Come fare una pettinatura afro

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Realizzare una pettinatura afro direttamente in casa è un'operazione abbastanza difficile: infatti, per riuscire a conseguirla, avrete bisogno di alcuni prodotti da utilizzare e degli accorgimenti da seguire, senza trascurare il fatto che le persone aventi dei capelli mossi hanno una più elevata possibilità di riprodurla correttamente.
Nella seguente meravigliosa e dettagliata guida che vi andrò ad enunciare nei passaggi successivi, pertanto, vi spiegherò approfonditamente come bisogna fare perfettamente un'acconciatura afro: buon lavoro!!!

29

Occorrente

  • Shampoo
  • Mousse per capelli ricci
  • Spuma clinicamente testata
  • Stoffa quadrata
  • Phon (eventuale)
39

Innanzitutto, la prima operazione che dovrete compiere è quella di accorciare i vostri capelli, senza farli crescere oltre la lunghezza delle vostre spalle: infatti, è risaputo che la chioma abbastanza corta aiuta il ricciolo a mantenere una forma ben compatta.
Pertanto, qualora abbiate dei capelli che superano la seguente misura, vi consiglio di recarvi dal parrucchiere, per sfoltirli senza esagerare con il taglio corto, altrimenti rischiereste di non gestire le fasi successive dell'arricciatura manuale.

49

Quando vi lavate i capelli, dovrete fare almeno un doppio shampoo (ma non utilizzate assolutamente il balsamo, poiché esso andrebbe ad annullare l'effetto delle pieghe).
Successivamente, applicate sulla chioma una mousse adeguata ai capelli ricci e non commettete l'errore di comprarne una per i capelli mossi, perché non contiene gli ingredienti utili e necessari per aiutare quest'ultimi a mantenere il loro ricciolo.
Non acquistate una spuma economica, ma selezionate solamente dei prodotti clinicamente testati e dotati di tutte le certificazioni richieste, con anni d'esperienza nel settore.

Continua la lettura
59

Dopodichè, comincia la delicatissima fase dell'arricciatura, che prevede l'esecuzione delle seguenti operazioni:
- prendere dei pezzi di stoffa dalla forma quadrata, che abbiamo il lato di almeno "5/6 cm";
- afferrare alcune ciocche ed arricciarle dalla base verso la punta;
- impugnare i lembi laterali della stoffa e compiere un nodo non eccessivamente serrato, per mantenere i capelli in questa forma e posizione.

69

Adesso, fate asciugare naturalmente i vostri capelli oppure utilizzate un phon con una temperatura tiepida o fredda alla minima velocità (qualora non abbiate molto tempo disponibile).
La seguente fase costituisce il momento clou per ottenere un ricciolo afro, per cui vi consiglio di lasciare i capelli asciugarsi da soli: un'ottima idea potrebbe essere quella di lavare i capelli nel tardo pomeriggio e lasciare la piega fino alla mattina successiva.

79

Infine, dovrete evitare di andare a dormire con i capelli bagnati o su un cuscino bagnato, allo scopo di evitare di subire dei fastidiosi torcicollo provocati dall'umidità dei capelli.
Rimuovete dolcemente tutti i nodi di stoffa quadrata e pettinate delicatamente la parte finale della ciocca: procedendo nella seguente modalità, otterrete la simpatica pettinatura afro.

89

Guarda il video

99

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come predersi cura dei capelli afro

Per curare sempre il nostro aspetto, è fondamentale mantenere sempre sistemati i nostri capelli, ma per farlo, generalmente, preferiamo recarci presso dei parrucchieri esperti, in modo che possano acconciarli alla perfezione. Tuttavia, eseguire spesso...
Capelli

Come fare dei ricci in stile afro

Si sa che i capelli rappresentano una parte molto importante per la maggior parte delle donne ed è proprio da qui che iniziano quando decidono di dare una svolta al proprio look e cambiare la propria immagine. Ormai esiste qualsiasi tipo di acconciatura...
Capelli

Come fare una acconciatura afro-americana

Ho letto recentemente una notizia che ha dell'incredibile. Un'attivista americana, di origine tedesca, bionda e con la pelle chiara, ha pensato bene di travestirsi da donna di colore per portare avanti meglio le sue battaglie razziali a favore dei diritti...
Capelli

Capelli: 10 modi di portare la treccia

La treccia è il metodo più antico per raccogliere i capelli e, allo stesso tempo, aumentare il fascino e la bellezza delle donne. Tutt'oggi i più famosi stilisti utilizzano le trecce per rendere le modelle ancor più stravaganti, tant'è che sono diventate...
Capelli

10 consigli per curare i dreadlocks

I dreadlocks o semplicemente dreads, rasta oppure treccine afro, sono il simbolo della ribellione e della diversità, più che dell'omologazione. Rappresentano uno stile di vita, una scelta culturale, una filosofia e non solo una moda peraltro costosa....
Capelli

10 consigli per togliere i dreadlocks

Giocare con i capelli è sicuramente una prerogativa femminile: quante di voi hanno giocato con il colore, il taglio e le acconciature? Sicuramente in tante, e tra le tante possibilità ed idee per i vostri capelli, ci sono i dreadlocks. Cosa sono i dreadlocks?...
Capelli

Come acconciare la frangia riccia

Uno degli errori che troppo spesso una donna commette è quello di ritenere che non sia possibile farsi la frangia quando si hanno i capelli ricci o troppo mossi. Le cose non stanno affatto così. Basta solo intervenire sul proprio look nel modo giusto,...
Capelli

5 motivi per non fare la permanente

La permanente era molto in voga fra gli anni '80 e '90, quando erano di moda le capigliature molto voluminose sfoggiate da quasi tutte le attrici e cantanti a cavallo fra i decenni. Successivamente sono tornati di tendenza i capelli liscissimi, e bigodini...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.