Come fare un'acconciatura a rosa

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Durante le feste o ad un party è importante occuparsi l'aspetto dei propri capelli. Sfoggiare una nuova e ricercata acconciatura ci farà acquistare fascino ed eleganza, sopratutto se sapientemente realizzata. Qui mostreremo come fare un'elegante e raffinata acconciatura a rosa, adatta sopratutto per una festa di sera con abito lungo oppure per occasioni speciali come un primo appuntamento o un matrimonio. Vediamo insieme come fare, in poche e semplici mosse, un'acconciatura a rosa, che sia d'effetto e allo stesso tempo accurata ed elegante.

25

Raccogliere i capelli

Prima di tutto dobbiamo occuparci dei nostri capelli, quest'acconciatura risulterà molto più efficace su una chioma voluminosa e liscia e dalla lunghezza dei capelli superiore ai cinquanta centimetri. Primo passo è spazzolare per bene i capelli utilizzando i prodotti di stiling che siamo abituati ad utilizzare, gel, spuma ma anche del semplice gel d'aloe naturale che non danneggia i capelli. Ricordiamo che i capelli dovranno essere completamente asciutti. Raccogliamo tutta la chioma in una coda di cavallo al centro della nuca e spazzoliamo la coda.

35

Intrecciare i capelli

A questo punto se abbiamo i capelli di lunghezza pari avremo tutti i capelli raccolti nella coda di cavallo, mentre se abbiamo una frangia o un ciuffo dobbiamo tenerli fermi con delle forcine per non intralciarci il lavoro che stiamo per andare a fare. Dividiamo i capelli della coda in tre sezioni e teniamole ferme con due pinzette le sezioni in basso e lavoriamo sulla terza sezione in alto. La sezione di capelli dovrà essere divisa ulteriormente in tre parti per creare una semplice treccia che andremo a chiudere con un codino trasparente. Prendiamo la seconda sezione e creiamo una seconda treccia che andremo a chiudere anche questa con un codino trasparente e procediamo così anche con la terza sezione di capelli.

Continua la lettura
45

Creare la rosa

Ora ci ritroviamo con tre trecce sulla nuca su cui dobbiamo andare a lavorare per realizzare la nostra rosa. Procuratevi quante più forcine possibili e procediamo, ricordate che se i vostri capelli sono troppo lisci potrete aiutarvi con uno spruzzo di lacca sulle forcine, così da creare attrito che terrà fermi i capelli. Procediamo dalla prima treccia in alto e come se volessimo creare uno chignon arrotoliamola intorno alla nuca fermandola di tanto in tanto con le forcine. Prima di procedere con le altre trecce allargate i capelli così da rendere più voluminosa la nostra rosa. Proseguiamo con le altre trecce tutto intorno sempre all'esterno, fermiamo con le forcine e allaghiamo i 'petali' creati dall'intreccio dei capelli. Occupiamoci della frangia o del ciuffo se li abbiamo fermati precedentemente e la nostra acconciatura a rosa è finita.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come fare uno chignon a forma di rosa

Lo chignon rappresenta un classico tipo di acconciatura, prevalentemente femminile, che consiste nel raccogliere i capelli all'altezza della nuca, seguendo uno stile del tutto particolare, partendo dalla creazione di una treccia o di una coda. In questa...
Capelli

Come realizzare un'acconciatura da antica romana

In questa guida vogliamo dare una mano concreta, a tutte le nostre lettrici che sono alle prese con la realizzazione di un’acconciatura particolare, per i loro capelli. Nello specifico, cercheremo di guidarle su una realizzazione veramente unica e particolare.Infatti...
Capelli

Come realizzare un'acconciatura maschile moderna

Attualmente la scelta della giusta acconciatura è un problema che riguarda anche gli uomini. Ciascuno di loro cerca di adattare la propria capigliatura anche al tipo di barba e alla forma del viso. Dunque, ogni uomo deve tener conto di tutti gli elementi...
Capelli

Come trovare un’acconciatura da sposa per le donne con il viso lungo

Il più bel giorno in assoluto del matrimonio, ogni donna dovrà scegliere, oltre alle cose di routine quali location, chiesa, abito e bomboniere, un'acconciatura adeguata in base alla morfologia del viso e al tipo di abito indossato. Se però avete un...
Capelli

Come fare durare di più l'acconciatura

L’acconciatura completa il look di una donna. Lisci, ricci, in un elegante chignon o in una treccia, con uno o più accessori trendy, i capelli vanno curati e rinnovati. Da sempre la pettinatura ha la sua importanza: definiva la classe sociale di una...
Capelli

Come realizzare un'acconciatura rock

La moda del momento sfoggia acconciature e stili straordinari, coraggiosi, grintosi e molto glamour. Facili da realizzare, i capelli rock risolvono un look un po' monotono e scialbo. Adatti a tutte, sono ideali per circostanze informali ma anche per un...
Capelli

Come fare un acconciatura stile anni 20

I capelli rappresentano una parte importante del nostro corpo. In base alla grandezza e alla forma del viso, si sceglie l'acconciatura. Le acconciature cambiano in base ai tempi in cui viviamo. Ad esempio negli anni novanta andavano di moda le treccine....
Capelli

Come fare un'acconciatura a banana

Talvolta, accade che qualcuno vi inviti all'ultimo minuto ad un party elegante. Il primo pensiero che vi assale in questo caso riguarda cosa indossare e come sistemare i capelli. Niente potrebbe adeguarsi a tale occasione come la tipica "acconciatura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.