di un tempo e se vorrai...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.