Come fare una maschera facciale ayurvedica

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

L'ayurvedica è la medicina praticata tradizionalmente in India e significa letteralmente "scienza della vita". In Italia non è in rapida ascesa, in questa guida impareremo come fare una maschera facciale ayurvedica. È un vero toccasana per la pelle: elimina brufoli, sana lesioni, attenua rughe, rimuove screpolature e dona luminosità.
Impiegando soltanto ingredienti semplici, naturali e biologici che costituiscono la base della medicina Ayurvedica. Sentirsi bene con il proprio aspetto fisico è essenziale per sentirsi a proprio agio anche in relazione agli altri perciò è fondamentale avere un'aspetto curato.

25

Occorrente

  • 3/4 cucchiaini di zucchero
  • 1 cucchiaino e mezzo di noce moscata in polvere
  • 1 cucchiaino e mezzo di cannella
  • 1 cucchiaino di curry o di curcuma
  • qualche goccia di limone
  • 1 cucchiaino di aceto di mele
35

Iniziamo con il reperire tutti gli ingredienti recandoci in erboristeria, oppure in un supermercarto ben fornito. Acquistiamo una confezione di noce moscata in polvere (altrimenti dobbiamo prenderla intera e grattuggiarla voi), della cannella in polvere, una confezione di curry anche se sarebbe meglio la curcuma, che è più specifica per le nostre esigenze (il curry è un insieme di spezie tra i suoi ingredienti è presente anche la curcuma).

45

In dispensa possiamo reperire gli altri ingredienti: zucchero, succo di limone ed aceto di mele. Prendiamo una ciotolina pulita e versiamo all'interno tre o quattro cucchiaini di zucchero, 1 cucchiaino e mezzo di polvere di noce moscata, 1 cucchiaino e mezzo di cannella, 1 cucchiaino di curcuma, 1 cucchiaino di aceto di mele e qualche goccia di limone biologico non trattato.
Mescoliamo per bene il tutto fino ad ottenere un composto denso ed omogeneo privo di grumi.
All'inizio il composto risulterà molto secco e farinoso, quindi aggiungiamo pian piano l'acqua, avendo cura di mescolare lentamente e di incorporarla tutta, finché non atteniamo un composto cremoso. Raggiunta la giusta consistenza, lasciamo a riposo.

Continua la lettura
55

Trascorso questo tempo siamo pronti ad applicare la maschera sul viso, preferibilmente di sera prima di coricarsi. Detergiamo accuratamente il viso e applichiamo un'asciugamano inumidita con acqua calda, lasciamo in posa per circa 3 minuti, per favorire l'apertura dei pori della pelle e intensificare l'azione benefica della maschera. Stendiamo la maschera su tutto il viso tralasciando il contorno occhi e bocca, stendiamo con un pennellino, poi con i polpastrelli applichiamo un piccolo massaggio in senso rotatorio. Lasciamo in posa per almeno un'ora, dopodichè risciacquiamo con acqua di rose e andiamo a riposare. La mattina seguente avremo un volto più luminoso e riposato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come scurire i capelli con il mallo di noce

Molto spesso facciamo ricorso a dei coloranti chimici per scurire il tono dei nostri capelli, non tenendo conto del fatto che questi, a lungo andare, possono danneggiare molto la nostra capigliatura. Vediamo infatti adesso, come possiamo scurire i nostri...
Capelli

Le alternative allo shampoo

La maggior parte delle persone combatte tutta la vita con degli shampoo che non si rivelano mai adatti alla struttura del proprio tipo di capello o alla cute. A volte si usa uno shampoo per un po' di tempo e appena viene cambiato sembra che le cose vadano...
Capelli

Come tingere i capelli con l'indigo

L'indigo è una sostanza colorante estratta da un pianta, l'indigofera, che in virtù della sua spiccata colorazione blu elettrica viene largamente adoperata per la colorazione dei jeans. Ultimamente sta incontrando grandi favori anche come colorante...
Cura del Corpo

Come attenuare le rughe con la ginnastica facciale

Bisogna partire dal presupposto che la nostra faccia va trattata come un muscolo. Quindi per rallentare l'insorgenza delle rughe va allenata con semplici esercizi quotidiani. Naturalmente solo uno stile di vita sano preserva l'incarnato fresco e giovane....
Make Up

Ginnastica facciale: come rassodare il viso

Chi di noi esercita attività fisica sa quanto è importante mantenersi tonici e in forma per sentirsi in pace con se stessi. Ma tenersi in forma praticando esclusivamente l'esercizio fisico, si sa, purtroppo non basta: all'attività motoria bisogna necessariamente...
Cura del Corpo

Esercizi di ginnastica facciale

Come per tutti i muscoli che compongono il nostro corpo, anche per quelli della faccia è molto importante mantenerli in allenamento per far sì che siano sempre tonici e privi di rughe. Ma non solo, svolgere questo tipo di esercizi è inoltre importante...
Cura del Corpo

Ginnastica facciale: 5 esercizi per ringiovanire il tuo viso

Il viso, come il corpo, è dotato di muscoli, quindi noi possiamo allenare il viso, proprio come facciamo con il corpo. In effetti, gli inestetismi più antipatici del viso, dipendono dal cedimento dei muscoli facciali, ad esempio pensiamo ai muscoli...
Cura del Corpo

Come eliminare le rughe con la ginnastica

Il tempo è qualcosa di inafferrabile e invisibile, che però lascia ovunque tracce che invece visibili lo sono eccome! Anche e soprattutto sul viso delle persone, creando piccole ragnatele intorno agli occhi e alla bocca. Oltre ai metodi più famosi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.