Come fare l'orlo dei pantaloni senza ago e filo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

Scommetto che vi è capitato almeno una volta di dover fare l'orlo ad un paio di pantaloni e non essere capaci di cucire, non avere la macchina per cucire oppure non avere la possibilità di portarli da una sarta. In questa guida vi insegno come fare l'orlo dei pantaloni senza l'utilizzo di ago e filo, è semplice e veloce!

29

Occorrente

  • Appretto
  • Asse da stiro
  • Ferro da stiro
  • Spille da balia
  • Striscia di tela termoadesiva
39

Per prima cosa indossate i pantaloni con un paio di scarpe che portate quotidianamente, dovete prendere la misura della lunghezza che desiderate, quindi fatevi aiutare da qualcuno oppure fate da soli: girate verso l'interno i pantaloni, alla lunghezza che volete e bloccate con una spilla da balia. È sufficiente farlo su una sola gamba.

49

Togliete i pantaloni e girateli al rovescio. Lavoreremo prima con il lato in cui avete segnato la lunghezza con una spilla. Prendi un metro e segna in qualche foglio i cm di distanza dalla fine del pantalone fino alla lunghezza da voi segnata, vi servirà per sapere dove fare l'orlo quando farete l'altra parte dei pantaloni.

Continua la lettura
59

Invece di cucire l'orlo, si può usare un'apposita tela termoadesiva (materiale trasparente che fonde con il calore e con il vapore). Preparate l'orlo come per una normale cucitura, poi metti la striscia di tela termoadesiva, alta 2 cm, sotto la parte ripiegata, a filo col margine. Pressa l'orlo che hai creato con un ferro caldo secco, sopra un panno umido.

69

Se, per qualsiasi motivo, non volete procedere neanche in questo modo, vi propongo un'alternativa, che non comprende né ago né filo né striscia termoadesiva. Prendete i pantaloni e girateli al rovescio. Con il metro, segnate la misura giusta in cui fare l'orlo giusto affinché il pantalone cada bene sulla scarpa.

79

Prendete l'asse da stiro e posizionate su di essa il pantalone. Prendete la prima gamba sul lato interno della cucitura e inserite la prima spilla fra l'orlo che cresce e la cucitura, quindi passate sull'altro lato della gamba e, allo stesso modo, inserite la spilla. A questo punto ripetete la stessa operazione sull'altra gamba del pantalone.

89

Quando avete finito di mettere le spille, accendete il ferro da stiro, prendete l'appretto e spruzzate sulla piega dei pantaloni, ovviamente lavorate sulla parte interna dei pantaloni, come sempre. Posizionate il ferro caldo sull'orlo e premete prima su una gamba e poi sull'altra. Spegnete il ferro e girate i pantaloni nel lato giusto, se volete potete premere ulteriormente col ferro, per fissare bene il tutto. In questo modo potete indossare i pantaloni, ma il vostro orlo è solo temporaneo e dovete fare attenzione a non fare aprire le spille.

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Essendo un procedimento di emergenza, è meglio farlo su jeans o altri pantaloni, evitate su pantaloni costosi come il velluto o altro genere elegante.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come fare l'orlo ai jeans

In questo articolo vedremo come fare l'orlo ai jeans. Sicuramente spesso vi sarà capitato, che indossando un paio di jeans che sono troppo lunghi, si è costretti a farli accorciare da una sarta, in modo da far lievitare così il prezzo dei pantaloni...
Moda

Come rovinare l'orlo dei jeans

L'orlo dei Jeans è uno dei dettagli che si notano quasi subito poiché è proprio in corrispondenza di queste zone (cuciture, tasche...) che si può vedere lo stile dell'indumento e capirne la qualità.La stoffa dei jeans è unica proprio per quel suo...
Moda

Come allungare i pantaloni di una tuta

Quante volte ti sarà capitato che magari dopo il lavaggio, soprattutto se sei alta, i pantaloni della tuta che hai da poco comperato, ti si siano accorciati irrimediabilmente. Se invece hai dei bambini, questo problema è all'ordine del giorno: dopo...
Moda

Come Trattare I Pantaloni

Anche i pantaloni vanno trattati per essere sempre impeccabili ed avere una perfetta piega. Se volete mantenerli più a lungo e se desiderate che non si rovinino, utilizzate questi accorgimenti semplici. In questo modo i vostri pantaloni dureranno per...
Moda

Pantaloni a palazzo : 5 abbinamenti

In questi tempi stanno tornando di moda i pantaloni a palazzo. Per chi non li conoscesse di nome, sono quei pantaloni a gamba dritta, ampia, a vita alta o bassa, con il fondo lievemente a zampa di elefante. Diciamo che assomigliano agli originali pantaloni...
Moda

Come fare gli orli a mano

Siete reduci di una bella sessione di shopping e vi siete accorti che le maniche di quella maglietta così carina (o le gambe di quei pantaloni così fashion!) hanno un solo piccolo difetto: sono troppo lunghe! Che fare allora? Potreste rivolvervi a un...
Moda

10 outfit con i pantaloni a zampa

Ideali per chi ha i fianchi larghi, i pantaloni a zampa, sono la soluzione perfetta per le donne curvy, perché aiutano a "mascherare" le curve e ridimensionare le proporzioni. Questo non toglie che siano molto amati anche dalle donne di taglia minuta,...
Moda

Abbinamenti per dei pantaloni di lino

Abbiamo di recente acquistato un bel paio di pantaloni di lino ed ora vorremmo cercare di capire quale capo accoppiare? Pantaloni dal colore neutro, pratici, e soprattutto comodi? Cerchiamo allora, di seguito, di capire quali siano gli abbinamenti migliori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.