Come lavare i capelli con cura

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Inutile girarci intorno, i capelli sono un ottima arma di seduzione. Possono raccontare dettagli interessanti su una persona, ci raccontano come in un determinato momento stiamo vivendo la nostra vita e quanto amore abbiamo verso noi stessi. Non possiamo fare a meno della pulizia e della cura dei nostri capelli, per rispetto di noi stessi e per le persone che ci circondano. Vediamo, pertanto, come fare e che cosa utilizzare per lavare i capelli con cura in questa facile, pratica e veloce guida.

25

La prima cosa che devi fare è quella di procurarti uno shampoo adatto ai tuoi capelli. È opportuno sottolineare che ormai in commercio ne esistono tantissimi e tutti specifici per le problematiche che un cuoio capelluto può avere, quali la caduta o la forfora ad esempio. Pertanto, se hai i capelli molto grassi, fatti consigliare da un buon dermatologo il detergente che più far per te, così come se hai i capelli molto fini e che si spezzano facilmente. Anche se questi prodotti non sono proprio a buon mercato, vedrai che ne varrà sicuramente la pena per la loro ineguagliabile qualità.

35

Fondamentale da ricordare quando lavi i capelli è di non usare troppo shampoo. Come in tutte le cose, serve una giusta misura e quantità, anche con i prodotti professionali e specializzati. Inizialmente si consiglia di bagnare i capelli con acqua tiepida (l'acqua troppo calda aggredisce il cuoio capelluto in profondità) e di passarci una piccola noce di detergente. In seguito, con l'aiuto dei polpastrelli della mano, fai dei massaggi alla testa con piccoli movimenti circolari e costanti. Questo gesto è importantissimo poiché aiuta a riattivare la microcircolazione del cuoio capelluto.

Continua la lettura
45

Dopo aver massaggiato per 5 o 6 minuti, ripeti l'operazione e fai un secondo shampoo, infine sciacqua la testa con cura e pazienza, badando a non lasciare nessun residuo di sapone. Vedrai che alla seconda volta una minima quantità di detergente produrrà molta schiuma.. Dopo aver ben risciacquato la testa, passa un balsamo o una crema ristrutturante per dare lucentezza e brillantezza ai tuoi capelli; quindi con un asciugamano rigorosamente asciutto tamponala in modo da eliminare l'acqua in eccesso. Fatto ciò passa sulla tua chioma un pettine a denti larghi, quindi provvedi ad asciugarla con un phon. Se hai capelli fini e sfibrati ti consiglio di evitare l'utilizzo della piastra. Si possono lavare i capelli con cura anche scegliendo di non utilizzare prodotti chimici http://www.cure-naturali.it/rimedi-naturali-capelli/2909/metodi-no-poo-lavare-capelli-senza-shampoo/4775/a.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Procurarsi uno shampoo adatto al tipo di capelli
  • Utilizzare solo acqua tiepida

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Consigli e prodotti per la cura dei capelli

I capelli rappresentano spesso un punto critico per il genere femminile, questo perché una chioma folta e ben tenuta è indice di ordine e cura della persona ed inoltre contribuisce a donare fascino, ma non sempre questo è un obiettivo semplice da ottenere....
Capelli

Come lavare i capelli con uno shampoo ecobio

Utilizzare prodotti ecobio aiuta non solo se stessi, ma anche a contenere l'inquinamento ambientale. In particolare l'ecosistema marino, visto che non contengono agenti chimici. Ad esempio, prova a sostituire il tuo shampoo con uno ecobio, vedrai che...
Capelli

Come lavare per bene i capelli

Come ci si prende cura delle parti più esposte come le mani e il viso, così bisogna dedicare le dovute attenzioni anche ai capelli. L'esigenza più ovvia è quella della detersione per l'igiene e la bellezza. Lavare per bene i capelli è un'operazione...
Capelli

Come predersi cura dei capelli danneggiati

Se avete i capelli danneggiati e secchi bisogna correre ai ripari; c'è tutta una serie di trattamenti per farli ridiventare setosi, lucenti e vivi in un batter d'occhio. Le moderne tecniche di asciugatura possono causare ai capelli dei seri problemi....
Capelli

Come predersi cura dei capelli lunghi

Quanto sono belli i capelli lunghi! Per una donna i capelli rivestono un ruolo importantissimo nel suo aspetto, nella definizione del suo look e aiutano tantissimo a sentirsi sicure di se. Per molte tipologie di viso, danno un tocco di femminilità in...
Capelli

Come lavare i capelli con il cowash

Tempo fa leggevo un blog sulle tecniche alternative per lavare i capelli senza utilizzare shampoo dall'inci poco pulito o magari addirittura dannoso. Ho scoperto come lavare i capelli col cowash, ed ho voluto testarla su di me. Risultato? Ora è parte...
Capelli

Come lavare i capelli ricci

I capelli ricci da sempre rappresentano una vero problema per chiunque, e lavarli spesso può risultare davvero difficoltoso. Niente paura perché grazie alla nostra guida anche voi potrete finalmente conoscere alcuni trucchi che renderanno il momento...
Capelli

Come lavare a secco i capelli

Avere dei capelli lucidi ben puliti risulta molto importante per chiunque. Spesso però accade di non aver tempo per uno shampoo con relativa asciugatura del cuoio capelluto, soprattutto quando si hanno capelli lunghi o che richiedono una messa in piega....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.