Come fare una sciarpa da donna

Tramite: O2O 20/07/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

La maggior parte delle donne dà molta importanza all'eleganza; un capo di abbigliamento e precisamente un accessorio come la sciarpa non deve solo scaldare e coprire il corpo, ma anche ornarlo. È un accessorio che riesce a ravvivare qualsiasi abbigliamento. Un guardaroba femminile deve avere sciarpe di tutti i colori, formati e tessuti; esse non sempre si devono comprare. A volte con un po' di fantasia e buona volontà si può provare a creare una sciarpa da donna da soli. Leggendo questo tutorial si hanno alcuni utili consigli su come fare questo accessorio.

26

Occorrente

  • 100 g. di lana tipo angora
  • 1 paio di ferri da maglia
  • 1 ago da lana per le rifiniture
  • 2 strass
36

Se non si ha una buona manualità si può comprare del tessuto della composizione e dalla lunghezza che si preferisce. Le mercerie o i negozi di tessuti hanno reparti con occasioni di scampoli che sono perfetti per realizzare una sciarpa. Utilizzando delle forbici da sarta ed un metro bisogna tagliare il tessuto. Poi, si devono rifinire i contorni della sciarpa con una bella bordatura fatta con una cucitura a mano o con la macchina. Se non si sa cucire si può chiedere aiuto ad una persona della famiglia o tra gli amici per imparare questi semplici punti diritti.

46

In alternativa si può creare la sciarpa con i ferri se si conosce questa bellissima arte. Bisogna acquistare in una merceria o in un negozio specializzato 100 g di lana sottile, tipo angora. È consigliabile scegliere un colore neutro che si può abbinare con cappotti e giacconi che si indossano di solito. A questo punto bisogna procurarsi un paio di ferri adatti per questo tipo di lana; è opportuno scegliere un numero superiore a quello indicato sulla fascetta del gomitolo in quanto la lavorazione deve apparire piuttosto larga e vaporosa.

Continua la lettura
56

Bisogna cominciare con un filo di lana di colore diverso da quella scelta con 18 maglie; poi si continua con la lana scelta, a punto tubolare. Quest'ultimo si esegue in questo modo: 1 maglia lavorata a diritto, 1 maglia passata a rovescio senza lavorarla. Si prosegue lavorando tutti i ferri nello stesso modo, fino a quando si raggiunge la lunghezza desiderata. Adesso si sfila il ferro, si apre il lavoro ed appare come un tubo. A questo punto utilizzando l'ago per la lana bisogna fermare tutti i punti in modo che il tubo resta aperto. Poi, si toglie il filo di colore diverso usato per il primo ferro. Anche ora il lavoro si apre tipo tubo, ma non bisogna fermare i punti. Con l'ago della lana si fermano i fili rimasti all'esterno, cioè quelli a inizio, fine lavoro e cambio gomitolo.
Infine, si decora la sciarpa ad un'estremità con dei fiorellini realizzati con la stessa lana e dei piccoli strass.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come indossare una sciarpa lunga

Le vie della moda sono infinite. Esiste un accessorio, sempre molto ad effetto, consistente in una lunga fascia di tessuto che si avvolge al collo e che non serve solo per proteggere la gola dal freddo ma per conferire alla nostra immagine un tocco di...
Accessori

Come indossare una sciarpa di seta

Ottenuta dal baco da seta viene impiegata per realizzare diversi capi di abbigliamento e per produrre accessori, tra i quali è possibile indicare i foulard e le sciarpe. La seta, è un tessuto di origini cinesi, da sempre ritenuto simbolo di eleganza...
Accessori

Come impreziosire una sciarpa di lana

Chi non hai aperto l'armadio e ritrovato un vecchio accessorio ormai dimenticato? A volte passa di moda o semplicemente non piace più il modello ma non occorre lasciarlo lì dentro dimenticato. Se non volete donarlo insieme ad altri vestiti ormai in...
Accessori

Come scegliere un orologio da donna

Può sembrare facile scegliere un orologio da donna; ma quest'oggetto, da semplice accessorio per misurare il tempo, negli ultimi anni è diventato un vero e proprio protagonista del look, importante quanto i capi di abbigliamento. La moda oggi ne propone...
Accessori

Come indossare lo scaldacollo

L'accessorio di cui vi parlerò in questa guida è utilizzabile benissimo quasi in tutte le stagioni poiché è un accessorio versatile e in special modo per chi vive in zone di montagna direi che persino in estate sarà utilissimo. Sto parlando dello...
Accessori

5 modi per indossare una stola elegante

All'interno di questa guida ci soffermeremo ad elencare 5 modi semplici e moderni per indossare una stola elegante. Una stola infatti è un accessorio utile e che si presta ad essere abbinata in diversi stili e diversi outfit. Proseguite pure nella lettura...
Accessori

Come portare la collana di perle nei look casual chic

Per una donna oltre l'abbigliamento, è importante anche la cura degli accessori per avere un look curato e originale. I gioielli disponibili in commercio per le donne e per gli uomini sono davvero migliaia e migliaia e ne esistono davvero di varie qualità...
Accessori

Come indossare un tubino nero

Il tubino nero è un tipico capo di abbigliamento che non può certamente mancare nel guardaroba di una donna poiché può ritornare utile indossarlo soprattutto in occasioni speciali. Tuttavia è importante sapere che questo tipo di capo di abbigliamento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.