Come fare un'acconciatura stile anni'60

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Sia che vogliate stupire i vostri amici o dovete partecipare ad una serata anni'60, ecco la guida giusta per un look impeccabile a prova di tappeto rosso. Vediamo infatti come ricreare l'hair flip, ovvero la tipica acconciatura ad alveare davvero molto popolari negli anni sessanta. Tale acconciatura infatti, rivisitata in chiave moderna, può essere sempre un'asso nella mancia da tenere in serbo quando si vuole sembrare speciali e diverse dal solito. Vediamo quindi come fare a ricrearla con semplicità grazie al vostro phon e ad una spazzola adatta per uno stile unico.

24

L'hairflip. Asciugate i capelli, cercando di lisciarli il più possibile e orientando la riga a destra o a sinistra. Raccogliete una sezione di capelli fino a circa cinque centimetri dal viso. Con l'aiuto di una spazzola forata, prendete i capelli e arrotolateli verso l'alto, formando una specie di grosso bigodino, asciugandoli con il phon. Mantenete la ciocca in posizione con la spazzola finché non prende la classica piega dell'hairflip. Fissate con abbondante lacca. Ripetete questa operazione con resto della capigliatura. Utilizzate una piastra liscia-capelli per ritoccare le estremità che inizieranno a calare a causa della gravità. Scaldate le punte muovendo la piastra continuamente, arrotolando la ciocca attorno ad essa, come avete fatto con la spazzola.

34

Acconciatura ad alveare. Lavate ed asciugate i capelli, se possibile. Sollevate una ciocca di capelli fino a 7 cm dalla riga e tenetela dritta, in aria. Continuate a tenerla in verticale mentre la cotonate da sotto, aiutandovi con un pettine a coda di topo. Partendo dall'estremità dei capelli, spostate il pettine verso il cuocio capelluto in un movimento rapido. Continuate a cotonare porzioni di capigliatura fin quando avrete lavorato l'intera corona di capelli che va da orecchio a orecchio.

Continua la lettura
44

Fissate la cotonatura con una lacca a presa forte. Mentre la lacca è ancora fresca, usate le mani per lisciare la cotonatura orientandola verso la parte posteriore della testa. Avvolgete i capelli che non sono stati cotonati al centro della parte posteriore della testa, fissandoli con delle forcelline verso la parte alta della cotonatura, per aggiungere ancora più volume. Cercate di occultare bene i capelli che son stati precedentemente lavorati, in modo che l'aspetto esteriore dell'acconciatura sia liscio e senza ciocche crespe. A questo punto avrete creato un bellissimo alveare adatto al contorno del vostro viso, ma soprattutto in pieno stile anni Sessanta. Da questa base di partenza potrete poi ricreare delle variazioni personali a seconda del vestito e dello stile sella serata. Lasciatevi quindi trascinare dal vostro stile estetico ed immergetetevi negli anni Sessana.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come fare un'acconciatura anni 80

Per realizzare un look alternativo e alla moda, vi propongo la seguente guida su come fare per realizzare un'acconciatura anni 80, facile da seguire e da riprodurre. Forse non tutti hanno ben in mente lo stile degli anni '80 in merito alle acconciature,...
Capelli

Come realizzare una coda anni '60

Gli anni '60 sono stati anni luminosi, in cui è stato rivoluzionato sia il modo di vestire che la musica. Per non parlare poi del boom economico e del processo tecnologico galoppante. Ma tutte le amanti della moda e del look, lo ricorderanno per le acconciature...
Capelli

Come fare un'acconciatura da sposa anni '50

Nel giorno del matrimonio, si sa, la vera protagonista è la sposa. Tutti sono affascinati da questa figura che appare sempre radiosa e al massimo del suo splendore. D’altronde è ben noto come le donne amino essere al centro dell’attenzione e ammirate...
Capelli

Come realizzare un'acconciatura anni '30

Quando si vuole cambiare look la prima cosa a cui pensiamo è senza dubbio cambiare pettinatura. Ultimamente sono sempre più richieste le acconciature che rimandano agli anni passati, come ad esempio quelle degli anni '30. Quando si andavano sempre più...
Capelli

Come Realizzare Un'Acconciatura Anni Sessanta

Le donne sono sempre molto attente ad apparire belle e curate, e a seguire le nuove tendenze della moda, soprattutto per quanto riguarda le acconciature. Negli ultimi anni la moda più seguita è quella di imitare le acconciature degli anni sessanta,...
Capelli

Come fare un'acconciatura anni 40

La moda anni 40 si presentava con uno stile semplice ma elegante, privo di decori o di estrosità. Il trucco era molto leggero, anche perché era difficile trovare i cosmetici a quei tempi. Per dare più vivacità al look si puntava molto sulle acconciature...
Capelli

Come realizzare un'acconciatura anni Venti

Le donne sono sempre molto attente alla moda e alle tendenze del momento, e soprattutto alle acconciature dei propri capelli, con le quali vogliono apparire sempre belle e curate. Esistono molti tipi di acconciature ma ultimamente quelle che più vanno...
Capelli

Come acconciare i capelli in stile anni '20

Le donne amano cambiare e solitamente cominciano proprio dalla loro acconciatura. Ogni occasione è buona per sperimentare e stupire i presenti con pettinature particolari e speciali.Può essere davvero una buona idea acconciare i propri capelli seguendo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.