Come fare una maschera all'ossido di zinco

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'argomento di cui tratterò riguarda la ricetta rivisitata di una maschera che esiste già in commercio, ovvero rifatta in chiave biologica e, pertanto, maggiormente efficace: tutti gli ingredienti occorrenti per realizzarla sono facilmente reperibili in una qualunque farmacia od erboristeria e, generalmente, non costano più di 15,00€. Specificatamente, nella seguente semplice e rapida guida che vi andrò ad enunciare immediatamente nei passaggi precedenti, vi spiegherò molto brevemente, ma comunque dettagliatamente, come bisogna fare una bellissima maschera all'ossido di zinco: buona lettura e mi raccomando di provarla su una parte del vostro corpo, prima di applicarla sul viso, allo scopo di vedere qual sarà la reazione della vostra pelle!!

27

Occorrente

  • Ciotolina
  • Cucchiaino
  • 1 cucchiaino di glicerina
  • 1 cucchiaino di ossido di zinco
  • 1 cucchiaino di argilla verde
  • 1 cucchiaino di argilla bianca
  • Olio essenziale alla menta
  • Olio essenziale alla tea-tree
  • Acqua
  • Spugnetta
  • 1 cucchiaino di miele o di olio (eventuale)
  • Cannella (eventuale)
37

Innanzitutto, le semplici operazioni iniziali che sarete obbligati a compiere sono le seguenti: amalgamare l'ossido di zinco, l'argilla verde, l'argilla bianca e la glicerina (un solo cucchiaino per ciascuno di queste sostanze chimiche); sciogliere il tutto con dell'acqua; aggiungere anche l'olio essenziale alla menta e l'olio essenziale alla tea tee-three; spalmare uniformemente la maschera sul vostro viso, ma soprattutto nelle zone maggiormente affette dai punti neri e dai brufoli, massaggiando abbastanza lentamente; attendere per circa dieci minuti, senza farla proprio seccare in faccia, altrimenti potrebbe risultare aggressiva.

47

Successivamente, mediante l'ausilio di una spugnetta bagnata, dovrete tamponare la maschera sul vostro volto, per rimuoverla con estrema delicatezza. Quest'ultima è molto differente da quella esistente in commercio perché, nella International Nomenclature of Cosmetic Ingredients (INCI), agli ingredienti tipici ("Water", "Kaolin", "Bentonite", "Glycerin", "Zinc Oxide", "Propylene Glycol", "Sulfur", "Chromium Oxide Greens", "Fragrance", "Phenoxyethanol" e "Methylparaben"), sono stati aggiunti dei profumi e degli allergeni del profumo. Pertanto, vi consiglio vivamente di farvi direttamente in casa questa maschera all'ossido di zinco, in modo più naturale ed efficace.

Continua la lettura
57

Con riferimento all'adattamento ai diversi tipi di cute, la ricetta che vi ho appena descritto è principalmente adatta per coloro che hanno la pelle molto lucida o comunque grassa, ma potrebbe anche essere modificata nel seguente modo: se avete l'epidermide delicata o non troppo grassa, potete aggiungere un cucchiaino di miele o di olio alimentare (a vostro piacimento); qualora abbiate la cute normale, vi consiglio della cannella oppure di mettere meno argilla verde ed ossido di zinco.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Make Up

Come fare una cipria minerale

Ciò che appassiona tutte le donne del mondo è il make-up, un mondo ricco di cosmetici e prodotti di diverse tipologie, accessibili a tutti per i differenti prezzi. Il make-up è l'arte di "disegnare" il proprio corpo, eliminando ogni forma di imperfezione....
Make Up

Come fare un trucco minerale

Per il rispetto dell'ambiente e soprattutto per la nostra salute, possiamo utilizzare un trucco minerale. Si tratta infatti di cosmetici che non contengono tracce chimiche e conservanti, quindi del tutto naturali e ricavati dalla terra. Tuttavia si possono...
Prodotti di Bellezza

Come scegliere l'olio post depilazione

Molte donne e uomini riscontrano dei problemi dopo la depilazione. Quest'ultima infatti può provocare una fastidiosa follicolite, e di conseguenza molto prurito, rossori, o anche bollicine sulla pelle. Ciò avviene nella maggiorparte dei casi a causa...
Prodotti di Bellezza

Le migliori creme solari bio

Molte persone si sono stufate delle solite creme solari che possono creare irritazioni di ogni tipo o magari con scarsi risultati e per questo motivo hanno deciso di intraprendere una nuova strada, ovvero le creme bio. I prodotti biologici sono certificati...
Prodotti di Bellezza

Come fare una crema solare con ingredienti naturali

Il sole danneggia la pelle e questo è risaputo, ma sapete che anche in inverno bisognerebbe indossare un crema solare? In giornate particolarmente soleggiate, anche col fresco, i raggi ultravioletti potrebbero ustionare e danneggiare la pelle. Perché...
Cura del Corpo

Come creare una BBCream fai da te

Sono sempre più diffuse le donne che scelgono di preparare i propri trucchi e i propri prodotti di bellezza fai da te. I motivi sono moltissimi tra cui il fatto che i prezzi sono sempre più alti, soprattutto se si scelgono prodotti di marca rinomata,...
Make Up

Come realizzare un ombretto fai da te

Acquistare degli ombretti per le donne, rappresenta una vera e propria mania, ma spesso si tratta di spendere un bel po di soldi, e quindi bisogna trovare la soluzione per risparmiare. Un ottimo metodo è dunque quello di crearne uno in proprio, con un...
Cura del Corpo

Come alleviare i segni dell'acne dal viso

L'acne è una patologia infiammatoria, particolarmente diffusa, soprattutto tra gli adolescenti; sebbene si abbia notizia del protrarsi di casi, comunque meno comuni, anche fino ai quarant'anni. La patogenesi pare essere multifattoriale ed è stato accertato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.