Come fare una maschera per la pelle irritata

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La pelle irritata si riconosce per la presenza di rossore diffuso e per la tendenza a desquamazioni frequenti, oltre a fastidiosi pruriti. Durante il periodo estivo questo fenomeno può essere associato a un'eccessiva esposizione al sole. Essendo il viso il proprio biglietto da visita, è importante prendervene cura, scegliendo i giusti prodotti e molto spesso l'aiuto più importante arriva dalla natura e dai suoi frutti, ricchi di principi attivi vegetali. Se il vostro intento è proprio quello di prendervi cura di voi utilizzando dei prodotti naturali, ecco la guida che fa per voi: attraverso i passi seguenti, infatti, vi spiegheremo come fare una maschera per la pelle irritata.

26

Occorrente

  • Yogurt bianco
  • Miele
  • Avocado
  • Banana
  • Aloe vera
  • Acqua tiepida
36

Innanzitutto, per lenire in maniera efficace i rossori, potete stendere sul viso dello youurt bianco: questo andrà tenuto in posa dai quindici ai venti minuti, per poi essere rimosso con acqua tiepida.
La yogurt, infatti, possiede numerose proprietà e i suoi benefici sulla pelle sono evidenti dopo alcune settimane di applicazione. Inoltre, se volete accentuarne le proprietà è possibile aggiungerci dell'aloe vera, che è in grado di apporta un effetto rinfrescante, oltre a contribuire notevolmente alla riduzione delle irritazioni.

46

Un altro elemento naturale molto utile per la cura della pelle è la zucca. Frullate due pezzi di zucca, della grandezza di un cucchiaio, con mezzo cucchiaino di miele e poca quantità di panna da montare: miscelate questi ingredienti fino a quando non otterrete un composto omogeneo e denso. A questo punto potete applicarlo sul viso e dovrete tenerlo in posa per circa dieci minuti, affinché la pelle ne assorba le proprietà curative. Una volta terminato il tempo di posa, sciacquate con acqua tiepida.

Continua la lettura
56

Solamente dopo aver trattato la vostra pelle con un rimedio naturale potrete procedere con l'applicazione di maschere facciali nutrienti, che vi aiuteranno a completare il ciclo curativo. A tale proposito, risulta essere particolarmente utile fare un impacco con dell'avocado: si tratta di frutto ricco di oli e grassi, in grado di apportare nutrimento alla pelle. Dovrete frullare la polpa dell'avocado con un cucchiaio di miele, fino a formare una crema, quindi aggiungete un po' di yogurt bianco e, quando il composto sarà compatto, stendetelo sul viso e tenetelo in posa quindici minuti circa. Una valida alternativa all'avocado è offerta dalla banana: anche in questo caso la si dovrà frullare e bisognerà poi aggiungere il miele e lo yogurt per creare una maschera nomto efficace e nutriente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come creare una maschera per viso alla camomilla

Per donare un'idratazione ottimale e nutrire in profondità la pelle, non basta la sola crema idratante, è opportuno applicare una maschera emolliente che lenisca la pelle in profondità, dando un sollievo ed una idratazione immediata. È possibile effettuare...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare una maschera anti-età con Caco e Cacao

Quando la pelle appare più segnata del solito, non c'è niente di meglio che applicare una buona maschera nutriente ed idratante. Grazie a questa guida imparerai a creare una maschera completamente naturale con l'utilizzo di ingredienti molto facili...
Prodotti di Bellezza

Come preparare una maschera al kiwi

La nostra pelle ha bisogno di cure e attenzioni quotidiane per rimanere bella, idratata e pulita. Non sono cure particolari, anzi, molto semplici. Partono da un semplice lavaggio dell'epidermide ad una idratazione grazie ad una crema. In commercio ce...
Prodotti di Bellezza

Come Fare Una Maschera Delicata Per La Notte

Le maschere non sono tutte uguali, ci sono quelle adatte per il giorno e quella che invece sortiscono un effetto migliore se lasciate agire di notte. Oggi ci occuperemo proprio di mostrarvi la realizzazione di una maschera per la notte. Vogliamo renderla...
Prodotti di Bellezza

Come Preparare Una Maschera Al Cacao

La pelle del viso è molto delicata e per questo è buona norma proteggerla in modo adeguato. Essendo quella parte del nostro corpo, insieme alle mani, più esposta agli agenti atmosferici e anche quella che ha più bisogno di cure. Idratare, nutrire...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare una maschera di bellezza purificante

Il nostro viso è sicuramente un biglietto da visita, infatti è la zona principale del nostro corpo che si presenta alla vista degli altri e di noi stessi, quindi è buona regola mantenerlo ben curato. Per avere una pelle del viso sana e luminosa è...
Prodotti di Bellezza

Come fare una maschera all'avocado e olio di mandorle

In questa guida vediamo come fare una maschera all'avocado e olio di mandorle. Questa maschera è un vero toccasana per avere una pelle morbida e splendente. Anche il viso più opaco, spento o secco, grazie alla maschera a base di avocado e olio di mandorle,...
Prodotti di Bellezza

Come scegliere una maschera viso

In questa nuova guida, che ci apprestiamo a proporre a tutti i nostri lettori, abbiamo deciso di discutere insieme, un argomento molto importante. Stiamo parlando dell’utilizzo della maschera per il viso. Sono in tanti coloro i quali, decidono quotidianamente,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.