Come fare una piega riccia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Lisci o mossi, corti o lunghi, i capelli rappresentano un'arma di fascino che vale la pena di curare con attenzione e perché no giocarci un po'. Modellare i nostri capelli con una piega riccia può essere utile sia per chi ha i capelli lisci e vuole dare alla chioma un po' di movimento sia per chi pur avendo già capelli ondulati vuole dare maggiore definizione alle ciocche. Esistono tanti modi per fare una piega riccia, basta sceglierne una e studiarla per bene e poi cominciare a provarla sui propri capelli, anche perché non tutte le pieghe ricce risultano ottimali a tutte, basta provare quella più adatta a se. Qui vedremo come fare una piega riccia detta a caldo, per l'utilizzo del ferro.

26

Occorrente

  • ferro arricciacapelli, mollette per capelli, asciugamano
  • shampoo, conditioner, olio o lozione termoprotettivi, lacca
36

Molto importante è utilizzare prodotti specifici e di qualità, che non appesantiscano la chioma, per poter dare l'effetto voluminoso e morbido che si desidera. Shampoo, conditioner ed olio o lozione protettivi saranno i prodotti che dovranno essere usati. Cominciamo lavando i capelli e asciugandoli tamponando con un asciugamano, applichiamo quindi l'olio (o la lozione) per evitare che il calore del ferro arricciacapelli li aggredisca e rovini. Modelliamo inizialmente le ciocche con le mani dando la forma voluta. Se i capelli sono già ricci, pettiniamoli prima un po' con un pettine a denti larghi, per evitare di incresparli. Facciamo intanto riscaldare il ferro, mantenendolo ad una temperatura moderata, la più bassa in caso di capelli fini o sciupati, più alta se abbiamo capelli spessi e resistenti. Chi ha i capelli più ricci può proseguire con l'asciugatura con il diffusore, chi liscia dovrà stringere le ciocche di capelli nella mano come a strizzarle e proseguire con l'asciugatura.

46

Una volta asciutti, fermiamo le ciocche con le mollette attorcigliandole prima su di un dito se sono molto lisci o corti, sul palmo della mano se ricci e lunghi. Prendiamo il ferro già caldo ed arrotoliamo una prima ciocca su di esso non arriviamo fino alla radice altrimenti si gonfieranno molto, producendo un effetto troppo voluminoso e disordinato. Facciamo stare da 15 a 20 secondi e poi srotoliamo, ricordiamo che più tempo resteranno attorno alla barra del ferro e più il riccio sarà stretto, ma senza esagerare perché il calore è comunque dannoso. Facciamo attenzione a non sovrapporre le ciocche. Continuiamo così per tutti i capelli. Se sappiamo che il nostro capello non regge nessuna piega, allora arrotoliamo il boccolo e fissiamolo con una molletta.

Continua la lettura
56

Una volta srotolato il ciuffo facciamolo raffreddare e quindi apriamo in modo da dividere le ciocche. Volendo fissare stabilmente il boccolo mettiamo un po' di lacca. Procediamo con la stessa operazione per tutte le ciocche di capelli, ricordando sempre di lavorarli solo dopo che si saranno raffreddati. Quando avremo finito tutto il lavoro scuotiamo e modelliamo i boccoli con le dita per definire un effetto naturale, con onde più o meno larghe a seconda dei nostri gusti. Se serve, diamo un'altra spruzzata di lacca e la piega è fatta!

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come realizzare un'acconciatura anni Venti

Le donne sono sempre molto attente alla moda e alle tendenze del momento, e soprattutto alle acconciature dei propri capelli, con le quali vogliono apparire sempre belle e curate. Esistono molti tipi di acconciature ma ultimamente quelle che più vanno...
Capelli

10 modi di fare i capelli mossi con la piastra

Avere un look con capelli mossi, è una tendenza che è da sempre stata molto di moda. Grazie all'utilizzo della piastra, è possibile ottenere una perfetta capigliatura mossa o riccia in pochi e semplici gesti. Nella seguente guida verranno elencati...
Capelli

Come acconciare la frangia riccia

Uno degli errori che troppo spesso una donna commette è quello di ritenere che non sia possibile farsi la frangia quando si hanno i capelli ricci o troppo mossi. Le cose non stanno affatto così. Basta solo intervenire sul proprio look nel modo giusto,...
Capelli

I trucchi per avere ricci perfetti

Spesso i capelli ricci sono molto difficili da gestire e da tenere in ordine, risultando in alcuni casi troppo voluminosi e in altri troppo piatti o troppo crespi. Tuttavia, con un po' di dedizione e con alcuni accorgimenti, riusciremo ad avere dei ricci...
Capelli

Come fare i capelli ricci

Se ami cambiare spesso pettinatura o semplicemente perché hai voglia di cambiare il tuo aspetto per una serata importante, allora continua a leggere questa guida e scoprirai com'è facile fare i capelli ricci a casa tua senza la necessità di andare...
Capelli

Come farsi i capelli ricci

I capelli rappresentano sicuramente una parte molto importante nella bellezza di una donna. Avere una chioma folta e splendente è infatti uno dei desideri maggiori di tantissime persone al mondo. Ognuno inoltre ha una tipologia di capello diverso, che...
Capelli

Le acconciature per i capelli fini

Le acconciature per capelli fini sono sempre stati un problema per le donne di ogni età. Il dilemma più grande è: come dare volume ad una testa in cui i capelli, anche se fitti, tengono ad appiattirsi? Il tutto dipende dalla struttura, se liscia o...
Capelli

I migliori tagli per il viso rotondo

Ogni forma del viso ha bisogno, per essere messa in evidenza, di un taglio di capelli particolare. Per sottolineare la propria bellezza e per donare armonia al viso, bisogna prestare molta attenzione alla scelta del proprio taglio di capelli. Che siano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.