Come fare un tonico alla camomilla

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Il giusto rimedio per la pelle nelle stagioni fredde è quello di applicare una crema che faccia un effetto lenitivo, in commercio ce ne sono molte, ma tutte più o meno contengono degli ingredienti non del tutto naturali, anche se in misura minima. Allora perché non proviamo a realizzare un tonico alla camomilla, che ha la funzione di reidratare e reintegrare la pelle, di tutte quelle proprietà che vengono meno in queste condizioni atmosferiche. In questa guida vediamo come fare a preparare, questo tonico tocca sana.

24

Prima di iniziare dobbiamo sapere che che tipo di pelle applicherete il tonico. Nel caso in cui abbiamo un tipo di pelle sia grassa ma in alcuni frangenti dell'anno anche secca, quindi mista, dobbiamo mettere soltanto mezzo cucchiaino di aceto di mele. Terminiamo il nostro tonico, aggiungendo solo una goccia di glicerina, o due se la pelle soffre di eccessiva secchezza o allergie alla polvere. Ora non ci resta che chiudere il nostro contenitore e agitare continuamente per almeno un minuto. Attacchiamo all'esterno del flacone un memorandum adesivo, dove poter trascrivere la data di produzione e scadenza. Cherete il tonico se la pelle è grassa.

34

Per iniziare, mettiamo dell'acqua in un pentolino, all'incirca 150 millilitri, portandola a ebollizione. Se vogliamo solo riscaldare l'acqua senza bollire, sia per risparmiare più tempo, sia consumare meno quantità di gas e per avere una maggiore purezza, priva di sostanze in sospensione, in soluzione e di gas disciolti, dobbiamo utilizzare l'acqua distillata. Immergiamoci le nostre bustine di camomilla e se desideriamo una maggiore concentrazione, inseriamo due o tre buste.

Continua la lettura
44

Il tempo necessario per portare a bollore l'acqua è di circa due o tre minuti; lasciamolo raffreddare a temperatura ambiente. Quando è pronto, mettiamo la camomilla fredda dentro dei contenitori puliti e disinfettati, questo perché il prodotto che stiamo lavorando è del tutto naturale, privo di agenti che ne allungano la conservazione, così possiamo mantenere la purezza e la naturalezza del tonico, che non ci durerà tanto visto come è fatto, quindi pochi giorni e possiamo rifarlo fresco. Adesso aggiungiamo l'olio essenziale di lavanda. Mettiamone una goccia o due, dopo che ne abbiamo ben agitato il flacone per circa due minuti. Per completare il tonico aggiungiamo un po' di aceto di mele, al massimo due o tre gocce, non di più, per evitare di innalzare troppo la gradazione acida, che andrebbe a seccare eccessivamente la nostra pelle.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come preparare un tonico e una maschera per il viso per pelli sensibili

Il modo migliore per trattare le pelli sensibili è sicuramente quello di affidarsi a delle cure naturali. Molto spesso, infatti, l’uso di cosmetici troppo aggressivi può favorire l’insorgere di irritazioni, soprattutto in una cute già molto delicata....
Prodotti di Bellezza

Come preparare un tonico fai da te

In commercio si trovano prodotti di bellezza che pur potendo vantare mille virtù, peccano nel non poter garantire una lista di ingredienti priva di additivi chimici, siliconi, parabeni, profumi vari, paraffina. Basta infatti leggere l'inci presente su...
Prodotti di Bellezza

Come Preparare In Casa Un Tonico Per Pelli Stanche E Mal Irrorate

Prendersi cura del proprio corpo è un dovere che ognuno di noi deve assolvere nel migliore dei modi.Avere una pelle curata ci farà apparire in forma e più giovanili, saremo un'impressione migliore a chi ci sta attorno. Questo vale soprattutto per le...
Prodotti di Bellezza

Come utilizzare la camomilla nella cura del corpo

Il fiore della camomilla è ben noto a tutti per le sue ottime qualità rilassanti e lenitive.È capitato a tutti noi di avere il mal di pancia da piccoli così le nonne o le mamme nell'intento di farci star meglio preparavano una calda tazza di camomilla...
Prodotti di Bellezza

Come preparare cosmetici con la camomilla

Curare alla perfezione il proprio corpo, è un qualcosa di molto importante. Ad esempio, possiamo prenderci cura di noi stessi praticando della sana attività fisica, facendo dello sport o seguendo una dieta equilibrata. Tuttavia, possiamo esaltare e...
Prodotti di Bellezza

Shampoo alla camomilla fai da te

In natura esistono tantissimi ingredienti utili alla cura del corpo e alla nostra salute. Molti di questi diventano addirittura dei cosmetici per la bellezza della nostra pelle. Piante e fiori contengono molti principi attivi che giovano al nostro organismo....
Prodotti di Bellezza

Come creare una maschera per viso alla camomilla

Per donare un'idratazione ottimale e nutrire in profondità la pelle, non basta la sola crema idratante, è opportuno applicare una maschera emolliente che lenisca la pelle in profondità, dando un sollievo ed una idratazione immediata. È possibile effettuare...
Prodotti di Bellezza

Come fare una saponetta rilassante alla camomilla

La produzione di un sapone in genere può essere realizzata tramite quattro processi: scomposizione, elaborazione a caldo, elaborazione a freddo, oppure la fusione. La fusione del sapone è il metodo più semplice ed il più utilizzato dagli artigiani...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.