Come fare una bomba da bagno frizzante alla rosa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

In commercio esistono molti prodotti che ci permettono di prenderci cura della nostra persona, come ad esempio le creme, i deodoranti ed i profumi, fino ad arrivare agli shampoo e ai balsami. Tuttavia alcuni cosmetici costano molto, ed in tal caso per evitare di affrontare la spesa, possiamo crearli noi, senza l'aggiunta di additivi o di conservanti. In questa guida, vediamo quindi come fare una bomba da bagno frizzante alla rosa con l'arte del fai da te.

25

Occorrente

  • 3 cucchiai di acido citrico
  • 5 cucchiai di bicarbonato
  • 10 gocce di olio essenziale di rosa
  • 5 cucchiai di olio d'argan
  • 10 petali di rosa
  • 2 cucchiaio di olio di oliva
35

Innanzitutto dobbiamo indossare durante la lavorazione di questo prodotto, dei guanti in gomma come quelli per lavare i piatti per proteggerci bene le mani. In un recipiente mescoliamo con un cucchiaio di legno del bicarbonato di sodio ed alcune gocce di limone, e per riuscire ad amalgamare bene questi due ingredienti, aggiungiamo qualche goccia di olio essenziale di rosa e di lavanda, e dell'olio di argan per dare una maggiore profumazione. Successivamente inseriamo dei petali di rosa (acquistabili in un'erboristeria), ma se l'impasto risultasse ancora troppo solido, possiamo eventualmente versare un cucchiaio di olio di oliva.

45

Dopo aver mescolato ben gli ingredienti e dato una buona consistenza all'impasto, per chi lo desidera è possibile addizionare anche un po' di colore naturale, per far prendere alla nostra bomba di sapone il colore da noi desiderato. Infine impastiamo il composto con le mani, e lo inseriamo negli appositi stampini d'acciaio, e per fare questa operazione, conviene utilizzare una spatola d'acciaio o un coltello affilato. In commercio troviamo diverse forme di stampini, per esempio quelli a cuore, rettangolari, quadrati oppure a stella, ma possiamo anche utilizzare quelli che più ci piacciono per creare un cosmetico unico, originale e speciale. Una volta riempiti gli stampini, dobbiamo lasciare riposare le nostre bombe di sapone in un luogo fresco della casa per almeno due ore, oppure metterle nel frigo per circa una mezz'ora prima di utilizzarle.

Continua la lettura
55

Queste particolari bombe di sapone, le possiamo utilizzare quando ci facciamo un bagno rilassante e rigenerante. Il consiglio però è di non mettere nella vasca anche il bagnoschiuma, poiché troppi cosmetici concentrati, potrebbero creare problemi o rossori all'epidermide. Inoltre è possibile anche regalare questo cosmetico agli amici, però avendo l'accortezza di avvolgere le bombe di sapone nella carta colorata con un bel nastrino, oppure metterle in una scatolina di legno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

5 emollienti labbra da fare in casa

Può capitare soprattutto in inverno di avere le labbra secche e screpolate: una sensazione fastidiosa, oltre che un inestetismo. Se abbiamo la pelle sensibile è più facile che vento e freddo aggrediscano la mucosa delle labbra, privando queste della...
Make Up

Come truccare gli occhi verdi

Verde chiaro, scuro o screziato: qual è la sfumatura dei vostri occhi? E sapete come truccarli al meglio? Ombretti sfumati, colori di contrasto e immancabile mascara intensificatore dello sguardo sono le cose fondamentali da ricordarvi sempre. Gli occhi...
Capelli

Come fare i capelli frisè

Noi donne necessitiamo di cambiare il nostro look ogni tanto. Il frisè è una pettinatura tipica degli anni '80 ma attualmente tornata di moda. Conferisce un look fresco e frizzante allo stesso tempo. Tuttavia non è semplice da realizzare ma solo per...
Moda

10 errori da evitare a un matrimonio

La coppia di futuri sposi che sognano un matrimonio da favola e si trovano alle prese con i preparativi delle nozze non dovranno lasciarsi travolgere dallo stress che l'organizzazione di un evento di così grande importanza porta inevitabilmente con sé....
Make Up

Come riconoscere i cosmetici scadenti

Il mondo dei cosmetici è molto ampio e complesso. Se pensate di acquistare dei cosmetici nel primo negozio che trovate e ritrovarvi soddisfatti, avete sbagliato. La ricerca dei cosmetici giusti non dipende esclusivamente dalla marca, ma dal rapporto...
Make Up

Come riconoscere un cosmetico bio

Al giorno d'oggi il mondo del biologico si sta diffondendo sempre più prepotentemente. Sono infatti tantissime ormai le persone che decidono di adottare uno stile di vita sano ed equilibrato. Questo significa non solo consumare cibo salutare ma anche...
Cura del Corpo

I 5 step per una routine mattutina perfetta

Ogni giorno capita di alzarci e di non avere la più pallida idea di come poter affrontare al meglio la giornata, senza troppi pensieri o problemi che ci possano in qualche modo rovinare le poche ore di relax che abbiamo durante il giorno. Questa lista...
Capelli

Come fare un taglio à la garçonne

Negli ultimi tempi, anche sulle passerelle degli eventi internazionali più mondani, moltissime vip hanno sfoggiato un taglio di capelli corto o cortissimo, definito spesso "à la garçonne": con questa terminologia si indicavano le ragazze del primo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.