Come fare un fermacapelli con una margherita in feltro

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Avere la capacità di realizzare delle creazioni personali da poter regalare, utilizzare ed indossare è una delle caratteristiche più ricercate da tante ragazze e donne. Capita infatti tanto spesso di trovarsi nella situazione in cui vediamo un oggetto o un capo d'abbigliamento che ci colpisce a tal punto da portarci a volerlo riprodurre con le nostre stesse mani. Avviene per l'abbigliamento, per i bijoux ma anche per gli accessori. Questa guida, piuttosto curiosa e divertente vuole essere un ottimo supporto per aiutarvi a realizzare con le vostre stesse mani un fermacapelli con margherita in feltro; vediamo assieme come fare.

27

Occorrente

  • Feltro
  • Base da fermacapelli
  • Forbici
  • Colla a caldo
37

Prima di andare nel dettaglio con la spiegazione dei passi che vi porteranno a realizzare il vostro fermacapelli in feltro cerchiamo di capire meglio cos'è questo materiale di cui stiamo parlando. Il feltro è un particolare tipo di tessuto che deriva dal pelo animale, generalmente si tratta di animali quali l pecora, il coniglio, la capra etc. Generalmente viene utilizzato per qualsiasi impiego, ci si può fare la lana e si possono realizzare tanti oggetti quali borse, spille e tanti altri accessori. È un materiale morbido e si presta in maniera molto semplice a qualsiasi tipo di lavorazione.

47

Per prima cosa è necessario recarsi in un apposito negozio per acquistare un pezzo di feltro ed una base da fermacapelli. Assicuratevi di possedere la colla a caldo, armatevi di un po di tempo e pazienza e iniziamo assieme a realizzare il nostro fermacapelli in feltro. Inizieremo realizzando la margherita. Per realizzare la margherita necessitiamo di due pezzi di feltro di colori differenti, un pezzo sarà giallo mentre l'altro dovrà essere bianco. Dalla stoffa gialla ricaviamo una piccola circonferenza, le dimensioni dipendono da quanto vogliamo che sia grande il fiore, io vi consiglio comunque di utilizzare un diametro di circa 5 cm.

Continua la lettura
57

Ora prendiamo la stoffa bianca e ricaviamo da essa 6 piccoli cerchi delle stesse dimensioni di quello che abbiamo realizzato con la stoffa gialla. Ritagliamo sia il cerchio giallo che i 6 cerchi bianchi. Ora prendiamo la colla a caldo e iniziamo a incollare i petali bianchi sulla base gialla. Li disporremo in maniera tale che i petali bianchi si sovrappongano leggermente uno sopra l'altro, fino a che non li avremo incollati tutti quanti. A questo punto, sempre con l'ausilio della colla a caldo, incolliamo la margherita appena realizzata al fermacapelli et voilà il gioco è fatto!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non avete a disposizione la colla a caldo potete unire i pezzi utilizzato l'ago ed il filo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come fare un fermacapelli con una mammola in feltro

Nelle donne è frequente il bisogno di appuntarsi i capelli. Questi, se troppo lunghi, possono risultare fastidiosi in parecchie occasioni, soprattutto se si ha una frangia molto lunga o capelli molto voluminosi. I fermacapelli in realtà, vengono utilizzati...
Accessori

Come realizzare un fermacapelli

In commercio esistono molte varietà di fermacapelli, di tutte le forme, dimensioni e colori. Si usano soprattutto quando si ha voglia di dare un tocco originale alla propria acconciatura, o anche quando si vogliono semplicemente appuntare i capelli da...
Capelli

Come fare un fermacapelli a farfallina

Per valorizzare la vostra pettinatura con un accessorio glamour ed originale, magari in occasione di un party esclusivo, la soluzione più chic consiste nell'ornare i capelli con un colorato fermacapelli a farfallina. Le amanti del genere potranno ricorrere...
Capelli

Come realizzare un fermacapelli con gli strass

In questa guida vi spiegheremo come realizzare un fermacapelli con gli strass. Se dunque avete questa passione insita, si potrà creare per esempio un fermacapelli fatto con degli strass. Vedremo in seguito, come realizzare tali manufatti, riuscendo a...
Accessori

5 fermacapelli per bimba

A differenza dei maschietti, per le bambine esistono in commercio un gran numero di accessori per l'abbigliamento e non solo. Così come si faceva da piccole con le bambole, arricchire il look con ricami e graziosi dettagli continua ad essere un'attitudine...
Accessori

I più bei fermacapelli per la sposa

Organizzare un matrimonio - oltre a mettere in ballo un gran numero di emozioni contrastanti - richiede un notevole impegno. Ci si trova dinanzi a tantissime cose da fare e decisioni da prendere, avendo cura di ogni dettaglio. Sono proprio i dettagli,...
Accessori

Come realizzare un fermacapelli giapponese

Se avete i capelli lunghi sicuramente vi capiterà spesso di volerli legare, in quanto danno fastidio a volte per il caldo, o perché vi impediscono di lavorare bene. Sicuramente avrete a volte anche utilizzato una matita che avevate a portata di mano...
Accessori

Come creare fermacapelli di stoffa a forma di fiore

Sapere realizzare fiori di stoffa è utile per impreziosire diverese creazioni di diverso materiale. Con fiori in stoffa si possono impreziosire oggetti per la casa, come centrini o tende, ma anche capi d'abigliamento e accessori per i capelli, come fermacapelli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.