Come fare un bendaggio anticellulite fatto in casa

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Tra gli inestetismi della pelle più temuti, specie d'estate, troviamo la cellulite. Si accumula nei punti più sensibili deformando la pelle e creando la cosiddetta "buccia di arancia". Fortunatamente ci sono moltissimi rimedi, anche casalinghi, che permettono di contrastare tale fenomeno. Ricordate in ogni caso che la vita sedentaria e una cattiva alimentazione tendono a favorire l'insorgenza della cellulite.
Nella guida che segui, in particolare, vi mostreremo come fare un bendaggio anticellulite fatto in casa. Farlo sarà veramente facile e avrete bisogno di pochi occorrenti. Vediamo come fare.

27

Occorrente

  • garze
  • acqua
  • fucus
  • ananas (o papaya)
  • guaranà
  • orthosiphon
  • olio essenziale di vite rossa
37

Preparare il decotto

Con tutto l'occorrente a portata di mano iniziate a preparare un decotto. In una pentola piuttosto capiente mettete due litri di acqua (potete usare anche quella del rubinetto), versatevi il resto degli ingredienti e portate il liquido a ebollizione. Lasciate bollire per almeno mezz'ora. Trascorso il tempo indicato, spegnete il fuoco e fate raffreddare. Quando il decotto sarà a temperatura ambiente, aggiungete 10 gocce di olio essenziale di vite rossa, utile sia a favorire la circolazione che a proteggere i capillari.

47

Realizzare il bendaggio

Si può dunque procedere con il bendaggio vero e proprio. Tagliate a strisce il rotolo di garza e immergete ogni fascia nel decotto. Strizzate le bende leggermente e cominciate ad avvolgerle intorno alle gambe, partendo proprio dai piedi, fino a coprire fianchi e pancia. L'importante è che le garze non stringano eccessivamente le zone che coprono, devono solo fasciare delicatamente. Affinché il composto sia efficace, dovrà agire per circa 20 minuti. Se quindi avete tempo di rilassarvi, stendetevi su un lettino e copritevi con un telo di spugna. Qualora invece dobbiate nel frattempo continuare altre faccende domestiche, fermate le bende avvolgendovi intorno della pellicola trasparente (quella che si usa per gli alimenti andrà benissimo).

Continua la lettura
57

Eseguire il bendaggio una volta al giorno

Si consiglia però di eseguire il trattamento quando si è a riposo. Durante la fase del bendaggio, il composto in cui avete intinto le garze rilascerà gradualmente i principi attivi contenuti nelle erbe utilizzate, donando alla pelle fin dalla prima applicazione nuova morbidezza e luminosità. Per ridurre la cellulite ed eliminare i centimetri di troppo eseguite il bendaggio una volta al giorno per le prime due settimane, proseguite poi con le applicazioni a giorni alterni per altri quindici giorni. Se il risultato ottenuto non vi soddisfa ancora, continuate facendo due bendaggi a settimana fino a quando non avrete raggiunto gli effetti desiderati.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il trattamento può continuare a essere ripetuto una volta a settimana, salvo la presenza di allergie o intolleranze alle erbe usate per il decotto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Come preparare una crema anticellulite fai da te

Sono tantissime le donne che devono combattere la cellulite; questo problema colpisce anche le adolescenti. Le cause possono essere diverse; alcune sono di natura genetica. Per evitare questo problema è fondamentale seguire un'alimentazione sana ed avere...
Cura del Corpo

5 consigli per un massaggio anticellulite fai da te

La cellulite, così come tutti la conosciamo, non è solamente un fatto antiestetico dell'epidermide, ma significa molto di più poiché infiamma il tessuto connettivo posizionato al di sotto della nostra cute e tutto attorno ai visceri. Comunemente è...
Cura del Corpo

Come fare in casa i fanghi anticellulite

Prendersi cura del proprio aspetto non rappresenta solo una questione di carattere meramente estetico. Curare il proprio corpo significa infatti anche salvaguardare la propria salute ed evitare quelle patologie che potrebbero metterla a rischio. Ivi comprese...
Cura del Corpo

10 gesti quotidiani anticellulite

La cellulite è probabilmente l'inestetismo cutaneo più odiato dalle donne! Eppure, spesso siamo noi stesse la principale causa della sua comparsa. Ereditarietà genetica a parte, l'insorgenza di questo inestetismo è spesso causato da abitudini alimentari...
Cura del Corpo

Come funziona il massaggio drenante

Molte volte con il passare del tempo si accumula dello stress, grazie anche ai ritmi frenetici che siamo abituati a rispettare. Per rimediare a tale inconveniente, è possibile adottare diversi metodi anti stress. Numerose persone si sottopongono all'agopuntura,...
Cura del Corpo

Scrub con i fondi di caffè

Quando ci occupiamo della cura del nostro corpo abbiamo una visione chiara sui prodotti di make up e di bellezza che possiamo utilizzare. Spesso dimentichiamo però che con un po' di accortezza e ricerca potremmo utilizzare prodotti completamente naturali...
Cura del Corpo

I prodotti giusti per un corpo modellato

Avere un corpo al top è il sogno di ogni donna e di ogni uomo, per questo si trascorrono ore interminabili in palestra e si cerca di seguire un regime dietetico adeguato per contrastare invecchiamento ed aumento di peso. Spesso tutto questo è un sacrificio...
Cura del Corpo

Come ridurre al minimo le cicatrici

Quando si fa sport, o si ha una vita piuttosto movimentata, non è infrequente avere dei piccoli infortuni che possono provocare in alcuni casi delle ferite, che se non curate come si deve possono originare delle cicatrici permanenti sul nostro corpo....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.