Come impreziosire abiti low cost

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Non sempre abbiamo a disposizione il budget desiderato, quando andiamo a fare shopping. Può infatti capitare, soprattutto in periodo di saldi, di acquistare dei capi low cost. Questi abiti, a causa del loro basso prezzo, sono spesso molto semplici e privi di dettagli. Anche se possono apparire svantaggiose, queste caratteristiche ci permettono invece di mettere alla prova la nostra creatività e manualità, personalizzandoli con le nostre mani. Vediamo quindi come possiamo impreziosire abiti low cost.

27

Occorrente

  • Ago e filo
  • Macchina per cucire
  • Borchie di metallo
  • Pinza per fissare le borchie
  • Colla epossidica
  • Brillantini
  • Bottoni
  • Ritagli e nastrini di pizzo
37

Per apportare delle modifiche agli abiti non è necessario essere delle brave sarte; infatti, si può dare un tocco nuovo al proprio guardaroba in modo facile e su qualsiasi tipo di vestito, senza particolare fatica ed utilizzando delle borchie, dei ritagli di pizzo, brillantini o bottoni.

47

Se abbiamo ad esempio un jeans low cost e vogliamo renderlo alla moda, possiamo applicare delle borchie sulle tasche posteriori e nella vita, utilizzando un apposito applicatore. Le borchie possono essere di diverse dimensioni, forme e materiali, quest'ultimi color argento, bronzo, oro e persino in coloratissime tonalità. Il pizzo è un altro tipo di tessuto che si presta particolarmente per impreziosire degli abiti, in particolare quelli da sera. Per poter ottenere un look elegante, infatti, possiamo avere come base di partenza anche un abito low cost. Basterà cucire degli inserti di pizzo sul nostro vestito, oppure aggiungere delle spalline ricavate da questo stesso materiale. Il nero è il colore che si presta maggiormente a questa decorazione e l'applicazione del pizzo, lo rende serio ed elegante, facendolo confondere con capi firmati ben più costosi. Se invece preferiamo avere un aspetto romantico, possiamo aggiungere al vestito un sottogonna in tulle.

Continua la lettura
57

Se proprio non sappiamo come impreziosire un pantalone di stoffa beige o rosso, oppure una camicetta bianca, possiamo nel primo caso incollare dei brillantini utilizzando una colla epossidica, che è molto resistente ed atossica oppure nel secondo caso, scegliere dei bottoni vendibili sfusi o ricavandoli da un abito che non indossiamo più da tempo. Queste trasformazioni, insieme ad un pizzico di fantasia, riescono ad impreziosire qualsiasi abito, per cui dopo una prima esperienza, se ci capita di adocchiarne qualcuno che ci ispira, sappiamo che con la nostra abilità possiamo diventare dei bravi stilisti e personalizzarli in base ai nostri gusti ed esigenze, anche se sono abiti low cost.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non esagerate! Un capo troppo decorato potrebbe farvi ottenere l'effetto opposto di quel che desiderate.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Idee low cost per il look di capodanno

Il capodanno è un'occasione di festa particolarmente cara ai più giovani. Le persone che amano divertirsi attendono con ansia questa serata speciale. Salutare l'ingresso di un nuovo anno, però, può creare qualche grattacapo. Le ragazze più esigenti,...
Moda

5 idee per un matrimonio low cost

Organizzare un matrimonio non è certo un compito privo di spese e di questi tempi bisogna evitare il più possibile quelle superflue. Tuttavia nessuno vorrebbe che il proprio matrimonio fosse privo di sfarzo e di tutti quei lussi che da sempre caratterizzano...
Moda

Come impreziosire un abito rosa cipria

Durante le stagioni della primavera e dell'estate molte persone preferiscono indossare abiti dai colori pastello e con colori molto tenui. Fra i colori preferiti e consigliabili durante le stagioni primaverili ed estive c'è il colore rosa cipria. Il...
Moda

Come impreziosire dei vecchi sandali

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come impreziosire dei vecchi sandali, in particolar modo per tutti coloro i quali sono particolarmente legati al metodo del bricolage. Iniziamo subito con il dire che se possediamo dei...
Moda

5 modi per impreziosire un dolcevita

A ognuno di voi sarà capitato almeno una volta di indossare un dolcevita, ossia uno di quei maglioni con il collo alto ripiegato su sé stesso. Da anni occupa i cassetti di uomini e donne. Non tramonta mai. È comodo per proteggervi dai primi freddi...
Moda

Come impreziosire le infradito con gli strass

Le infradito sono ciabatte molto semplici e comode, queste possono essere sia sportive che eleganti. Di solito le ciabatte vengono fatte con materiale come la plastica o la paglia. Queste vengono utilizzate in varie occasioni, in luoghi come la casa...
Moda

Consigli per impreziosire una tuta nera

Spesso le cose semplici sono le più facili con cui lavorare ed ottenere un look sofisticato o adatto a tutti i giorni. Una tuta nera è un capo facile da trovare in diversi modelli ed abbinare, ma sopratutto sempre chic e di tendenza. Anche per un matrimonio...
Moda

10 idee per indossare abiti in pizzo

Eleganti, pratici e raffinati: ecco le principali caratteristiche degli abiti in pizzo. Che siano gonne o camicie, gli abiti in pizzo sono sempre in grado di impreziosire il look della donna che li indossa. Ma attenzione a scegliere l'abbinamento adatto,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.