Come lavare i pennelli da fondotinta liquido e da correttore cremoso

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Ogni ragazza ad ogni età arriva il desiderio di apparire diversa, di crescere, di sentirsi donna. Così si inizia con il trucco che è il mezzo concreto con il quale si può cambiare il proprio viso da avvicinarsi il più possibile alla propria bellezza (anche interiore). E’ bello truccarsi ma si deve avere cura dei nostri strumenti. In questa guida vi spiegherò come lavare i pennelli da fondotinta liquido e da correttore cremoso.

26

Occorrente

  • piatto di plastica o in ceramica, carta assorbente.
  • olio di oliva,sapone di karitè,acqua.
36

Il fondotinta liquido e il correttore crema sono due prodotti molto importanti per nascondere le piccole imperfezioni o i fastidiosissimi inestetismi della pelle come i brufoli causati dallo stress, dall'alimentazione o dagli ormoni. I brufoli sono davvero un incubo, assillano anche alcune donne che hanno una pelle perfetta. Per questo motivo, l'utilizzo di questi prodotti è quasi obbligato.

46

Tuttavia, il procedimento di pulizia dei pennelli è abbastanza semplice. Per prima cosa, raccogliamo tutti i pennelli che usiamo e mettiamoli insieme magari in un bicchiere in plastica che non utilizziamo più. Prepariamo un piatto di ceramica o di plastica, del’olio di oliva e una saponetta di olio di karitè.

Continua la lettura
56

Bagniamo il pennello nel olio facendolo andare avanti e indietro fino a quando non butterà via tutto il colore del fondotinta. Finita questa operazione, asciugheremo il nostro pennello su uno foglio di carta assorbente. Prendiamo il sapone di karitè, bagniamolo sotto il getto d’acqua tiepida e, come abbiamo fatto con l’olio di oliva, eseguiamo la stessa tecnica anche con il sapone, andando avanti e indietro fino a quando non si formerà una bella schiuma per poi passarlo sul nostro palmo della mano. Ad un certo punto, sentiremo la morbidezza del piumino e finiremo sciacquandolo sempre sotto il rubinetto; per ultimo, prendendo tra le dita le setole, le strizzeremo andando verso la punta, modellando la loro forma originale.

66

In alternativa, un altro valido metodo per lavare i pennelli da fondotinta liquido e da correttore cremoso consiste nell'immergerli in acqua calda per almeno due ore, dopodiché insaponarli con del sapone neutro e lasciarli in ammollo per circa mezz'ora, ovvero il tempo minimo necessario per far sciogliere tutti i residui secchi di fondotinta e correttore, e poi risciacquarli sotto l'acqua corrente. Asciugarli con un panno di cotone e tamponarli con un olio emolliente; quest'ultimo renderà le setole più scivolose, impedendo ai cosmetici cremosi di depositarsi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Make Up

Come coprire la couperose con il trucco

La couperose è una patologia della pelle che colpisce tutte le donne con un incarnato molto chiaro. Questa malattia rende la pelle estremamente rossa, quasi come se fosse stata pizzicata. Molte donne affette da couperose, sono vittime di disagi, proprio...
Make Up

Come fare un correttore verde per coprire i brufoli

La nostra pelle è un organo sensibile e bisognoso di cure e attenzioni. Gli inestetismi cutanei che possono minarla sono spesso il frutto di problemi legati ad un fattore ereditario, ormonale o il risultato di periodi stressanti. Anche una scorretta...
Make Up

Come applicare il fondotinta e il correttore

Qual è il segreto per apparire sempre in ordine anche alla fine di una giornata trascorsa fuori casa? Sicuramente quello di avere un male-up impeccabile, partendo da una perfetta applicazione della base del trucco: il fondotinta. Avere un incarnato uniforme...
Make Up

I 10 errori più comuni quando si usa il correttore

Il correttore è uno strumento fondamentale per il make-up di ogni donna. Ha, infatti, l'importante compito di mascherare tutte le imperfezioni della pelle come brufoli, macchie e occhiaie. L'uso che se ne fa è spesso scorretto o comunque poco consono...
Make Up

5 pennelli da trucco che devi avere

I pennelli da trucco sono accessori che non possono mancare nel beauty di una make-up addicted: da sempre indispensabili per applicare ogni tipo di trucco, sono ormai diventati un oggetto del desiderio da quando l'arte del contouring li ha resi fondamentali...
Make Up

10 errori da evitare con il trucco

Il trucco, o make-up che si voglia dire, accompagna uomini e donne da molto più tempo di quel che si pensa. Sembra che già le donne del paleolitico usassero un proto-rossetto ricavato da grasso animale e pigmenti naturali. Vi sono poi testimonianze...
Make Up

Come nascondere le occhiaie con il make-up

Le occhiaie sono il nemico più grande delle donne dopo le rughe. Contrastarle è molto difficile, perché in alcuni casi il sonno non basta. Spesso, infatti, si tratta di una condizione ereditaria che può essere soltanto mascherata con il trucco. Per...
Make Up

Come usare il correttore contro le occhiaie

L'argomento che affronteremo in questa semplice ed esauriente guida non è soltanto una questione di rughe. Diversi studi hanno rivelato che la percezione dell'età è legata soprattutto alla luminosità del proprio viso. Ecco perché uniformare l'incarnato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.