Come fare un bagno di farina d' avena

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Sono sempre in continuo aumento le persone che soffrono di patologie cutane che causano l'infiammazione della pelle sensibile provocando un forte prurito irrefrenabile difficile da sedare, che in alcuni soggetti degenera con la formazione di dolorose vesciche ed irritazione della cute. Altrettanto numerosi, sono i farmaci disponibili in commercio che promettono di debellare il fastidio dopo poche applicazioni. Tali soluzioni, però spesso risultano di scarsa efficacia. Nasce quindi la necessità di trovare un rimedio alternativo ed in questa breve guida, ci occuperemo di illustrare un rimedio naturale fai da te sfruttando le proprietà benefiche contenute nella farina d 'avena. Continuando a leggere il presente tutorial apprenderete come fare il bagno con tale sostanza al fine di allevare i fastidi epidermici.

25

Occorrente

  • 1 tazza di fiocchi d'avena
  • 1 tritatutto
  • 1 sacchetto di cotone (o un fazzoletto di stoffa, da legare alla sommità con un elastico)
35

Pochi sono a conoscenza che la comune avena, possiede proprietà lenitive ed emollienti utili per calmare i pruriti dovuti a varicella, eczemi, dermatite, psoriasi ed altre patologie cutanee. Dà sollievo alla pelle, nutrendola e coccolandola durante il bagno. Al fine di sfruttarne i principi attivi contenuti in essa, è sufficiente ridurre in polvere i fiocchi del cereale con l'aiuto di un tritatutto. A tale scopo, versate la farina all'interno di un sacchetto di cotone facendo attenzione a chiuderlo per bene per evitare che il contenuto possa uscire.

45

Se volete dovere una profumazione più piacevole all'avena, potrete aggiungere qualche goccia di olio essenziale di lavanda o camomilla, che oltre a migliorare il suo odore, ne valorizzeranno le proprietà rilassanti e lenitive. Fatto ciò, riempite la vasca con acqua tiepida ed immergete il sacchettino precedentemente preparato. Lasciate che il suo contenuto filtri dalle maglie della stoffa e si disperda e quindi lasciate riposare circa 5 minuti. Trascorso il tempo indicato, immergetevi per almeno 10-15 minuti, massaggiando delicatamente con le mani le zone colpite dal prurito. In questa fase, è doveroso sottolineare che l'acqua non deve superare i 35 gradi, in quanto temperature ancora più elevate potrebbero irritare ancora di più la pelle.

Continua la lettura
55

Se nel vostro bagno non è presente la vasca, potete ovviare il problema utilizzando il sacchetto sotto la doccia sostituendolo alla clessica spugna. Anche in questo caso, per poter notare gli effetti benefici, bisogna attendere almeno 10-15 minuti e fare attenzione che l'acqua sia tiepida. Al termine di questo trattamento, l'epidermide apparira morbido e rigenerato. Si tratta di un rimedio naturale per alleviare il fastidio ma che non sostituisce il parere medico. Per cui, è importante non fare mai autodiagnosi ma sottoporsi ad accurati controlli, per poter risolvere il problema dall'origine. In ogni caso, essendo un trattamento totalmente naturale, non ha contro indicazioni e non comporta effetti collaterali. Se seguirete in modo minuzioso i consigli riportati, troverete sollievo già dopo i primi trattamenti!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Maschera purificante al miele e avena

Invece di acquistare prodotti per la pelle in farmacia, perché non provvedete a creare una fantastica maschera in casa vostra utilizzando soltanto ingredienti biologici e sani? In questa guida, vi spiegheremo come preparare attraverso poche e semplicissime...
Cura del Corpo

Come curare la pelle con l'avena

Curare la pelle è un aspetto della routine quotidiana che è spesso trascurato. Infatti ci concentriamo fin troppo sul dimagrire o sulla cura dei capelli, ma raramente su quella della pelle. La pelle tuttavia richiede molta attenzione, e non deve essere...
Cura del Corpo

Come farsi belle con la farina di ceci

Ricchi di fibre, minerali, fosforo, potassio, vitamina A e C, i ceci sono tra i legumi più utilizzati in cucina poiché, grazie a tutte le proprietà di cui godono, fanno indubbiamente bene all'organismo. Non tutti sanno che questi, oltre a poter essere...
Cura del Corpo

Come fare uno scrub con la farina e il miele

Ogni donna vorrebbe una pelle luminosa, liscia e morbida senza alcuna imperfezione. Grazie allo scrub si possono eliminare dal viso le cellule morte e ogni traccia di impurità, come quelle lasciate dal trucco. Questo trattamento, infatti, ringiovanisce...
Cura del Corpo

Come prepararsi un bagno aromatico

La vita quotidiana è diventata un'odissea e combattiamo tra lavoro, casa, famiglia, stress.A fine giornata l'unica cosa di cui si ha bisogno è un bel bagno rilassante per eliminare lo stress e la stanchezza della giornata.È importante fare il bagno...
Cura del Corpo

5 consigli per un bagno rilassante

Dopo una giornata di lavoro pesante, o un periodo di stress, un bel bagno caldo è certamente uno dei modi migliori per rilassarsi. Dedicare del tempo a se stessi per rilassarsi e scaricare la tensione è un ottimo toccasana per il corpo e la mente. Al...
Cura del Corpo

Come preparare un bagno tonificante al bicarbonato

Nella vita frenetica di tutti i giorni, tra lavoro, figli, casa ed altri impegni, si accumula parecchio lo stress. Una volta tornati a casa si avverte la necessità di rilassarsi in una qualche maniera. Alcune persone preferiscono guardare la televisione,...
Cura del Corpo

Come fare un bagno di bellezza con amido e sale

Il bagno rappresenta un semplice modo di prendersi cura della propria bellezza e del proprio corpo. Un bagno caldo è essenziale per distendere i nervi, per combattere lo stress e la tensione accumulata durante la giornata. È il sistema migliore per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.