Come fare un'impacco al cocco anti-crespo ammorbidente e nutriente

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

I capelli rappresentano senza dubbio una parte fondamentale per la bellezza di una donna. Per questo è molto importante averli sempre splendenti e curarli nella maniera corretta. In commercio ormai esistono numerosi prodotti piuttosto validi ma anche abbastanza costosi. Inoltre, la maggior parte di essi contengono ingredienti dannosi che non fanno altro che peggiorare la salute del capello. È consigliabile dunque adoperare dei prodotti naturali affinché la propria chioma risplenda di salute. È possibile creare un prodotto valido ed efficace anche da soli a casa propria. In questa guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare per realizzare un impacco al cocco dall'effetto anti-crespo, ammorbidente e davvero nutriente.

25

Occorrente

  • miele
  • olio di cocco
  • latte di cocco
  • ciotola
  • pettine di legno
35

Per prima cosa è importante sottolineare che il cocco è un ingrediente davvero portentoso per la propria chioma: esso infatti riesce a renderla estremamente morbida e semplice da pettinare in quanto è ricco di proprietà nutrienti. Procuratevi dunque del latte di cocco, del miele e dell'olio di cocco. Si tratta di ingredienti di facilissima reperibilità: potete infatti trovarli nei supermercati ben forniti oppure in erboristeria. Oltre a ciò non dimenticate poi di prendere un recipiente abbastanza capiente nel quale andrete a realizzare il vostro impacco.

45

A questo punto versate nel recipiente un cucchiaio di latte di cocco, uno di miele e uno di olio di cocco. Se non riuscite a trovare quest'ultimo potete sostituirlo con dell'olio di mandorle dolci. Nel caso in cui i vostri capelli siano molto lunghi potete raddoppiare le dosi. Amalgamate bene tutti gli ingredienti utilizzando una spatolina o un cucchiaio di legno. Dopodiché distribuite uniformemente il composto su tutti i capelli bagnati e avvolgeteli in una pellicola trasparente. Lasciate agire l'impacco per più tempo possibile (è consigliabile aspettare almeno un'ora). Successivamente sciacquate con l'acqua tiepida ed effettuate un normale shampoo.

Continua la lettura
55

Se non volete utilizzare il composto come impacco prima dello shampoo, potete stenderlo sui capelli in un secondo momento aiutandovi con un pettine in legno. Non esagerate con le dosi in quanto l'olio di cocco potrebbe rendere i capelli piuttosto grassi. Aspettate almeno dieci minuti e poi sciacquate semplicemente con dell'acqua tiepida. Vedrete così che i vostri capelli in un batter d'occhio saranno brillanti e morbidissimi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come realizzare un impacco nutriente per collo e petto

La pelle del collo e del petto sono particolarmente sensibili e soggette ai segni e cedimenti.Per questo motivo bisogna prendersene cura quotidianamente attraverso creme ed esercizi e una o due volte a settimana con un impacco nutriente.Oltre a nutrire...
Prodotti di Bellezza

Come creare un olio all'equiseto anti rottura e anti-cuticole per le unghie

Il sogno di ogni donna è quello avere le mani sempre belle morbide e curate bene. Fattori diversi alterano la struttura normale delle unghie. La rottura e lo sfaldamento sono la conseguenza di un periodo di stress forte emotivo, ma anche di micosi, microfratture,...
Prodotti di Bellezza

Come fare un impacco bio per capelli ricci

Per sfoggiare una chioma riccia sana e lucente, molto spesso ci affidiamo a prodotti che contengono sostanze aggressive. Questo a lungo andare può compromettere la bellezza del capello, inaridendolo e spegnendone la naturale brillantezza. I capelli ricci...
Prodotti di Bellezza

Come Realizzare una maschera nutriente alla salvia

Al giorno d'oggi tutte le donne sperano di avere una pelle sempre bella e giovane. A causa di diversi fattori infatti (come ad esempio l'inquinamento, la vita frenetica di tutti i giorni oppure il trascorrere del tempo) la pelle è sottoposta ad un continuo...
Prodotti di Bellezza

Come fare un impacco anticellulite con argilla e fucus

Vediamo insieme come funzionano, e come fare un impacco anticellulite con Argilla e Fucus, i benefici e come ottenere buoni risultati. Contro gli inestetismi che affliggono la maggior parte delle donne, per la pelle poco tonica possiamo usare prodotti...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare una maschera anti-età con Caco e Cacao

Quando la pelle appare più segnata del solito, non c'è niente di meglio che applicare una buona maschera nutriente ed idratante. Grazie a questa guida imparerai a creare una maschera completamente naturale con l'utilizzo di ingredienti molto facili...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare una maschera nutriente al cacao

Nelle stagioni fredde, l'epidermide secca facilmente e con il passare del tempo perde di vigore. Il colorito si spegne, invecchiando pertanto l'aspetto. Per prevenire questi effetti, è bene curare costantemente il viso con prodotti adeguati. Creme idratanti...
Prodotti di Bellezza

Come Fare Un Impacco Fai Da Te Per Capelli Sottili

Avere capelli sottili significa molto spesso combattere contro la mancanza di volume e una significativa perdita di vigore, dato che sono molto più sensibili alle varie manipolazioni dovute a fon, piastra e agenti atmosferici. Tuttavia, è facile migliorare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.