Come fare uno scrub naturale per le labbra al miele e zucchero

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Come fare uno scrub naturale per le labbra al miele e zucchero

È risaputo che la pelle del viso è delicata e ha bisogno di cure continue; ma altrettanto delicate sono le nostre labbra, una parte del nostro viso esposta continuamente agli agenti atmosferici, allo smog e ad altri fenomeni che in poco tempo le rendono screpolate e disidratate, a volte perfino sanguinanti. Un efficace metodo per prenderci cura delle nostre labbra è uno scrub, semplice e naturale da preparare con due semplici ingredienti che solitamente troviamo nella nostra cucina: miele e zucchero. Questo scrub specifico per le labbra potrete realizzarlo anche voi, vedendo come fare nella seguente guida.

26

Occorrente

  • Spazzolino da denti
  • Miele
  • Zucchero
36

Come prima cosa assicuratevi che le labbra siano struccate di qualsiasi prodotto e risciacquate con cura. Quello che ora vi occorre è uno spazzolino da denti: lasciando le labbra umide, con delicati movimenti circolari passate lo spazzolino su tutta la superficie delle labbra, premurandovi di trattare ogni parte e ripulendola accuratamente, ma sempre con delicatezza; questo processo serve ad eliminare le cellule morte. Dopo aver accuratamente risciacquato, tamponate tutta la zona con un asciugamano.

46

Prendete il miele, mettetene un po' su un dito e spalmatelo sulle labbra come se fosse un rossetto, ricoprendole interamente e massaggiando con delicatezza. Lasciate quindi agire per cinque minuti e procedete prendendo dello zucchero; spalmatene una piccola quantità sempre massaggiando, tenendo presente che non deve essere un movimento in alcun modo aggressivo. Sarà appunto lo zucchero a fungere da scrub per le vostre labbra. Successivamente sciacquate abbondantemente con acqua tiepida per togliere tutti i residui di miele e zucchero e, dopo aver ripulito le labbra, tamponatele con un asciugamano sempre delicatamente.

Continua la lettura
56

Per completare l'opera e renderla efficace al massimo, potete terminare applicando un velo di burro cacao stendendolo con il polpastrello, in modo che aderisca a tutta la zona interessata. Un'alternativa molto idratante e del tutto naturale al burro di cacao è un ulteriore ingrediente che è possibile reperire anche nella vostra cucina, ossia l'olio d'oliva. Quest'ultimo, infatti, è un toccasana per tutta la pelle del vostro corpo; svolge un'azione idratante, emolliente ed anti-infiammatoria, è efficace non solo contro pruriti e rossori, ma persino sulle cicatrici e smagliature. È un'ottima alternativa agli oli che si trovano in commercio, essendo del tutto naturale e adatto a tutti i tipi di pelle.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Make Up

Scrub labbra fatto in casa

Le labbra secche sono un vero è proprio anestetismo che tutte noi donne odiamo. Le cause possono essere molteplici, quali, ad esempio, le rigide temperature invernali che restringono i vasi sanguigni, impedendo il normale ricambio cellulare, inoltre,...
Make Up

Come creare un volumizzante per labbra naturale

Una donna deve sempre avere un viso curato, truccato e ben levigato. Avere un bel viso può sicuramente aiutare anche a sentirsi più sicure e più seducenti, ma anche chi non si sente proprio un'icona di bellezza attraverso dei piccoli suggerimenti può...
Make Up

Come ingrandire le proprie labbra senza ricorrere alla chirurgia estestica

Labbra belle e carnose senza chirurgia? Indiscutibilmente è il sogno di tutte le donne ma purtroppo non tutte possono permettersi determinati trattamenti estetici come le modelle e le attrici della tv. Però ci sono dei piccoli stratagemmi che, se utilizzati,...
Make Up

Come valorizzare le labbra carnose

Se le vostre labbra sono piuttosto carnose non è il caso di sottoporvi ad interventi particolari, bensì basta adottare alcuni semplici, veloci e funzionali trucchi, atti a massimizzare il risultato. Nello specifico si tratta di seguire delle linee guida...
Make Up

Come proteggere le labbra dal freddo

L'inverno mette a dura prova le nostre labbra poiché sono una parte molto sensibile e sono le prime a risentire delle temperature rigide. In questa guida ti darò qualche consiglio su come proteggere le labbra dal freddo, prevenire screpolature e spaccature...
Make Up

Make up per labbra a cuore

La seduzione deriva da una serie di dettagli, che comprendono sia il portamento, sia l’adeguata cura di se stessi. Uno degli elementi da non sottovalutare è l’accurato make up delle labbra. Avere delle labbra perfette e morbide è il sogno di tutte...
Make Up

Come ingrandire le labbra grazie al trucco

Le labbra sono da sempre un elemento fondamentale per il nostro look. Forse un po' tutte noi, abbiamo sempre desiderato possedere delle labbra morbide e carnose, quasi setose. Oltre ad apparire più sensuali, le labbra hanno bisogno di poco trucco perché...
Make Up

Come rendere le labbra più rosse

"Le tue labbra dovrebbero stare al Louvre" diceva Woody Allen nel film Harry a pezzi. Quale donna non vorrebbe labbra perfette? Sono sufficienti alcuni piccoli accorgimenti per renderle a prova di bacio! Qualche minuto di attenzioni al giorno ed ecco...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.