Come idratare i capelli

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Uno dei numerosi problemi dei capelli, soprattutto quelli delle donne, è la loro secchezza. I capelli secchi tendono a spezzarsi con facilità, conseguenza di stress o un'alimentazione sbagliata per esempio. Anche l'eccessivo utilizzo di tinte o apparecchi per rendere i capelli lisci possono essere un motivo. Ecco quindi un metodo semplice ed efficace per idratare i capelli secchi e sfibrati. Non occorre molto tempo e nemmeno molto impegno, basta una mezz'ora e i tuoi capelli saranno idratati e lucenti. Ideale per chi ha i capelli lunghi e non vuole andare a tagliarli dal parrucchiere.

26

Occorrente

  • Olio d'oliva
  • Un asciugamano umido
36

Copriti le spalle con un asciugamano per evitare di sporcarti i vestiti e riponi davani a te un vasetto con 4 cucchiai di olio al suo interno. Bagna un asciugamano sottile e strizzalo fino a far uscire tutta l'acqua. Sarebbe buono anche procurarsi un fermaglio per i capelli. Assicurati di aver preso tutto l'occorrente, in modo da non dover poi correre il rischio di sporcare tutto.

46

Applica l'olio sui capelli. Non devi assolutamente applicare l'olio sulla radice, è molto importante, perché anche dopo averli lavati i capelli rimarrebbero grassi per l'olio. Stendi con le mani l'olio dalla lunghezza alle punte con molta cura e massaggia per alcuni minuti. Stendi tutto il contenuto del vasetto sui capelli anche se ti sembra che ci sia olio in eccesso.

Continua la lettura
56

Avvolgi l'asciugamano bagnato in testa. L'asciugamano bagnato serve a mantenere i capelli umidi e aiutare l'olio a idratare i capelli. Avvolgilo alla testa cercando di non far andare l'olio alla radice e se vuoi puoi fermare l'asciugamano con un fermaglio. Lascia riposare per mezz'ora dopo di che sciacqua con cura e procedi con shampoo e balsamo come fai di solito. Un consiglio è quello di utilizzare la cheratina invece del normale shampoo. I prodotti a base di cheratina sono perfetti per reidratare i capelli. Questi solitamente hanno un effetto immediato, a volte si notano risultati già dalla prima applicazione, nel caso così non fosse, utilizzateli costantemente fino a quando l'effetto non si farà notare. Infine, usa solo prodotti a base naturale, questo perché molti di essi come lacche o profumi contengono alcool, una delle cause dei capelli secchi. Nel caso questi rimedi non funzionino, ne esiste un ultimo: bisognerà semplicemente mescolare due tuorli d'uovo e applicarlo sui capelli come se dovessimo lavarli, infine risciaquarli. Non abbiate paura, l'uovo è consigliatissimo come rimedio per questi tipi di problemi e non è assolutamente nocivo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lavati i capelli almeno due volte per rimuovere l'olio

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come idratare i capelli con l'olio di cocco

I capelli sono sicuramente una parte fondamentale di noi stessi e necessitano di cure minuziose per preservare appieno la loro bellezza. In molti sono i cosmetici reperibili in commercio che possono aiutarci a donare splendore e nuova vita ai capelli,...
Capelli

10 ingredienti naturali per idratare i capelli

Il problema principale di chi ha i capelli secchi è quello di mantenerli morbidi al tatto, lucenti e ben idratati. L'uso intensivo di phon, colorazioni chimiche e prodotti di scarsa qualità può inoltre danneggiare ulteriormente la chioma, rendendola...
Capelli

Come idratare i capelli dopo le vacanze

Il rientro dalle vacanze rappresenta senza dubbio uno dei momenti più stressanti per tutti noi. Ma non solo da un punto di vista psicologico. Anche il nostro fisico ne risente, a cominciare proprio dai capelli. Perché avviene ciò? E che cosa occorre...
Capelli

Come Idratare I Capelli Con Lo Yogurt

Con l'arrivo della stagione invernale i nostri capelli subiscono subito lo stress del freddo e quando ci guardiamo allo specchio li vediamo, inevitabilmente, spenti, secchi, sfibrati, quasi non li riconosciamo più. Il vento, la pioggia e l'umidità uniti...
Capelli

Come preparare l'olio di cocco per idratare i capelli

State cercando un metodo naturale per idratare i capelli? Non preoccupatevi tra gli olii più importanti troviamo l'olio di cocco vergine, ovvero un olio estratto nel modo più naturale possibile dal cocco: un olio non raffinato, non alterato e non...
Capelli

Come idratare il cuoio capelluto

Il cuoio capelluto ha continuamente bisogno di essere curato e, soprattutto, idratato, specialmente se si ha una pelle particolarmente secca, in quanto potrebbe presentarsi il fenomeno della desquamazione. Le principali cause che determinano la secchezza...
Capelli

Come fare i capelli mossi senza usare il ferro arriccia capelli

Se ci capita un appuntamento all'ultimo momento, una cena importante e non si ha il tempo di andare dal parrucchiere, è bene imparare l'arte dell'improvvisazione. Di sicuro nei saloni di bellezza il risultato è migliore, difficilmente si è all'altezza...
Capelli

Capelli scuri: consigli per mantenerli lucidi

Le signore more lo sanno: conservare i capelli scuri nel modo più sano possibile e mantenerli al tempo stesso lucidi, non è certo azione molto facile. Per riuscire nell'intento occorrerà quindi intervenire sul cuoio capelluto in modo frequente ed attento,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.