Come fare un pediluvio ai fiori di melissa

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La Melissa officinale, conosciuta anche come Citronella, è una pianta erbacea perenne da sempre molto utilizzata in erboristeria, sia a scopi curativi, per uso interno ed esterno, che per la preparazione di candele ed oli, dal caratteristico odore (simile a quello degli agrumi) inviso a zanzare ed altri insetti, che rende ragione della sua efficacia nel tenerli lontani. Persino le tarme lo evitano: un sacchettino profumato nell'armadio e si può fare a meno di altri rimedi, come ad esempio la canfora.
A scopo fitoterapico viene impiegata per la sua attività sedativa ed ansiolitica, nonché per la sua azione anti-spastica sulla muscolatura dell'apparato digerente. Per uso esterno la utilizziamo invece come supporto per curare l'Herpes Simplex, i dolori muscolari, le contratture muscolari, per bagni e pediluvi rilassanti.
In questa guida vedremo in che modo utilizzarla al meglio per quest'ultimo scopo, ossia come fare un pediluvio ai fiori di melissa.

25

Occorrente

  • Due grosse manciate di fiori di melissa, freschi o essiccati
  • Un recipiente di dimensioni e profondità adeguate
  • Acqua tiepida quanto basta
35

A differenza della maggior parte degli altri preparati a base di melissa, nei quali si impiegano le foglie, per il pediluvio vanno benissimo i fiori.
I principi attivi sono in ambedue, foglie e fiori, l'olio essenziale, responsabile anche del suo aroma, triterpeni, polisaccaridi, flavonoidi (noti per il potere anti-ossidante), acido rosmarinico, e altri.
Sappiate che la concentrazione di principi attivi è influenzata da 2 fattori. Il primo è l'epoca della raccolta dei fiori, il secondo il terreno sul quale viene fatta crescere la melissa.
La raccolta migliore è quella che viene effettuata fra giugno e inizio-metà luglio, a seconda della zona, e se volete procurarvi da sole i fiori, fatela preferibilmente alla mattina. Per quanto riguarda il terreno, il più adatto per la crescita di questa pianta, e perché la stessa fornisca in abbondanza i suoi principi attivi, è il terreno molto fertile, ricco, e leggermente argilloso.
Se li acquisterete, tenete presente che le piante più concentrate in principi attivi sono con tutta probabilità quelle di provenienza spagnola, a merito del peculiare connubio terreno-clima che favorisce la loro crescita.
I fiori potranno poi essere usati sia freschi che secchi (conservati in recipienti chiusi e al buio).

45

Ottenuti i fiori, eccoci a preparare il pediluvio.
Scegliete un contenitore adatto, ossia la classica conca per stendere i panni, e scaldate l'acqua, in quantità tale che quando la verserete copra piedi e caviglie. Prestate molta attenzione alla temperatura. Troppo calda vi ustionerebbe, ma fredda impedirebbe ai principi attivi dei fiori di sciogliersi nell'acqua. Quindi abbiate cura di spegnere ben prima della bollitura, ossia all'incirca sui 40-50 gradi. Dopodiché, versate 2 grosse manciate di fiori di melissa nell'acqua e attendete qualche minuto, per consentire ai principi attivi di sprigionarsi.

Continua la lettura
55

Fatto tutto ciò, finalmente potete rilassarvi immergendo i piedi nel recipiente.
Un pediluvio ottimale deve durare dai 10 ai 20 minuti. Nel frattempo, oltre a dare sollievo alle vostre estremità affaticate, potrete anche beneficiare di una piacevole aromaterapia "collaterale", in quanto dall'acqua tiepida si sprigionerà il piacevolissimo aroma distensivo della melissa.
In abbinamento ai fiori di melissa sono indicati i fiori di arancio e i petali di rosa, dalle proprietà anti-stress. Si creerà così un effetto sinergico che i vostri piedi affaticati, vedrete, gradiranno senz'altro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Come usare i sali per il pediluvio

I nostri piedi sono la parte del corpo che più è sottoposta a stress, ed un pediluvio buono può essere di grande aiuto per garantire il relax di tutto il vostro corpo. Naturalmente, la soluzione più semplice e veloce risulta essere esattamente quella...
Cura del Corpo

Come preparare un pediluvio naturale

Spesso trascuriamo il fatto che i piedi rappresentano per noi una delle parti del corpo più importanti, e li sottoponiamo a degli sforzi eccessivi. Essi sostengono il nostro peso, soprattutto quando siamo costretti per lavoro a stare in piedi per molte...
Cura del Corpo

Bicarbonato di sodio per il pediluvio

Per il pediluvio i rimedi possono essere diversi ma un rimedio sicuramente naturale al 100% consta nell'utilizzo del famoso bicarbonato di sodio in quanto disinfetta ed aiuta ad eliminare la pelle "vecchia" e la pelle "morta" dai piedi, in particolar...
Cura del Corpo

Come fare un pediluvio rilassante

I piedi sono delle strutture anatomiche essenziali per il nostro corpo, sostengono tutto il peso corporeo e a volte, risultano essere doloranti, affaticati e gonfi. È importante quindi prestare attenzione anche ai vostri piedi senza trascurarli. Il...
Cura del Corpo

5 tatuaggi con fiori per la primavera

Avete da sempre la passione per i tatuaggi e finalmente avete deciso di marchiare la vostra pelle con uno splendido tattoo? Bene! Perché non optare allora per uno dei meravigliosi temi primaverili offerti per voi da madre natura? Rose e Gigli sono soltanto...
Cura del Corpo

Idee per un tattoo al braccio con fiori di loto

Tra i fiori più ambiti dagli amanti dei tattoo, rientra il fiore di Loto, soprattutto tra le donne.Nella sua simbologia, il fiore di Loro è indice di longevità e buona salute, oltre che di buona sorte.  È conosciuto tra i tatuatori anche con il nome...
Cura del Corpo

Come rilassare i piedi stanchi

I nostri beati piedi sono la parte del corpo più sottoposta a stress in quanto è grazie a loro che noi ci reggiamo e camminiamo. Spesso tendiamo a trascurarli, non osservando delle utili regole che possano giovare ad alleviare la stanchezza e la pesantezza...
Cura del Corpo

Pedicure fai da te: 10 suggerimenti

Mantenere i piedi sempre ben puliti e curati è molto importante, soprattutto in estate quando si indossano i sandali, ma anche in inverno per evitare complicazioni dovute a calze colorate e scarpe chiuse. Ecco allora quanto può aiutare magari un semplice...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.