Come fare un semiraccolto per capelli mossi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

I capelli mossi non sono sempre facili da trattare: spesso possono essere anche crespi, o anche se sono setosi possono intrecciarsi e diventare indomabili. Oltre a una buona cura del capello, con impacchi, uso frequente del balsamo, taglio periodico per evitare le doppie punte, una soluzione pratica ed elegante può essere quella di raccoglierli. Per chi non vuole rinunciare al capello sciolto e femminile, c'è il semiraccolto: si raccoglie solo una parte dei capelli, di solito quella laterale e/o superiore, e si lascia ricadere il resto sulle spalle.
Vediamo subito in maniera molto semplice come fare un semiraccolto per i capelli mossi!

26

L'opzione più pratica, ma anche più veloce, è quella di usare un fermaglio. Che si tratti di un classico fermaglietto nero o di un fermaglio lavorato, che possiamo scegliere in base all'occasione e all'abbigliamento, si può usare in maniera molto semplice: prendete, pettinando, i capelli di un lato, tirateli indietro, e fermateli all'altezza che più preferite.
Se avete un fermaglio abbastanza grande, o se volete usare più fermagli, potete fare la stessa cosa sui due lati fermando i capelli dietro alla nuca.

36

Se vogliamo usare un fermaglio, c'è un'altra alternativa elegante, ma anche piuttosto sbarazzina e giovanile: prendete, sempre pettinandoli, i capelli della parte superiore della fronte (basta un ciuffo, che poi pettinerete all'indietro) e create una striscia di capelli che vi attraversa il capo; fissate con il fermaglio all'altezza che desiderate e smuovete con le mani i capelli che rimangono indietro.
È un'acconciatura che potete fare anche se avete la frangetta, basterà prendere i capelli subito dietro, ed è una soluzione perfetta se volete evitare di avere i capelli che vi coprono gli occhi.

Continua la lettura
46

Un classico è l'utilizzo della treccia: prima di tutto dovete essere in grado di fare una treccia, qualunque tipo va bene (se non sapete come fare guardate il semplicissimo video tutorial!). Scegliete una delle due tempie e prendete un ciuffo di capelli pettinandolo per bene. Cominciate a lavorare una treccia andando indietro e fermatevi circa all'altezza dell'orecchio; fermate poi il tutto con un fermaglio (semplice o lavorato, a vostra scelta) e arieggiate un po' con le mani il resto dei capelli che rimane fuori dalla treccia.
Potete ripetere la stessa operazione anche sull'altra tempia se lo desiderate e poi scegliere se unire le trecce o lasciare che da dietro si vedano solo i vostri capelli sciolti!

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Sperimentate variando le tecniche per trovare l'acconciatura più adatta al vostro viso, alla vostra personalità e a tutte le vostre occasioni!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come prendersi cura dei capelli mossi

All'interno di questa guida, andremo a vedere alcuni stratagemmi per dare la possibilità, alle persone che hanno i capelli mossi, di prendersene cura al 100%. Mantenere i capelli mossi può essere, come sappiamo, molto impegnativo, e solo attraverso...
Capelli

5 pettinature per capelli mossi

I capelli mossi hanno molti vantaggi, non sono sono faticosi da gestire come i capelli ricci ma hanno spesso più volume di quelli molto lisci. Lasciati sciolti sono belli da sé, ma in occasioni importanti si potrebbe volerli movimentare un po', andiamo...
Capelli

10 modi di fare i capelli mossi con la piastra

Avere un look con capelli mossi, è una tendenza che è da sempre stata molto di moda. Grazie all'utilizzo della piastra, è possibile ottenere una perfetta capigliatura mossa o riccia in pochi e semplici gesti. Nella seguente guida verranno elencati...
Capelli

Consigli per l'asciugatura dei capelli mossi

I capelli sono molto importanti soprattutto per una donna. Devono essere sempre curati e lucidi, senza doppie punte. Prendersi cura dei capelli mossi non è semplice. Hanno bisogno di molte attenzioni per farli apparire vivi e splendenti. Li dovete lavare...
Capelli

Come fare i capelli corti mossi

I capelli mossi donano un look moderno e giovanile a qualsiasi donna. Avere i capelli ondulati e morbidi non solo è possibile ma è anche facile e alla portata di tutti. Anche le ragazze con i capelli corti possono ottenere delle perfette acconciature...
Capelli

Come fare i capelli mossi

Per noi donne i capelli sono un vero e proprio biglietto da visita. Cambiamo spesso taglio, colore e pettinatura per provare tanti look diversi e sentirci più belle. Attualmente i capelli ondulati stanno riscuotendo un enorme successo. Addolciscono i...
Capelli

Come farsi i capelli mossi

C'è sempre voglia di cambiare look per vedersi diverse e sentirsi delle dive, a partire dai propri capelli, anche perché le sfilate e le foto in rete o sui giornali sono di continua ispirazione.La moda è sempre in evoluzione, i cambiamenti sono spesso...
Capelli

Come asciugare i capelli mossi

I capelli sono da sempre associati alla forza, alla bellezza e alla seduzione. È quindi molto importante sapersene prendere cura, mantenendoli sani e lucenti. Per sfoggiare capelli sempre fantastici è necessario conoscere anche qualche piccolo trucco,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.