Come fare una treccia inglese

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Lo sappiamo bene, noi donne amiamo tutto ciò che ha a che fare con la moda, con il trucco e con i capelli.
Una "problematica" piuttosto diffusa in molte donne riguarda appunto i capelli; si perché tentare di riprodurre anche le pettinature più semplici alcune volte ci risulta quasi impossibile. Questa guida vuole essere un ottimo spunto per insegnarvi passo passo una pettinatura che tanto ci spaventa ma che in realtà risulta essere abbastanza semplice da realizzare. Vediamo come fare una treccia inglese.

25

Per quanto riguarda la moda in questi ultimi anni con l'utilizzo sempre più insistente dei social network abbiamo iniziato a seguire più da vicino tutte quelle blogger che, appassionate nel mondo della moda, ci aiutano e ci danno delle ottime dritte e spunti per il nostro look personale. Stesso discorso riguarda l'arte del sapersi truccare. Youtube ed altri canali sono ricchi di tutorial che, in maniera anche abbastanza semplice, sono capaci di insegnare i migliori segreti per imparare a truccarsi bene.
Veniamo però a quello che il fulcro di questa guida, la treccia inglese. Ora armatevi di un elastico e seguite i passi qui sotto.

35

Inumidisci i capelli con dell’acqua e utilizza un pettine per spazzolarli. Il tempo necessario per evitare che i capelli si annodino. Separa i capelli in tre codini uguali. Inizia a lavorare sulla treccia a partire dalla base della testa, in prossimità della nuca. Se vuoi che la tua treccia risulti impeccabile puoi usare il pettine per separare i capelli in modo uniforme. Questo però renderà un po' più macchinoso il tuo lavoro. Se invece ami i capelli arruffati, usa le dita delle mani. Anche se i codini li separi con le mani cerca di dividerli in parti uguali per ottenere una treccia più regolare e ordinata.
Per una migliore tenuta della treccia tendi bene i codini mentre lavori la treccia. Alla fine dell’intreccio potresti notare che qualche passaggio è troppo tirato. Con le dita puoi allentare gli intrecci. Tieni un codino con la mano destra e due codini con la mano sinistra avendo cura di separarli con le dita. Inizia portando la ciocca al centro delle altre due e poi a turno lavora le ciocche mantenendo sempre lo stresso ordine. Per intendersi in codino destro deve passare sopra uno dei codini sinistri e finire sotto di quello destro.

Continua la lettura
45

Muovi i codini dall’esterno verso l’interno alternandoli. Ripeti i passaggi fino a ottenere una treccia pari alla lunghezza dei capelli. Se preferisci, puoi anche interrompere la treccia a metà della lunghezza lasciando che si intraveda una piccola coda. Assicura la fine della treccia con un elastico ben stretto. Personalizza la tua treccia e rendila chic inserendo un nastrino colorato. Se pensi che il nastro non si addica ai tuoi look e vuoi un tocco più romantico, usa delle mollette o dei fiori da inserire sul punto centrale dell’intreccio.
Per evitare che i capelli davanti si spettinino puoi usare della lacca o della brillantina o ancora della cera. L'effetto liscio perfetto rende molto più elegante la nostra pettinatura.

55

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come realizzare una treccia laterale

La treccia è una delle acconciature preferite dalle donne, grazie alla sua versatilità e alla facilità di realizzazione. In base alla lunghezza dei capelli è possibile realizzare diversi tipi di trecce, tra cui quella laterale. Esistono più varianti...
Capelli

Come realizzare una treccia a due code

La treccia è la soluzione più ideale per avere dei capelli sempre alla moda ed in ordine in qualsiasi occasione. Essa è inoltre una veloce acconciatura da creare. Esistono infiniti modi per farla. Quella classica prevede l'utilizzo di tre ciocche o...
Capelli

Come fare uno chignon coronato con treccia

Per fare uno chignon coronato con treccia è necessario naturalmente avere i capelli di una certa lunghezza, che arrivino almeno a metà spalla per avere libertà nel modellarli. La treccia infatti contribuisce ad accorciare le lunghezze ma richiede comunque...
Capelli

Come fare una treccia olandese intorno alla testa

In questa guida impareremo a fare una treccia olandese intorno alla testa, una variante della classica treccia che lascia sciolti i capelli dietro la nuca. La treccia olandese è un'acconciatura di gran voga, che si può realizzare velocemente e garantisce...
Capelli

Come Realizzare Una Treccia Al Contrario

La treccia... Da sempre vezzo e passione delle bambine che adorano farsi acconciare nei modi più originali. Per le donne dell'antichità, intrecciarsi i capelli reciprocamente era un rituale che favoriva momenti di piacevole incontro e socializzazione...
Capelli

Come fare una treccia ai capelli

Anche i più famosi tricologi sostengono che lavare troppo spesso i capelli li rende fragili e debilitati. È quindi necessario trovare un'acconciatura che consenta di tenere i capelli in ordine anche quando non è possibile. Più elegante ed originale...
Capelli

Capelli: 10 modi di portare la treccia

La treccia è il metodo più antico per raccogliere i capelli e, allo stesso tempo, aumentare il fascino e la bellezza delle donne. Tutt'oggi i più famosi stilisti utilizzano le trecce per rendere le modelle ancor più stravaganti, tant'è che sono diventate...
Capelli

Come realizzare una treccia a cerchietto

Per chi ha i capelli lunghi, non c'è miglior acconciatura di una treccia. Essa conferisce un tocco elegante e contribuisce a mantenere in ordine i capelli. È adatta in particolar modo alle stagioni calde, per la freschezza che dà, ma non è escluso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.