Come imparare a raccogliere i capelli con le bacchette

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I capelli lunghi, specialmente se folti e lucenti come seta, sono davvero meravigliosi a vedersi. Con questo caldo però, riuscire a raccogliere i capelli lunghi con oggetti di fortuna può letteralmente rappresentare la differenza tra la vita e la morte! La mia ragazza usa sempre questa tecnica durante le sue lunghe sedute di studio a casa. Io ho imparato guardandola ripetere spesso questi gesti, e sono in grado di girarvi il suo trucchetto anti-caldo. Va bene sia per capelli fini che per quelli ricci, l'importante è che siano lunghi a sufficienza da consentire di formare uno chignon. Si tratta infatti di crearne uno, bloccandolo poi con le bacchette. Dopo potrete persino agitare la testa: i capelli non si scioglieranno, scivolando fastidiosamente sul collo come delle alghe. Signori, ecco a voi come imparare a raccogliere i capelli con le bacchette.

27

Occorrente

  • spazzola
  • 2 bacchette
37

Allora, cominciamo subito con un'esauriente spiegazione che vi toglierà ogni dubbio su come procedere. Per prima cosa, pettinate bene i vostri capelli con una spazzola in modo da togliere tutti i nodi. Adesso, tenete i capelli ben raccolti con una mano, esattamente come quando vi fate la coda alta. Con l'altra mano intanto aggiustate delicatamente le ciocche ribelli in modo che non sfuggano fuori disordinatamente.

47

Attorcigliate adesso la coda due volte: la prima arrotolatela lungo la lunghezza, e poi su se stessa, tenendola sempre ben "legata" con una mano, mentre con l'altra andrete a creare un leggiadro chignon da étoile. Non trascurate di infilate le punte finali della vostra coda sotto allo chignon, in modo da chiuderne ordinatamente la forma.

Continua la lettura
57

Adesso afferrate la prima bacchetta, che userete per bloccare i capelli diagonalmente, infilando cioè la bacchetta dall'alto al basso. Lavorate come se si trattasse di un ago nella stoffa, imprimendovi una sorta di moto ondoso per cercare di toccare con la bacchetta più capelli possibile in punti diversi. La stessa operazione va compiuta anche con la seconda bacchetta, però mettendola nella direzione diagonale opposta, con un gesto netto, riproducendo alla fine una specie di X che terrà insieme alla perfezione la vostra acconciatura estiva.

67

Esiste un metodo alternativo, che non prevede di attorcigliare subito lo chignon lungo la lunghezza ma solo su se stesso, come se voleste riprodurre visivamente il guscio di una chiocciola. Ora, afferrate le due bacchette come quando vi accingete a mangiare il cibo cinese per mezzo dei bastoncini. Infilatele precisamente alla base dello chignon, partendo dall'alto. Torcete la vostra acconciatura verso l'alto con una mano, mentre con l'altra metterete dentro le due bacchette. Esse alla fine, a differenza del primo modo, non risulteranno particolarmente distanti, imitando piuttosto l'azione fissativa di uno spillone.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • se non avete delle bacchette sottomano, penne, matite e persino pennelli fungeranno in modo ottimale allo scopo

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come raccogliere i capelli di media lunghezza

I capelli per una donna rappresentano un elemento importante, e soprattutto sono un vanto, ma a volte cambiare pettinatura, può diventare un problema se si ha un taglio medio. A tale proposito in questa guida spiegheremo come raccogliere i capelli di...
Capelli

Come raccogliere i capelli lunghi di notte

Sono moltissime le persone a cui piace portare i capelli molto lunghi, perché questi ci permettono di effettuare moltissime acconciature sempre differenti. Tuttavia in alcuni casi avere i capelli molto lunghi potrebbe risultare abbastanza scomodo, ma...
Capelli

5 oggetti insoliti da usare per raccogliere i capelli

Sappiamo tutte cosa voglia dire avere un bad hair day, uno di quei giorni in cui i tuoi capelli proprio non vogliono saperne di stare in ordine, o almeno non come vorresti tu. Spesso i giorni no della nostra chioma coincidono con quelli a metà tra uno...
Capelli

Come raccogliere i capelli corti quando fa caldo

Quando ci sono quaranta gradi all'ombra e il tasso di umidità nell'aria è molto alto, il calore può far diventare i vostri capelli più deboli e piatti. L'importante è idratare religiosamente i capelli con una buona maschera nutriente, durante tutta...
Capelli

Come raccogliere i capelli con una matita

Se portate i capelli lunghi probabilmente vi saranno capitate innumerevoli occasioni durante le quali tenere i capelli raccolti e lontano dal viso e dal collo sarebbe stato decisamente più confortevole rispetto al portarli sciolti sulle spalle. Quando...
Capelli

5 modi diversi di raccogliere i capelli

Dallo chignon alla coda di cavallo passando per le trecce: tanti sono i modi per raccogliere i capelli, realizzando così un'acconciatura in maniera veloce. I capelli raccolti sono spesso un'opzione cui ricorriamo quando la nostra chioma non è al massimo...
Capelli

Come raccogliere i capelli con stile

Raccogliere i capelli con stile è sicuramente uno dei migliori metodi per apparire sempre al meglio con classe ed eleganza. È un modo semplice ed immediato per apparire in ordine, ma è anche una maniera raffinata per dare alla nostra capigliatura un...
Capelli

Come fare i capelli mossi senza usare il ferro arriccia capelli

Se ci capita un appuntamento all'ultimo momento, una cena importante e non si ha il tempo di andare dal parrucchiere, è bene imparare l'arte dell'improvvisazione. Di sicuro nei saloni di bellezza il risultato è migliore, difficilmente si è all'altezza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.