Come fare una saponetta con il miele

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il miele è un prodotto davvero sensazione. Risulta essere particolarmente utile ed efficace per curare il mal di gola e la tosse. Questo prodotto dolcissimo, inoltre, è perfetto anche per prendersi cura della propria pelle. Proprio per questo motivo, nei passaggi successivi di questa guida ci occuperemo di insegnarvi come bisogna procedere per fare una saponetta con il miele. Gli ingredienti che sarà necessario utilizzare sono pochi e semplici. Vediamo, dunque, come effettuare questa preparazione.

27

Occorrente

  • 250 gr miele millefiori
  • 100 gr sapone Marsiglia
  • casseruola in metallo
  • pentola
  • acqua
  • cucchiaio di legno
  • stampo in silicone
37

Innanzitutto, per preparare questa saponetta avrete bisogno di circa 100 grammi di sapone di Marsiglia e di 250 grammi di miele millefiori (anche quello più economico che trovate al supermercato andrà benissimo). Per creare la vostra saponetta dovrete iniziare andando a tagliare il sapone di Marsiglia in piccole scagliette. Questa operazione potrà essere eseguita sia con l'aiuto di un normale coltello da cucina, che con una vecchia grattugia a fori grandi. Prendete quindi una casseruola e mettete al suo interno le scaglie che avete appena ricavato tagliando il sapone di Marsiglia, quindi andate ad aggiungere un bicchiere scarso di acqua e, infine, il miele.

47

A questo punto proseguite la preparazione andando a mescolare accuratamente il composto che avete ottenuto con un cucchiaio di legno, quindi appoggiate la casseruola su una pentola con dell'acqua. Accendete quindi il fuoco a fiamma bassa e, continuando sempre a mescolare, fate cuocere il tutto. Quando il composto si sarà completamente sciolto e amalgamato, toglietelo dal fuoco. A questo punto potrete anche andare ad aggiungere qualche goccia di essenza profumata o qualche goccia del vostro profumo preferito, mescolando ovviamente lo stesso al resto del composto sciolto. Ora, con estrema delicatezza, versate il composto all'interno di uno stampo, preferibilmente in silicone, per semplificare la rimozione del sapone a fine processo. Infine, lasciate il tutto a riposare a temperatura ambiente.

Continua la lettura
57

Dopo circa una notte il composto che avete preparato sarà diventato completamente solido. Ovviamente, bisogna tenere presente che il tempo potrebbe variare a seconda della temperatura esterna. Se è estate il consiglio è quello di lasciar raffreddare il sapone per qualche ora all'interno del frigorifero dopo che quest'ultimo si sarà completamente raffreddato. A questo punto non vi resterà altro da fare che estrarre, con estrema delicatezza, la saponetta dallo stampo e provare a utilizzarla. Questa saponetta al miele è davvero molto delicata sulla pelle, ed quindi perfetta per essere utilizzata sia sul viso che sul corpo: vedrete come la vostra pelle, in pochissimo tempo, diventerà più luminosa ed idratata. Sarà un vero trattamento di bellezza di cui non potrete più fare a meno.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

5 usi beauty del sapone di Marsiglia

Il sapone di Marsiglia ha una storia e una cultura molto antica e particolare. Prodotto originariamente in Siria e diffuso successivamente in tutto il Mediterraneo, viene utilizzato comunemente per fare il bucato. Tuttavia, il sapone di Marsiglia, che...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare una saponetta semplice con scaglie di sapone vegetale

A volte realizzare in casa in maniera semplice un regalo per una persona a cui teniamo è il modo migliore per ottenere buoni risultati, mettendoci alla prova ed avendo soddisfazione! E sicuramente la nostra idea sarà originale e il nostro pensiero unico!...
Prodotti di Bellezza

Come preparare la saponetta ai chiodi di garofano

Non c'è cosa migliore durante la giornata che godersi una bella doccia in santa pace, o un bel bagno profumato dopo una lunga ed estenuante giornata di lavoro. Per goderci meglio questo piccolo momento di relax, siamo soliti utilizzare diversi tipi di...
Prodotti di Bellezza

Come fare una saponetta all'olio d'oliva e burro di chiuri

Molto spesso non sappiamo come impiegare al meglio il nostro tempo libero. Potremmo a tal proposito impegnarci in qualcosa di produttivo, magari realizzandolo con le proprie mani, soprattutto qualcosa per queste ultime. Il sapone a volte può essere fin...
Prodotti di Bellezza

Come fare una saponetta al miele

L'arte del fai da te costituisce senza dubbio un passatempo molto divertente e rilassante. Creare degli oggetti con le proprie mani inoltre, non solo è molto appagante ma permette anche di risparmiare sensibilmente del denaro. Un oggetto utile e semplice...
Prodotti di Bellezza

Come fare una saponetta rilassante alla camomilla

La produzione di un sapone in genere può essere realizzata tramite quattro processi: scomposizione, elaborazione a caldo, elaborazione a freddo, oppure la fusione. La fusione del sapone è il metodo più semplice ed il più utilizzato dagli artigiani...
Prodotti di Bellezza

Come fare una saponetta alla lattuga

La lattuga è un ortaggio ricco di acqua e sali minerali con proprietà benefiche per il nostro organismo in quanto emollienti e lenitive. A tale proposito, nella guida che segue, proporremo una modalità assai originale di proporre un prodotto a base...
Prodotti di Bellezza

Come fare una saponetta alla pesca

La natura viene continuamente a favore per la cura dell'essere umano e, quindi, vi consiglio vivamente di sfruttare le proprietà benefiche contenute all'interno del frutto fresco chiamato pesca (ovvero il potassio, il sodio, il fosforo, il ferro e le...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.