Come fare un'acconciatura anni 40

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La moda anni 40 si presentava con uno stile semplice ma elegante, privo di decori o di estrosità. Il trucco era molto leggero, anche perché era difficile trovare i cosmetici a quei tempi. Per dare più vivacità al look si puntava molto sulle acconciature ben definite, con capelli ondulati, spesso portati con riga laterale e raccolti ben strutturati. Oggi gli stilisti spesso propongono abiti e styling che si rifanno a questo periodo, offrendo capi e pettinature dal tocco vintage, che senza dubbio aiutano a esaltare la femminilità e la bellezza delle donne. Attraverso la lettura di questo interessante articolo vi sarà spiegato come fare un'acconciatura anni 40.

27

Occorrente

  • Bigodini.
  • Pettine.
  • Spazzola.
  • Forcine.
  • Lacca.
37

Utilizzare bigodini termici di media o grande misura

I ricci sono il must degli 40, con teste voluminose e boccolose. Generalmente venivano usati particolari ferri per ondulare le ciocche di capelli. Oggi per poter riproporre le pettinature di quei tempi basterà utilizzare dei bigodini termici di media o grande misura. Dopo averli tenuti il tempo necessario per dare la piega dovranno essere tolti e, aiutandosi con le mani, i ricci devono essere leggermente aperti, per renderli voluminosi. Il tutto poi andrà fissato con abbondante lacca.

47

Realizzare dei Victory Rolls

La seconda acconciatura consiste nella realizzazione dei Victory Rolls. In questo caso i ricci dovranno essere fissati sulla sommità del capo. Per cominciare, con un arricciacapelli, si devono creare dei boccoli. Successivamente i capelli vanno divisi in diverse sezioni con una spazzola e dopo, cotonati. La creazione dei Victory Rolls inizia proprio da qui. Dopo la cotonatura, si divideranno i capelli in due ampie ciocche laterali. Ognuna di essere deve essere arrotolata sul capo, per creare un grande ricciolo. Il tutto andrà fissato con delle forcine. Al termine, spruzzare della lacca per mantenere l'acconciatura il più a lungo possibile. Per quanto riguarda le punte, possono essere lasciate lisce, oppure vi si possono creare delle onde morbide.

Continua la lettura
57

Creare una cotonatura esagerata

La terza acconciatura consiste semplicemente nel creare una cotonatura esagerata. I capelli devono essere suddivisi in ciocche e successivamente vanno lavorati a lungo con un pettine. Dopo che avranno assunto abbastanza volume, potranno essere lasciati sciolti oppure leggermente raccolti. Anche in questo caso è molto importante l'utilizzo della lacca per concludere il lavoro. Infine per chi volesse mettere in risalto l?ovale del viso e creare un look semplice ma elegante, adatto per ogni occasione, potrà pettinare i capelli con la riga laterale, attorcigliare il ciuffo davanti su se stesso e bloccarlo con delle forcine e creare con l?arricciacapelli delle onde morbide, da lasciare cadere sulle spalle.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Al termine, spruzzare della lacca per mantenere l'acconciatura il più a lungo possibile.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come fare un acconciatura stile anni 20

I capelli rappresentano una parte importante del nostro corpo. In base alla grandezza e alla forma del viso, si sceglie l'acconciatura. Le acconciature cambiano in base ai tempi in cui viviamo. Ad esempio negli anni novanta andavano di moda le treccine....
Capelli

Come fare un'acconciatura anni 80

Per realizzare un look alternativo e alla moda, vi propongo la seguente guida su come fare per realizzare un'acconciatura anni 80, facile da seguire e da riprodurre. Forse non tutti hanno ben in mente lo stile degli anni '80 in merito alle acconciature,...
Capelli

Come realizzare un'acconciatura anni 50

La moda degli anni 50 era sinonimo di perfezione. Eleganza, fascino e semplicità erano gli ingredienti principali del look delle donne appartenenti a questo affascinante ed intramontabile periodo. Le linee degli abiti erano morbide, le gonne scivolavano...
Capelli

Come realizzare un'acconciatura raccolta di lato

Se siete alla ricerca di un'acconciatura veloce e pratica ma al contempo cercate anche un certo tocco chic e signorile, quella che vi proporremo oggi farà al caso vostro. L'acconciatura di cui stiamo parlando è un'acconciatura raccolta di lato. Per...
Capelli

Come realizzare un'acconciatura da antica romana

In questa guida vogliamo dare una mano concreta, a tutte le nostre lettrici che sono alle prese con la realizzazione di un’acconciatura particolare, per i loro capelli. Nello specifico, cercheremo di guidarle su una realizzazione veramente unica e particolare.Infatti...
Capelli

Come fare un'acconciatura a banana

Talvolta, accade che qualcuno vi inviti all'ultimo minuto ad un party elegante. Il primo pensiero che vi assale in questo caso riguarda cosa indossare e come sistemare i capelli. Niente potrebbe adeguarsi a tale occasione come la tipica "acconciatura...
Capelli

Come fare un'acconciatura Mohawk

Il taglio alla moicana, o meglio Mohawk ha attraversato la storia dell'Europa sin dai tempi della seconda guerra mondiale, quando i soldati avevano scelto quel taglio per lo sbarco in Normandia. Da allora ha avuto vari trascorsi, passando dalla sottocultura...
Capelli

Come realizzare un'acconciatura maschile moderna

Attualmente la scelta della giusta acconciatura è un problema che riguarda anche gli uomini. Ciascuno di loro cerca di adattare la propria capigliatura anche al tipo di barba e alla forma del viso. Dunque, ogni uomo deve tener conto di tutti gli elementi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.