Come Fare Uno Shampoo Ginseng E Cannella

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La tendenza a realizzare dei prodotti per la cura del corpo utilizzando ingredienti naturali, è sempre più diffusa specialmente tra le donne che vedono in questo sistema una soluzione per un risparmio economico associato a prodotti privi di agenti chimici dannosi per la salute dell'organismo. Tra le innumerevoli "pozioni" che possiamo realizzare in casa tramite l'uso di oli essenziali, spezie ed erbe, la cannella ed il ginseng occupano una pozione di prestigio. Essi, infatti si trovano in numerose ricette per creme per il corpo, per cosmetici per il viso e per la bellezza dei capelli. Questa guida, ha lo scopo di proporre degli utili consigli a chi volesse provare a realizzare uno shampoo allo ginseng e cannella. Vediamo allora insieme come fare questo eccezionale detergente per capelli.

26

Occorrente

  • Ginseng foglie 200 gr
  • Cannella 20 gr.
  • Sapone neutro 400 cl.
  • Olio di ricino 10 gocce
36

Prima di spiegare i diversi passi da compiere per raggiungere lo scopo prefissato, è doveroso sottolineare che sia la cannella che il ginseng, oltre ad essere molto utilizzati ed apprezzati in campo culinario, possiedono numerose proprietà benefiche. La cannella, in particolar modo è molto adoperata per la creazione di prodotti di bellezza e cosmetici, mentre il ginseng e conosciuto per le sue doti curative per il cuoio capelluto e la sua capacità ad irrobustire la radice. Fatta questa breve precisazione, per preparare lo shampoo in questione, la prima cosa da fare è quella di recarvi nella erboristeria più vicina ed acquistare i due ingredienti. Mettete a bollire dell'acqua distillata ed aggiungete un cucchiaio di olio di ricino. Quando l'acqua raggiungerà la bollitura, aggiungete le foglie di ginseng e la cannella. Cuocete a fuoco lento per circa venti minuti ed con l'aiuto di uno scolino provvedete a filtrare il liquido!

46

In un altro recipiente versate del sapone liquido neutro della marca che preferite e scaldatelo a fuoco lento per circa dieci minuti. Trascorso il tempo necessario, aggingete gli estratti di ginseng e cannella ed amalgamate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo. A questo punto, il vostro shampoo alla cannella e ginseng sarà pronto, ma per essere utilizzato dovrete pasientare ancora un po', infatti dovrà prima riposare almeno trenta minuti in frigorifero.

Continua la lettura
56

Passata la mezz'ora, versate il composto in una bottiglia di vetro e riponetelo in un luogo asciutto e fresco. Lo shampoo ottenuto risulta essere estremamente efficace per la prevenzione della caduta dei capelli. Infatti, se il ginseng ha il potere fortificante e ricostituente, la cannella, stimola la microcircolazione dei vasi sanguigni.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Inizialmente utilizzate poche dosi del vostro shampoo, per verifare la reazione della vostra cute agli estratti utilizzati
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come scegliere lo shampoo adatto ai propri capelli

Tutte le persone affrontano quotidianamente il tema del lavaggio dei propri capelli e dello shampoo. Ogni persona ha capelli diversi, che si differenziano per tipologia e per caratteristiche. A seconda della tipologia e delle caratteristiche del capello,...
Prodotti di Bellezza

Come preparare uno shampoo ecologico

Abbiamo bisogno di proteggere i nostri capelli e l'ambiente circostante, risparmiando qualche soldo del nostro portafoglio? Una soluzione perfetta consiste nell'adoperare uno shampoo ecologico fatto in casa. Realizzarlo costituisce un grande beneficio...
Prodotti di Bellezza

Come trasformare uno shampoo aggressivo in uno shampo-doccia delicato

Troppo spesso capita di comprare lo shampoo sbagliato, magari per curiosità, o perché si voleva provare a cambiare prodotto, o ancora perché consigliato da qualche amico, oppure semplicemente per errore e distrazione. Fatto sta che, qualunque sia la...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare lo shampoo alle erbe in casa

Realizzare Lo Shampoo Alle Erbe In Casa è sicuramente una buona idea. I prodotti che si trovano nei negozi sono efficaci ma in alcuni casi troppo aggressivi. Ecco perché sfruttare i doni di Madre Natura si rivela una soluzione vincente. Se avete i capelli...
Prodotti di Bellezza

Come fare uno shampoo ecobio con la farina di ceci

Alla base degli shampoo fatti in casa citiamo i sei ingredienti indispensabili. La farina di ceci, farina di avena, polvere di shikakai, polvere di amla, polvere di ghassoul, polvere di reetha. Usare prodotti naturali è un vantaggio non indifferente...
Prodotti di Bellezza

Come Leggere L'Etichetta Di Uno Shampoo

Lo shampoo è un prodotto per la lavare i capelli ed è usato quindi per togliere lo sporco, l'unto, l'inquinamento ambientale, particelle di pelle, altre particelle che possono essere inquinanti formando altri depositi sui capelli. La funzione dello...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare uno shampoo solido

Il comune shampoo presente sul mercato, e comunque quello più utilizzato è lo shampoo liquido. Spesso. Però, sono pieni di siliconi e altri prodotti chimici che possono rovinare i capelli o avere una particolare aggressività sulla cute. L'alternativa...
Prodotti di Bellezza

Come fare un doccia-shampoo solido al miele

Realizzare i saponi in casa è molto più semplice di quello che si pensi. Le ricette per sperimentare questa forma di "fai da te" sono moltissime. Anche perché si può giocare molto con i vari gusti e le fragranze, utilizzando non solo essenze naturali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.