Come fare se il vostro capo in lana infeltrisce

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In tale articolo vedremo come fare se il vostro capo di lana infeltrisce. Chiaramente anche il capo migliore potrebbe infeltrire e le cause potrebbero essere varie. Non dovrete però pensare assolutamente che non ci sia il rimedio. Tale guida svelerà tutti quanti i segrete per poter recuperare riavendo il vostro capo di lana come nuovo, come farebbe la vostra nonna saggia. Ciò nonostante la prevenzione sarà la soluzione più sicura e semplice per i vostri capi maggiormente riservati e tale "nonna-guida" vi parlerà anche di tutto questo. Non dovrete più buttare perciò i vostri maglioni di lana che tanto preferite! Buona lettura!

26

Occorrente

  • Bicarbonato di sodio
  • Latte
  • Glicerina
  • Limone
  • Acido tartarico
  • Trementina
36

Il segreto più importante per la prevenzione sull'infeltrimento della lana, è relativa alla temperatura durante il lavaggio, ovvero: i capi dovranno essere lavati ed anche risciacquati mantenendo la temperatura costante. Sarà fondamentale evitare gli sbalzi termici che potrebbero essere la causa dell'infeltrimento. Se il vostro capo di lana era già infeltrito, potrete provare soluzioni differenti. Prima di tutto, dovrete metterlo dentro ad un secchio di acqua tiepida, e potrete aggiungere due cucchiai di bicarbonato di sodio. Sarà sufficiente lasciarlo in ammollo per due ore circa, poi lo potrete risciacquare con acqua tiepida.

46

Un'altra soluzione potrebbe essere quella di mettere il capo infeltrito dentro ad un secchio d'acqua insieme a due tappi di ammoniaca. Questa volta dovrete lasciare il capo in ammollo per una giornata intera, perciò per 24 ore. Un'altra soluzione ancora è molto più delicata. Essa prevede di tenere il capo in ammollo con acqua fredda e latte per due ore circa. Una cosa molto importante sarà che l'acqua ed il latte dovranno essere in un rapporto di tre a uno rispettivamente.

Continua la lettura
56

Una soluzione alternativa giusta potrebbe fare il caso vostro nei casi dove avete tanti capi infeltriti ed avete poco tempo da dedicargli per la loro cura del lavaggio a mano. In tal caso, occorrerà aggiungere al bucato normale, a mano oppure in lavatrice, metà di un limone. Vedrete che i risultati saranno molto sorprendenti ed andranno benissimo anche come prevenzione proprio contro l'infeltrimento. Il limone, inoltre, ha delle proprietà ottimo per essere sbiancante!

66

Se il danno sarà grave prova tali altri due rimedi. Il primo prevede l'immersione del capo dentro ad una bacinella insieme a 10 litri d’acqua tiepida insaponata, in aggiunta ci andrà anche mezzo cucchiaio di alcol, 3 cucchiai di ammoniaca, 1 cucchiaio di trementina, poi dovrete lasciarlo in ammollo per un giorno intero. L'altro metodo prevede invece di mettere il vostro capo dentro ad una bacinella insieme a 2 litri d'acqua fredda in aggiunta con 20 grammi di bicarbonato. Passata un'intera notte, occorrerà lavare tutto quanto con sapone da bucato. In seguito potrete mettere, per 6 ore circa, il capo con una nuova soluzione, ovvero composta da 10 cucchiai di acido tartarico e 2 litri d’acqua, prestando attenzione a rimescolare ad ogni ora. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come far tornare nuova la lana usata

Capita spesso di avere meglioni, sciarpe o altri indumenti di lana inutilizzati. È possibile recuperare la lana utilizzata per creare nuovi gomitoli. È inoltre possibile far tornare nuova la lana di vecchi cuscini o di maglioni infiltriti. In questa...
Moda

Come indossare la lana bouclè

Come tanti di noi sapranno, la lana bouclè costituisce un intreccio di due o più filamenti che danno vita ad una trama sempre diversificata nella forma o nel colore. In effetti è possibile intrecciare tonalità diverse fra loro, in modo da rendere...
Moda

Come sbiancare la lana

Tutti quanti siamo soliti utilizzare maglioni di lana durante i periodi più freddi, ma molto spesso con l'uso frequente la lana si puo' deteriorare. La lana è una fibra molto utilizzata nei periodi più freddi dell'anno, e i lavaggi frequenti possono...
Moda

Come trattare la lana ingiallita

I capi di lana indubbiamente, presentano un certo pregio anche estetico. Considerando il fatto che oggi sono, per una buona parte, misti ad acrilico e altri materiali vari, ognuno di noi cerca di mantenere sempre in perfette condizioni quei capi in lana...
Moda

Come Evitare Che La Lana Lasci I Peli Sui Vestiti

Quando inizia l'inverno si vedono indosso alle persone capi particolari, come sciarpe, cappelli e maglioncini, tutti prettamente in lana. Essi sono ottimi per sopportare il freddo, se di lana pura, in quanto riesce a mantenere inalterato la temperatura...
Moda

Come abbinare il poncho di lana

Finalmente è possibile non scegliere tra un'accozzaglia di capi di abbigliamento pesanti da indossare per l'inverno, sentendosi così completamente fuori moda a causa degli abbinamenti pacchiani e obbligati dal freddo. Con il poncho, anche detto "cappa",...
Moda

Come mantenere nuovo un capo in pelle

Quasi ogni persona possiede almeno un capo in pelle. Che si tratti di una borsa, di una cintura, di un portafoglio oppure di una giacca, tutti questi oggetti hanno sicuramente bisogno di una manutenzione particolare, affinché durino nel tempo e mantengano...
Moda

Come realizzare una sciarpa di lana

La sciarpa di lana è l'accessorio più caldo e confortevole da indossare nelle fredde giornate invernali. In tinta unita o dai colori vivaci, avvolge il collo proteggendolo dai malanni di stagione. Semplice, elaborata, con applicazioni ed inserti romantici...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.