Come fare un rinforzante unghie in casa

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Si dice sempre che le mani siano il biglietto da visita di una donna, quindi la cura delle unghie è importante. Non si da certo una bella impressione con delle unghie poco curate, spezzate, sfaldate e fragili. Certamente, non basta dare una pennellata di smalto per sistemare la situazione. Si può fare un rinforzante a base di ingredienti naturali anche in casa, in questa guida, vedremo proprio come farlo senza spendere chissà quanti soldi e sopratutto utilizzando prodotti non cancerogeni e non dannosi per l'ambiente. Se possibile, acquistare tutti i prodotti in un negozio di buona qualità per il fatto che andranno ad adagiarsi sulle nostre unghie. Un altro consiglio può essere quello di massaggiare il rinforzante sulle unghie per qualche minuto in modo da farlo arrivare anche nei punti più nascosti dell'unghia. Si raccomanda di utilizzare solo ingredienti di qualità medio-alta, altrimenti i risultati non sono assicurati.

26

Occorrente

  • 30 grammi di burro di karitè, 7 ml di olio extra vergine di oliva, 7 ml di olio di ricino, 6-7 gocce di olio essenziale di limone e cera d'api.
36

Gli ingredienti

Gli ingredienti che serviranno alla realizzazione della lozione rinforzante per le nostre unghie, pur essendo naturali, non sempre si trovano per caso nelle nostre abitazione, quindi dobbiamo acquistarli, affrontando una spesa che si configura, comunque, come minima. Ci servono: 30 grammi di burro di karitè, 7 ml di olio extra vergine di oliva, 7 ml di olio di ricino, 6-7 gocce di olio essenziale di limone e, infine, qualche goccia di cera d'api per dare una maggiore consistenza al composto.

46

La preparazione

Prendiamo un pentolino e, a bagno maria, facciamo sciogliere il burro di karitè. Appena sarà divenuto completamente liquido aggiungiamo man mano e mescolando tutti gli altri ingredienti senza un ordine prestabilito. La cera d'api, però, deve essere aggiunta rigorosamente alla fine. Quando la soluzione sarà pronta, lasciamo raffreddare prima di utilizzarla. Quando si sarà raffreddato, grazie alla cera d'api, il rinforzante avrà acquistato una consistenza molto più densa quindi per applicarlo possiamo servirci di un pennellino dalla punta dura. Il trattamento ha una durata di 15 giorni durante i quali la lozione dovrà essere applicata sulle unghie una volta al giorno, ma i risultati inizieranno a vedersi già dopo i primi quattro giorni.

Continua la lettura
56

In conclusione

Le dosi non bastano per un unica applicazione, ovviamente, il nostro rinforzante per essere efficace deve essere utilizzato in più applicazioni, per cui si consiglia di conservarlo in vasetti di vetro o di plastica per un tempo non troppo lungo quindi se vediamo che il contenuto non viene utilizzato, è bene buttarlo perché privato della sua efficacia e interezza.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come preparare un indurente per le unghie in casa

Mantenere le unghie sempre in perfetto stato è per la maggior parte delle donne molto importante e per riuscirci si rivolgono ad appositi centri estetici dove, degli esperti in questo campo riusciranno a eseguire appositi trattamenti che permetteranno...
Prodotti di Bellezza

Scrub fatto in casa per unghie

Ogni donna sogna unghie perfette, forti e resistenti. Tuttavia, molte ne lamentano la fragilità, l'antiestetica forma a cucchiaio e le linee verticali. In realtà, rappresentano un campanello d'allarme, indice di problemi ben più profondi, come carenze...
Prodotti di Bellezza

Come creare un gel colorato per le unghie

La nail art ha rivoluzionato il mondo dello smalto e della bellezza. La bellezza delle unghie spopola tra ragazze e donne. Creare dei disegni e colorare le unghie è un passatempo molto amato. Il gel per unghie è tra i prodotti più utilizzati. Il gel...
Prodotti di Bellezza

Come fare il lattice liquido per le unghie

Il lattice liquido sta rivoluzionando la manicure, ma molti ancora non sanno cosa sia. Il lattice, serve per coprire la pelle che c'è intorno all'unghia. Il lattice forma una protezione attorno all'unghia e vi consente di mettere tranquillamente lo...
Prodotti di Bellezza

Come togliere il gel semi permanente in poco tempo

Tutte noi donne amiamo farci la manicure dal'estetista con gel semi permanente. A volte dopo un po' di tempo per un motivo o per un altro abbiamo bisogno di toglierlo. Andare da chi c'è l'ha fatto non è sempre un opzione che prendiamo in considerazione...
Prodotti di Bellezza

Come preparare un oleolito al limone

Gli oleoliti si ottengono dalla macerazione di piante fresche o secche in olio d'oliva e di girasole. In genere, si utilizzano le foglie, le radici, i fiori, i semi, i frutti oppure parti di arbusti. Puoi acquistarli a prezzi modici in tutte le erboristerie...
Prodotti di Bellezza

Nail Art: 5 idee per il rientro a scuola

La Nail Art è ormai da parecchi anni diffusissima e tutte le ragazze adorano far diventare le proprie unghie davvero un'opera d'arte. È possibile dipingere le proprie unghie in modo davvero singolare e originale, realizzando dei disegni da creare con...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare un prodotto per rimuovere lo smalto

Può capitare anche alle ragazze più attente di aver terminato il solvente per le unghie oppure di non averne a sufficienza per rimuovere in maniera pulita ed efficace lo smalto. Come si può fare in questi casi? Ecco che nei passaggi seguenti ci occuperemo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.