Come farsi belle con l'arancia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'arancia è un frutto molto utilizzato per fare ottime spremute al fine di combattere il raffreddore grazie al suo elevato contenuto di vitamina C, di vitamina A e di vitamina B. Oltre a questo utilizzo antinfluenzale, l'arancia può essere utilizzata anche per realizzare dei trattamenti di bellezza, come una maschera, una lozione nutriente oppure un tonico. Vediamo insieme come è possibile farsi belle con l'arancia.

26

Occorrente

  • Arance.
  • Acqua distillata.
  • 1 albume d'uovo.
  • 2 cucchiai di miele.
  • 2 cucchiai di latte in polvere.
  • Glicerina.
  • 2 cucchiai di alcool puro.
36

Si può realizzare una maschera all'arancia contro la stanchezza con davvero pochi ingredienti. Si deve sbucciare l'arancia togliendo minuziosamente tutta la parte bianca con i suoi filamenti. Successivamente, la si deve sminuzzare e porre in un contenitore dove poter aggiungere l'albume d'uovo, il latte in polvere e del miele. A questo punto si può mescolare il composto e lasciare in posa per circa 20 minuti. Trascorso questo tempo, la maschera è pronta per essere utilizzata.

46

Per realizzare un tonico all'arancia si devono utilizzare i suoi fiori ed è molto importante che siano freschi appena colti. Essi devono essere fatti bollire per 20 minuti nell'acqua distillata. In seguito, il liquido deve essere filtrato e vi si deve aggiungere la glicerina. Dopo aver fatto raffreddare il composto, vi devono essere aggiunti 2 cucchiai di alcool puro a 95°. Il tonico è pronto per essere utilizzato ogni sera sul viso grazie all'ausilio di un batuffolo di cotone. Questa composizione particolare è ottima per attenuare gli arrossamenti che si presentano sulla pelle della faccia.

Continua la lettura
56

Anche la creazione di una lozione all'arancia fatta in casa è molto semplice e pratica. Si devono spremere delle arance e successivamente si deve filtrare il loro succo. Per farlo è bene utilizzare un colino rivestito con della garza sterile. Successivamente, il succo filtrato deve essere messo all'interno di un contenitore per il ghiaccio e messo in freezer a congelare. Ogniqualvolta si abbia la necessità di un tonico nutriente, veloce, sano ed economico, basterà prendere un cubetto di ghiaccio e passarlo sul viso. Questa semplice operazione permetterà di tonificare e nello stesso tempo rinfrescare il proprio viso.

66

L'utilizzo di rimedi naturali è indicato soprattutto per le pelli sensibili e che richiedono particolari accorgimenti. Essi sono senza sostanze chimiche aggiunte e per la maggior parte dei casi non hanno nessun effetto aggressivo sulle diverse pelli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come farsi belle con la salvia

La Salvia Officinalis, chiamata comunemente salvia, viene utilizzata fin dai tempi antichi in svariati settori, grazie alle innumerevoli proprietà benefiche che presenta. La salvia si usa in cucina, nel campo dell'erboristeria medica e nella cosmesi,...
Prodotti di Bellezza

Come farsi belle con l'olio di oliva

ub">L'olio di oliva rappresenta un alimento utilizzato spesso in cucina, ma da qualche anno viene adoperato tanto anche nei prodotti di cosmetica: attraverso questo ingrediente, sarà possibile realizzare uno shampoo, delle lozioni, alcune creme e addirittura...
Prodotti di Bellezza

Come farsi belle con il rosmarino

Il rosmarino, noto anche con la denominazione botanica di Rosmarinus officinalis, rappresenta una pianta aromatica dalle molteplici proprietà benefiche. Per questa ragione è tra le più utilizzate nella realizzazione dei prodotti cosmetici, compresi...
Prodotti di Bellezza

Come farsi belle con il riso

Elemento di base della cucina di molte culture orientali e alimento molto diffuso anche in Italia, fin dall'antichità il riso era utilizzato anche per la cura quotidiana del corpo: macinato e ridotto ad una polvere finissima, esso può essere trasformato...
Prodotti di Bellezza

Come farsi belle con la pappa reale

La pappa reale rappresenta una sostanza completamente naturale, prodotta dalle api e ricca di spiccate proprietà che apportano elevati benefici all’uomo. Viene utilizzata nell’ambito della medicina naturale, ad esempio, come sostanza ricostituente...
Prodotti di Bellezza

Come farsi belle con il cetriolo

Il cetriolo è il frutto della pianta che ha il proprio stesso nome e viene utilizzato parecchio nelle diete, in quanto è pieno d'acqua, ha proprietà depurative, comporta effetti benefici sull'intestino (aiutando la normale regolarità) e ha pochissime...
Prodotti di Bellezza

Come farsi belle con l'amido di riso

L'amido di riso si differenzia dagli altri tipi di amido per il volume contenuto dei suoi granuli, che osservati al microscopico appaiono poliedrici, isolati o variamente riuniti tra loro a formare raggruppamenti ovali o tondeggianti. Queste peculiarità...
Prodotti di Bellezza

Come fare una maschera per capelli all'arancia

Sognate di avere capelli folti, perfetti, lucenti, con una pelle simile alla pesca? Il segreto potrebbe essere contenuto nel frutto dell'arancia. Questo è veramente un elisir di giovinezza e bellezza. Pelle, capelli ed unghie, migliorano in modo sensibile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.