Come lavare il kimono

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il Kimono è un indumento giapponese che fa parte della cultura e della tradizione di questo popolo. Letteralmente la parola Kimono, significa "indossare", verbo riferito all'abito che si indossa. Sostanzialmente si tratta di una tunica allacciata e cucita con diversi tessuti. Il kimono usato per le attività sportive è in cotone, mentre quello utilizzato come indumento, è generalmente in seta. Vediamo insieme su questa semplicissima e pratica guida, come lavare un Kimono senza rovinarlo ed alterarne i colori.

25

Occorrente

  • Acqua fredda e tiepida
  • Sapone delicato
  • Lavaggio a mano
35

Come abbiamo potuto vedere precedentemente, i materiali con cui si realizza quest'indumento, sono prevalentemente cotone e seta. Mentre il cotone può essere lavato e candeggiato, togliendo eventuali macchie ed aloni, il kimono in seta, risulta molto delicato e va trattato diversamente.

45

Una volta lavato il kimono, andrà asciugato e stirato. Per l'asciugatura è consigliabile stendere il capo dal rovescio, prediligendo un luogo ombreggiato, considerando che il sole tende a sbiadire i colori. Quando sarà ben asciutto, se necessario provvederemo alle operazioni di stiratura. La seta è molto delicata e non può essere stirata nel medesimo modo di come si procede per altri capi in cotone o simili, quindi si dovrà tenere il ferro a temperatura molto bassa. Su alcuni ferri da stiro si trova la dicitura seta e sintetici ma, al di la di questo, l'importante è che la temperatura del ferro da stiro sia impostata al minimo. Per quel che concerne il kimono in cotone, non sussistono problemi, andrà steso anch'esso all'ombra ed al rovescio, per evitare che ingiallisca con i raggi del sole, mentre per la stiratura si potrà adottare un ferro a vapore alla temperatura medio alta, senza nessun problema.

Continua la lettura
55

La seta andrà lavata con detersivi delicati, come quelli che si utilizzano per la lana. Meglio evitare la lavatrice e procedere a mano. Riempire una bacinella d'acqua utilizzando acqua tiepida e non bollente, diluirvi dentro del sapone liquido delicato, senza eccedere nell'uso, potremo aggiungere anche un tappino di ammorbidente profumato. Immergiamo il capo e lasciamo il kimono a bagno per circa una decina di minuti. Trascorso il tempo utile, potremo esercitare una leggera opera di pulizia aggiuntiva strofinando con delicatezza la zona sotto le ascelle, i polsini, ed il collo, (parti che generalmente tendono a sporcarsi di più o ad impregnarsi di odore). Fatto ciò, si potrà sciacquare abbondantemente il capo con acqua fredda.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come abbinare una camicetta con maniche a kimono

Le donne sono sempre molto attente alla moda e ai gusti di vestire del momento. Per questo amano molto lo shopping e comprare vestiti da poter abbinare, per lavoro, uscite con le amiche, appuntamenti e quant'altro. Ultimamente poi è molto di moda indossare...
Moda

Come indossare la yukata

La "yukata" è un abito tradizionale del Giappone. Il termine si traduce letteralmente come "abito da bagno". Si tratta dunque di un indumento di cotone prettamente estivo. Da non confondere con il kimono, la yukata è un abito informale, da indossare...
Moda

Come vestirsi per una festa anni '50

Gli anni cinquanta sono stati un decennio fresco, chic e divertente. Tutti ricordiamo le pin up, icone di bellezza di questi anni, o il musical Grease con un giovanissimo John Travolta nei panni di Danny Zuko. Vestirsi per una festa a tema anni '50 non...
Make Up

Come fare un trucco da geisha

La parola giapponese "geisha" significa letteralmente "artista" e designa una tradizionale figura femminile appartenente alla cultura giapponese nota come "professionista dell'arte". Fin da bambina, infatti, una geisha studia le arti sceniche, quali la...
Moda

Come abbinare una camicia azzurra

In tutti i guardaroba, sia maschili che femminili, non può mancare una camicia azzurra. È infatti un capo di abbigliamento classico e tradizionale, adatto a molteplici occasioni. La si può indossare per una cerimonia, per il lavoro o per uscire in...
Moda

Come indossare capi oversize

I capi oversize ormai spopolano in tutti gli armadi, che siate uomini o donne, ragazzi oppure adulti, esiste il capo oversize più adatto a voi. C'è chi sperimenta con comodi maglioni, magari vintage; o chi opta che delle fresche t-shirt di qualche taglia...
Make Up

Come realizzare un trucco giapponese

Il make up rappresenta una delle numerose passioni delle donne e realizzare dei trucchi originali eseguiti abbastanza bene significa valorizzarsi e fornire un tocco personale al proprio aspetto fisico. I prodotti della cosmesi decorativa che si possono...
Moda

5 modi di indossare il caftano

Il caftano, tunica di derivazione orientale, è uno dei copricostumi donna più glamour. Realizzato in tessuto leggero, può essere corto o piuttosto lungo, di diverse fantasie e tonalità. La sua versatilità e la sua allure sensuale consentono di indossarlo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.