Come fare un impacco per capelli con yogurt e bicarbonato

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ecco un'ottima guida, mediante la quale essere in grado di capire come e cosa fare per preparare un impacco, per i propri capelli, con lìaiuto dello yogurt ed anche il bicarbonato, due ingredienti del tutto semplici da reperire nella nostre abitazioni.
Si sa che il metodo del fai da te, anche in ambito della bellezza è veramente utile ed anche economico.
Se i nostri capelli sono particolarmente sfibrati e necessitano di qualche sostanza nutriente, non c'è niente di meglio che curarli con prodotti naturali. Un impacco fatto in casa può risultare un vero e proprio toccasana, se eseguito con ingredienti giusti e rispettando le fasi di preparazione. In riferimento a ciò, ecco una guida che ci illustra come fare un impacco con yogurt e bicarbonato.

27

Occorrente

  • Yogurt bianco 250 gr.
  • Bicarbonato di sodio 80 gr.
  • Olio di ricino 10 gocce
  • Olio essenziale di lavanda 5 gr.
  • Cuffietta di celllophane
37

Per preparare un impacco con questi ingredienti, è importante sapere che lo yogurt svolge la funzione nutriente, il bicarbonato invece è ideale per sgrassare grazie ai microgranuli che delicatamente, svolgono in fase di emulsione una leggerissima azione abrasiva. A questi due prodotti principali come di seguito elencato, aggiungiamo degli oli essenziali per garantire morbidezza, lucentezza e idratazione ai capelli.

47

Iniziamo dunque la preparazione dell'impacco prendendo uno yogurt bianco che versiamo in un recipiente di plastica, ed in cui aggiungiamo delle gocce di olio di ricino e di lavanda. Per amalgamare bene il prodotto, consigliamo di metterlo in un frullatore in modo da ottenere una sostanza compatta e vellutata. Soltanto adesso aggiungiamo a piccole dosi del bicarbonato di sodio mescolando accuratamente, fino ad ottenere una sostanza omogenea e particolarmente resistente, dal tipico aspetto fangoso. Adesso l'impacco va conservato nel frigo per una ventina di minuti, dopodichè applicato con un cucchiaio e successivamente emulsionato con le mani, fino a ricoprire tutte le ciocche dei capelli. Se questi ultimi sono particolarmente lunghi, dopo averli coperti con l'impacco, vanno raccolti verso l'alto al centro della testa.


.

Continua la lettura
57

Lo scopo di questa operazione è di poterla ricoprire completamente con una cuffietta di cellophane o una pellicola, in modo che il calore sprigionato da questi ultimi, consente all'impacco di rilasciare tutte le sostanze nutrienti presenti nello yogurt, nel bicarbonato e negli oli. Trascorsi circa trenta minuti, non appena l'impacco in precedenza fresco diventa caldo, è il momento giusto per rimuovere la protezione e procedere ad una nuova emulsione con le dita, prima di sciacquare i capelli con acqua tiepida e shampoo. Infine bisogna asciugarli con un phon tenendolo a debita distanza, per evitare di danneggiarli. In questo modo, bastano soltanto un paio di colpi di spazzola per notare capelli morbidi, lucidi ed idratati.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il fai da te è un modo per risparmiare denaro ma anche mettere in pratica le proprie abilità!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come fare un impacco di salvia per capelli

Tutte le ragazze che hanno i capelli lunghi conoscono l'importanza dell'idratazione e della cura del capello. Infatti i capelli lunghi sono spesso sottoposti a grandi fonti di stress derivate da pieghe ed utilizzo di piastre e fonti di calore. Ne consegue...
Capelli

Come fare un buon impacco per capelli ricci e crespi

Chi ha i capelli ricci, ha un rapporto di amore/odio con la propria chioma, poiché questa tipologia di capello, a dispetto della parvenza naturale e selvaggia, in realtà è di molte pretese in quanto a cura e manutenzione. I capelli ricci sono voluminosi,...
Capelli

Come fare un impacco per districare i capelli

Non è poi così raro svegliarsi la mattina con i capelli completamente intrecciati. Specie per chi possiede i capelli lunghi, districare la propria chioma solo con un pettine può essere fastidioso e doloroso. Perciò la cosa migliore è aiutarsi con...
Capelli

Come realizzare un impacco per capelli fragili

È' assolutamente fisiologico che durante la giornata, vi cadano un certo numero di capelli. Generalmente il range di capelli perduti durante il giorno va da 40 a 120. Ci sono però delle situazioni in cui la rottura dei capelli è più rilevante: periodi...
Capelli

Come fare un impacco anti-sebo per i capelli

In questo articolo vogliamo cercare di dare una mano concreta, a tutti i nostri lettori e lettrici, a capire come poter fare, con le nostre mani e la nostra voglia di fare, un utilissimo impacco anti-sebo, per i nostri capelli. Iniziamo subito con il...
Capelli

Come Idratare I Capelli Con Lo Yogurt

Con l'arrivo della stagione invernale i nostri capelli subiscono subito lo stress del freddo e quando ci guardiamo allo specchio li vediamo, inevitabilmente, spenti, secchi, sfibrati, quasi non li riconosciamo più. Il vento, la pioggia e l'umidità uniti...
Capelli

Come fare un impacco all'henné neutro per capelli lunghi forti e lucidi

L'utilizzo di prodotti chimici per la cura dei capelli, quelli che compriamo generalmente al supermercato, rischiano di renderli sfibrati e fragili. Soprattutto quando si hanno capelli molto lunghi, per il loro benessere, è consigliabile utilizzare prodotti...
Capelli

Come utilizzare il bicarbonato di sodio sui capelli

La nuova tendenza per i capelli si chiama "no-poo", ovvero no (sham) poo. Da anni si discute sulla qualità dei prodotti tradizionali, ricchi di agenti schiumogeni aggressivi. Anziché nutrire i capelli, li danneggiano e li sfibrano rovinosamente. Il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.