Come fare un doppio chignon con l'hairagami

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Quante volte vi sarete trovate nella necessità di dover creare un acconciatura pratica, veloce ma al contempo elegante. Grazie a gli hairagami sarà possibile creare delle pettinature d'effetto in poco tempo da sole. Gli hairagami sono l'ultima trovata del mondo orientale, un ottimo strumento per creare acconciature alla moda con poche e semplici mosse e che permettono di realizzare differenti look. Sono delle fascette di metallo composte da un animo in fil di ferro che permette quindi di piegarli mantenendo la forma data ma nello stesso tempo senza romperli il tutto poi foderato da stoffa così da non rovinare i nostri capelli. Vediamo quindi assieme come fare un doppio chignon con l'hairagami.

27

Occorrente

  • hairagami
37

Questa guida è adatta a tutte le ragazze, sia che abbiate i capelli lunghi sia che abbiate i capelli un poco più corti. Quello che dovrete fare come primo passo è di creare una coda con l'hairagami più piccolo, la coda che vi servirà successivamente per creare il vostro chignon. Per chi è alle prime armi suggerisco di dare un occhiata al video allegato alla guida che nella prima parte vi mostrerà come fare.

47

Dopo aver realizzato la coda, utilizzate la fascetta più grande del set di hairagami per intrappolare anche la coda, tirate bene fino alle punte. Adesso potrete iniziare ad arrotolare il chignon dalle estremità così da avvolgere i capelli nell'hairagami. Arrivati in fondo piegate con cura le linguette dell'hairagami prestando attenzione a non mollare la presa. Avrete ottenuto così un rotolo di capelli perpendicolarmente posizionato al primo chignon realizzato, come una croce.

Continua la lettura
57

Ed ecco fatto, il vostro chignon particolare è realizzato. Considerate anche che qualsiasi acconciatura voi decidiate di realizzare con l'hairagami, visto che si tratta sempre di arrotolare i capelli su se stessi, quando andrete a sciogliere i capelli dalle fascette, otterrete un effetto boccoloso. Per chi ha già i capelli tendenti al mosso, o comunque ondulato per chi ha i capelli più lisci. Se vorrete ottenere una messa in piega che duri e che abbia un aspetto sano e luminoso, vi consiglio di fare le acconciature con gli hairagami dopo aver lavato i capelli.

67

Per garantirvi un acconciatura duratura e resistente anche alle serate più folli e movimentate vi consiglio di applicare a fine lavoro delle forcine e di fissare il tutto con abbondante lacca a tenuta forte. Questo strumento vi potrà tornare utile anche in caso di pettinature sciolte, in quanto potrete utilizzarli per rendere i vostri capelli ondulati, un po' come se fossero dei grossi bigodini. Dopo aver fatto lo shampoo vi basterà arrotolare le ciocche con gli hairagami e asciugare i capelli.

77

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come fare una coda dentro uno chignon con l'hairagami

Ecco qui un modo per vedersi un po' diverse con pochi e semplici gesti. Per mezzo della seguente guida vedremo come fare una coda dentro uno chignon con l'hairagami. Quindi anziché utilizzare un semplice elastico per capelli o una spilla, useremo il...
Capelli

Come realizzare un doppio chignon

Lo chignon doppio sta spopolando tra le ragazze, giovani e non. Questo è un modo davvero grazioso per acconciare i capelli durante una giornata estiva. Soprattutto se si è al mare e quindi a contatto con il sole e l'acqua salata. Ecco quindi, come realizzare...
Capelli

Come Fare Uno Chignon A "S"

All'interno di questa semplice ed esauriente guida vi spiegheremo come è possibile realizzare uno chignon ad s, mediante l'utilizzo di fascette di metallo foderate di stoffa o veri capelli, ed il bumpits, un altro strumento usato per creare la cotonatura....
Capelli

Come realizzare uno chignon con un nodo

Se vuoi un'acconciatura di grande effetto senza dover ricorrere al parrucchiere, questa è la guida che fa per te. Vedremo infatti come realizzare uno chignon con il nodo. Esistono molti modi diversi per realizzare un chignon: potrete pensare di realizzarlo...
Capelli

Come fare lo chignon

Lo chignon è una pettinatura molto facile da fare e ottima per varie occasioni da quelle più eleganti, perché si sposa bene con abiti lunghi, a quelle più sportive perché consente di raccogliere tutti i capelli ed evitare che finiscano sul viso mentre...
Capelli

Acconciature: 10 modi per fare lo chignon

Se abbiamo poco tempo a disposizione, per sistemare i capelli, proponiamo lo chignon, un'acconciatura duttile e semplice da applicare; ci sono almeno 10 modi diversi, per fare lo chignon, abbiamo quindi la possibilità di essere ogni giorno originali...
Capelli

10 acconciature da fare con i mini chignon

Quante volte ci capita di dover pensare all'acconciatura all'ultimo minuto? Quando i capelli non sono pulitissimi e la voglia di lavarli in fretta e furia e poca? Non preoccupatevi, potete optare per lo chignon. Che con accessori diversi e tecniche differenti...
Capelli

Chignon: 5 modi per realizzarlo

Lo chignon è diventato negli ultimi anni un'acconciatura molto in voga tra le donne di qualsiasi età. Chiunque può portarlo, bambine, ragazze, signore, nessuna differenza, l'unico particolare è avere capelli abbastanza lunghi, o anche di media lunghezza....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.