Come fare un profumo in casa

Tramite: O2O 27/09/2017
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il profumo è uno dei prodotti più antichi al mondo. Già in Egitto molto tempo fa se ne faceva largo uso. La pulizia del corpo e la sua relativa profumazione era segno di purificazione dello spirito. Nel medioevo, al contrario, il bagno e il lavarsi in generale non rientrava nello stile di vita, quindi si faceva un uso esagerato di profumi per rimediare alla mancanza di igiene. Appaiono così le prime acque profumate che ancora oggi si utilizzano. Risulta evidente quindi che fare un profumo in casa non sia un'operazione poi così difficile. Basteranno alcuni ingredienti, facilmente reperibili, e seguire questa breve guida che spiega come fare.

26

Occorrente

  • alcool e oli essenziali profumati
  • bottigliette di profumo vuote
36

Acquistate il materiale necessario

Il primo prodotto usato per fare un profumo è l'alcool. Il secondo ingrediente fondamentale è la fragranza, ossia la profumazione che desiderate ottenere. Per far ciò basterà procurarsi dell'olio essenziale scegliendo l'aroma che più vi piace. L'olio essenziale è facilmente reperibile nelle migliori erboristerie, ve ne sono di tantissime fragranze, da quelle più fruttate come l'arancio o la mora, a quelle più dolci come la vaniglia, o ancora a quelle più fresche come il gelsomino, il sandalo o la rosa.

46

Mettete dieci gocce di essenza

Per quanto riguarda l'alcool è importantissimo usare quello specifico per dolci nei profumi e nei cosmetici naturali. L'alcool per dolci potete reperirlo facilmente al supermercato nel reparto liquori. Oltre all'alcool vi servirà una fragranza o essenza profumata. Scelta la profumazione che più vi piace, iniziate ad assemblare i due ingredienti. La proporzione giusta è dieci gocce di olio essenziale e nove millilitri di alcool. Per regolarvi bene, se non avete a disposizione un contenitore graduato, usate una bottiglietta vuota di profumo che avete in casa, della capacità di dieci millilitri. Mettete le dieci gocce di essenza e riempite lo spazio rimasto con l'alcool. Agitate bene affinché la fragranza si solubilizzi. Spruzzate quindi il profumo sulla pelle.

Continua la lettura
56

Spruzzate il profumo

Se desiderate una profumazione più intesa, basterà aumentare la dose dell'olio essenziale. Se invece volete ottenere una fragranza particolare, provate a mettere due o più tipi di profumazioni. Fate attenzione a miscelare essenze che ben si sposano tra loro, risultando così gradevole all'olfatto. Allo stesso tempo avrete un profumo unico che nessun altro ha. Come visto fare un profumo in casa non è affatto difficile, e con poco denaro avrete un profumo che non ha nulla da invidiale a quelli delle marche più famose, senza dubbio molto più costosi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come far durare a lungo un profumo

Indossare un profumo, vi permette di godere di piacevoli sensazioni olfattive prendendovi, al tempo stesso, cura del vostro corpo. Tuttavia, i profumi odierni tendono a svanire molto velocemente dalla pelle. Non tutti sanno che, con dei semplici accorgimenti,...
Prodotti di Bellezza

Idee per fare un profumo solido

Realizzare con le proprie mani un profumo solido rappresenta la tendenza del momento. Un'idea pratica, veloce ed appagante per tutte coloro che, stanche delle solite fragranze, desiderano preparare un profumo naturale ed esclusivo. In questa guida vogliamo...
Prodotti di Bellezza

Come preparare un profumo con oli essenziali

Il profumo poi deve esaltare la persona, deve dargli quel tocco in più che renda la persona riconoscibile. Per tale motivo deve rispecchiare la personalità di chi lo "indossa" come un vestito che deve avere la giusta misura. È possibile comunque preparare...
Prodotti di Bellezza

Come riciclare un vecchio profumo

I romani e gli arabi usavano i profumi per dare sollievo alla pelle che era bruciata. Marilyn metteva soltanto due gocce di profumo per coricarsi. Il profumo era formato da acqua e da un composto oleoso, inoltre, era usato da entrambi i sessi e anche...
Prodotti di Bellezza

Come preparare il profumo alla fresia

In questa guida verrà indicato un metodo che vi permetterà di preparare il profumo alla fresia. Quest'ultima viene coltivata da sempre sia per il suo fiore stupendo, ma anche per il suo intenso profumo. La fresia è una pianta erbacea perenne appartenente...
Prodotti di Bellezza

Come preparare un profumo maschile in casa

Oggigiorno, passando davanti ad una profumeria, possiamo ammirare flaconi di profumo ed annusare profumazioni e fragranze di ogni tipo. Se pensate che solo le donne siano vanitose, vi sbagliate; infatti si è assistito, soprattutto negli ultimi anni,...
Prodotti di Bellezza

Come scegliere il profumo più adatto alla stagione

Il profumo è un elemento molto importante nella cura della persona. Già ai primi mesi di vita del bambino, si adoperano delle apposite acque di colonia per donargli quelle favolose note di fresco e pulito. Le fragranze sono infinite, vengono ricavate...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare un profumo in casa

I profumi presenti in commercio non sempre soddisfano in tutto e per tutto il proprio olfatto, o se lo soddisfano spesso il loro costo risulta eccessivo. Eppure essere profumati al punto giusto, al giorno d'oggi, è essenziale per uomini e donne. La...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.