Come lavarsi i capelli col bicarbonato

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Come lavarsi i capelli col bicarbonato

Trovi difficoltà nel lavare i tuoi capelli? Pensi che siano crespi nonostante adoperi i migliori e più costosi prodotti disponibili sul mercato? Bene, ho la soluzione per te! Seguendo questi brevi ma efficaci passi della guida potrai ottenere un rimedio naturale per pulire i tuoi capelli in modo celere ed economico! Il bicarbonato di sodio è ormai diventato un prodotto di uso quotidiano: grazie alle sue molteplici proprietà può essere facilmente adoperato per le più svariate funzioni, anche per detergere il cavo orale o magari lavarsi i capelli. È un prodotto straordinario e fra le tante applicazioni te lo consigliamo per la cura dei tuoi capelli. Uno shampoo con il bicarbonato, infatti, rimuoverà l'accumulo causato dalla durezza dell'acqua e garantirà alla tua chioma lucentezza e morbidezza più a lungo. Vediamo come fare.

27

Occorrente

  • Bicarbonato di sodio
  • un bicchiere
  • un cucchiaino
  • gocce di limone
  • shampoo
  • olio essenziale
37

Non hai bisogno di usare il balsamo, riempi un bicchiere con dell'acqua di rubinetto e discioglici dentro dai 2 ai 4 cucchiai di bicarbonato di sodio con l'aggiunta di due gocce di limone; incorpora, dopo qualche minuto, una noce dello shampoo che usi di solito e continua a mescolare il tutto fino a quando i prodotti non si saranno fusi in un'unica soluzione il più omogenea possibile. A questo punto, metti da parte il bicchiere e lava i tuoi capelli sotto un getto d'acqua tiepida, prestando attenzione affinché ogni ciuffo sia colpito e impregnato dal getto.

47

Ora versa lentamente una prima metà della soluzione con l'aggiunta di due gocce di olio essenziale che più preferisci sui tuoi capelli e "lavoralo", controllando che essa raggiunga ogni punto della tua testa ed esegui un normale shampoo; massaggia con i polpastrelli la cute e aggiungi ogni tanto, a piccole dosi, la seconda metà della soluzione, in modo tale che si crei la maggior quantità possibile di schiuma e i capelli risultino sempre ben bagnati. Successivamente risciacqua attentamente e abbondantemente i tuoi capelli.

Continua la lettura
57

Esegui l'ultimo lavaggio spruzzando il bicarbonato di sodio puro direttamente sui capelli, friziona delicatamente con i polpastrelli per tutta la loro lunghezza, massaggiando il cuoio capelluto. Ricordati che i capelli della nuca, quelli delle basette e gli eventuali ciuffi o frange sono, tendenzialmente, i punti che si ingrassano di più, per cui dedica loro, durante il lavaggio, particolare attenzione. Successivamente risciacqua nuovamente facendo molta attenzione affinché ogni grumo di bicarbonato sia eliminato.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ripetere il trattamento per non più di due volte a settimana
  • Se dopo l'ultimo risciacquo non siete ancora sicuri di aver eliminato tutto il bicarbonato, effettuate un lavaggio con solo shampoo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come lavarsi capelli con la farina di ceci

Sembrerà strano ma la natura ci offre degli ottimi prodotti naturali. Tra questi c'è la farina di ceci, ottimo prodotto sgrassante, ma soprattutto prodotto biologico e naturale. Sono diversi i tipi di farina che possono essere utilizzati per la detersione...
Capelli

Come fare un impacco per capelli con yogurt e bicarbonato

Ecco un'ottima guida, mediante la quale essere in grado di capire come e cosa fare per preparare un impacco, per i propri capelli, con lìaiuto dello yogurt ed anche il bicarbonato, due ingredienti del tutto semplici da reperire nella nostre abitazioni.Si...
Capelli

Come usare il bicarbonato per la forfora

Tutti coloro che amano prendersi cura dei propri capelli sanno molto bene che vi sono in natura tantissime soluzioni che ci aiutano a tenere i capelli sempre perfettamente lucenti, puliti e vigorosi. Tuttavia non tutti sanno che il bicarbonato, tra le...
Capelli

Come preparare uno shampoo purificante al bicarbonato e aceto di mele

Abbiamo dei capelli piuttosto grassi e non riusciamo a trovare un prodotto cosmetico in grado di risolvere il problema? La soluzione ideale potrebbe arrivare dalla natura. Negli ultimi anni, l'autoproduzione (soprattutto dei prodotti di bellezza) ha avuto...
Capelli

Come lavare i capelli senza acqua

Può capitare di sentirsi coi capelli sporchi ed in disordine ma di non avere il tempo o la possibilità di lavarli accuratamente come al solito, trattandoli con adeguati prodotti come shampoo, balsamo e maschera o crema rigenerante. Qui di seguito, quindi,...
Capelli

I 10 errori più comuni quando ti lavi i capelli

Sicuramente vi sarà capitato di uscire dalla doccia felici e rilassate per poi ritrovarvi davanti lo specchio a combattere con i vostri capelli che dopo l'asciugatura risultano essere ancora sporchi, secchi e ingestibili. Molte volte non riuscite a trovare...
Capelli

Come fare i capelli mossi senza usare il ferro arriccia capelli

Se ci capita un appuntamento all'ultimo momento, una cena importante e non si ha il tempo di andare dal parrucchiere, è bene imparare l'arte dell'improvvisazione. Di sicuro nei saloni di bellezza il risultato è migliore, difficilmente si è all'altezza...
Capelli

5 alternative alla lacca per capelli

La lacca per i capelli è un prodotto che viene ormai utilizzato da moltissimi anni. Nata nel 1948, ma diffusasi negli anni '60, la lacca è da sempre adoperata per conferire una perfetta piega alle acconciature bombate e cotonate della moda di quegli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.