Come fare un burrocacao al karité

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando l'inverno si avvicina (e con esso anche il freddo, l'umidità e il gelo, caratteristici fenomeni di questo periodo dell'anno), alcune parti particolarmente sensibili del nostro corpo possono venire messe a dura prova dalle avverse condizioni meteorologiche. È il caso, ad esempio, della pelle e delle labbra. Arrossamenti e screpolature possono infatti rappresentare un problema quotidiano piuttosto serio e fastidioso. Come ovviare a questo inconveniente? Innanzitutto con la preparazione di prodotti, del tutto naturali, che consentano di prevenire il problema. Per proteggere le labbra in modo adeguato, dunque, vogliamo ora illustrarvi come fare un burrocacao al karité. La preparazione, che si può tranquillamente effettuare in casa, porterà via solo pochi minuti. Vediamo in che modo agire.

26

Occorrente

  • 8 cucchiaini di burro di karité, 3 cucchiaini di olio di mandorle, 5 gocce di tocoferolo alla vitamina E, frullino, ciotola, contenitore di rossetto, frigorifero
36

Versate il burro di karité e l'olio di mandorle

Il karité, una pianta dalla quale si ricava un burro particolarmente morbido, è una sostanza diffusamente utilizzata in cosmetica in virtù delle sue ottime proprietà emollienti e protettive. Per prima cosa occorrerà reperire tutti gli occorrenti necessari per preparare questo speciale burrocacao: olio di mandorle dolci, burro di karité e tocoferolo alla vitamina E. All'interno di una capiente ciotola di vetro o di plastica, ponete 8 cucchiaini di burro di karité. Aggiungete poi 3 cucchiaini di olio di mandorle dolci. L'olio di mandorle contribuirà a conferire al burrocacao un odore e un aroma particolarmente gradevole. Infine, versate poche gocce di tocoferolo. A questo punto iniziate la lavorazione del composto, seguendo le indicazioni che vi illustreremo ora.

46

Amalgamate gli ingredienti

Con lo stesso cucchiaino con il quale avete versato i vari ingredienti nella ciotola, pigiate il burro di karité ed amalgamatelo con gli altri ingredienti. Qualora desideriate ottenere un burrocacao meno duro, potreste anche aggiungere uno o più cucchiaini di olio di mandorle ulteriore e continuare poi ad amalgamare. Per rendere più uniforme il preparato, utilizzate un frullino elettrico. Dovrete alla fine ottenere una sottile e pastosa poltiglia dal classico colore biancastro.

Continua la lettura
56

Fate freddare in frigorifero

A questo punto il vostro burrocacao si potrà considerare quasi pronto. Verificatene la corretta consistenza e ponetelo all'interno di un classico contenitore per rossetto o burrocacao che non vi serve più, dopo ovviamente averlo accuratamente pulito. Mettetelo poi in frigorifero per almeno due o tre ore in modo che il prodotto possa opportunamente solidificarsi. Ecco realizzato un ottimo burrocacao al karité che potrete subito utilizzare per il benessere e la protezione delle vostre labbra.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lasciate sempre freddare il burrocacao in frigirifero per almeno due ore prima di passare alla sua applicazione sulle labbra

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Come realizzare il burrocacao fatto in casa

In questa guida vi mostrerò come è semplice realizzare il burrocacao fatto in casa. Il burro cacao aiuta a mantenere morbide ed idratate le nostre labbra, sopratutto nel periodo estivo ed invernale, quando andando al mare o in alta montagna, gli agenti...
Cura del Corpo

Come realizzare il burro di karitè

Il burro di karitè è una sostanza ricavata dai semi del Butyrospermum Partii, un maestoso albero diffuso in Africa Centrale. La sua estrazione avviene mediante un metodo naturale ed artigianale: i frutti, una volta essiccati al sole, sono separati dalla...
Cura del Corpo

5 consigli per proteggere le labbra dal freddo

Le nostre labbra sono una delle parti del corpo più sensibili, queste ultime infatti risultano patire i cambiamenti di temperatura e le condizioni atmosferiche. Sicuramente freddo eccessivo o troppa umidità non gioveranno per le vostre labbra. In seguito,...
Cura del Corpo

Come fare uno scrub volumizzante per le labbra

Chi non ritiene sensuali le labbra carnose? Certamente non è indispensabile ricorrere a cure chirurgiche per averle. Anche in casa è possibile fare uno scrub volumizzante per le labbra. Vediamo come fare in vari metodi e con ingredienti diversi e facilmente...
Cura del Corpo

Come curare la pelle durante l'inverno

Le avverse condizioni atmosferiche, l'umidità ma soprattutto il vento ed il freddo, inducono modificazioni negli strati superficiali dell'epidermide, che meritano attenzione. Talvolta la semplice protezione delle parti esposte a diretto contatto con...
Cura del Corpo

Come realizzare un balsamo per labbra in casa

Durante tutto l'anno, dai mesi più caldi a quelli più freddi, ci troviamo esposti a diversi agenti atmosferici. Una temperatura eccessivamente fredda o calda va a screpolare le parti più sensibili del nostro corpo, come ad esempio le labbra. Un problema...
Cura del Corpo

Come preparare un tonico viso-corpo allo zenzero

La bellezza della propria pelle è un elemento fondamentale per ogni donna, in quanto le sue caratteristiche sono fra le prime che saltano all'occhio di chi ci osserva. Per tale ragione essa è una parte del proprio corpo che richiede cura ed attenzione...
Cura del Corpo

Come curare i gomiti secchi e screpolati

Tutte le zone del nostro corpo vanno curate con costanza e regolarità. I gomiti però in genere non hanno la giusta attenzione. Durante i mesi freddi sono coperti dalle maniche, mentre con il caldo, quando sono scoperti, ci possiamo accorgere che li...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.