Come fare lo shatush biondo al meglio

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Lo shatush è una tecnica molto in voga negli ultimi anni, volta ad illuminare le punte della chioma e conferire ritmo, movimento e dinamismo ai capelli che incorniciano il volto.
ub">Ci sono molteplici prodotti sul mercato con cui divertirsi e sperimentare lo shatush: questo tipo di decolorazione è gettonatissimo tra le celebrities, c'è chi preferisce un risultato naturale e sobrio e chi osa delle punte chiarissime, quasi bianche, come la modella italiana Bianca Balti.
Sarah Jessica Parker, la Carrie di Sex and th City, adora la versione balayage, in cui i capelli vengono divisi a stella, in cinque grandi ciocche, per poi procedere a realizzare delle striature dall'effetto strepitoso.
Ecco come fare lo shatush biondo al meglio.

26

Occorrente

  • Spazzola e pettine
  • elastici per legare le punte dei capelli
  • prodotto con tintura schiarente, illuminante e colorante
  • guanti in lattice
  • pennello da parrucchiere
36

La scelta del colore

Dovete scegliere una tonalità che ben si sposi con quella naturale dei vostri capelli. In questo caso, questa tipologia di shatush sta bene alle ragazze castane che opteranno per tutte le tonalità del biondo, da quelle calde e dorate, fino a quelle platino (luminose e tendenti al bianco lucente), se si vuole ottenere un effetto più scenografico e di impatto.
Esistono due tipologie di shatush, quella più tradizionale, con le punte più chiare rispetto alla base dei capelli, e quella reverse che vuole la fine della chioma più scura rispetto alle radici. Qui tratteremo la prima opzione, in cui le punte dei capelli vengono decolorati e schiariti, per un effetto naturale e vaporoso.

46

La scelta della lunghezza da trattare

Un passo fondamentale è la scelta della posizione da cui far partire lo shatush. Non deve essere troppo alta, altrimenti potrebbe confondersi con una ricrescita trascurata.
L'area ideale che vi consigliamo è quella sotto la mascella. Spazzolate molto bene i capelli in modo da eliminare nodi e divideteli in ciocche con degli elastici, da posizionare alla base della tinta schiarente che andrete ad applicare. Fate questa operazione sui capelli asciutti o umidi. Iniziamo?

Continua la lettura
56

La decolorazione

A questo punto dovete procedere con la decolorazione, utilizzando guanti in lattice appropriati e il pennello indicato, quello da parrucchiere. Scegliete dei prodotti sicuri, facendovi consigliare dal vostro hairdresser di fiducia. In commercio esistono delle pratiche confezioni 2 in 1, con all'interno sia la crema schiarente che la tinta bionda. Le migliori hanno anche il pratico applicatore a spazzolino, come quelle distribuite dal marchio L'Oreal. Optate per quelle, in qui le proporzioni di prodotto sono equilibrate in maniera ottimale. Applicate la formula, lasciate agire per il tempo indicato, risciacquate con cura e procedete alla messa in piega. I vostri capelli saranno come animati e sembreranno molto più vaporosi e vitali.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Vi consigliamo di fotografare man mano il risultato dei vostri esperimenti di shatush, in modo da vedere nel tempo i cambiamenti e i livelli verso cui potete spingere ed osare
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Capelli: come scegliere la tonalità di biondo

Con la fine del periodo estivo i nostri capelli hanno bisogno di un restyling. Il sole, la salsedine e il calore eccessivo potrebbero aver messo a dura prova il nostro biondo. Questa potrebbe quindi essere l'occasione ideale per scegliere una nuova tonalità...
Capelli

Come scegliere lo shatush in base al colore dei capelli

Lo shatush nasce negli anni sessanta nei saloni di New York e Hollywood. Fu riportato in voga dal famoso hair stylist Aldo Coppola e ad oggi continua ad essere un grande successo. Per ottenere la schiaritura dello shatush non si deve partire in modo...
Capelli

Come scegliere lo shatush in base al colore della pelle e dei capelli

Lo shatush è una tecnica di decolorazione (detta anche degradé), che simula il classico schiarimento dei capelli al sole attraverso riflessi assolutamente naturali. Al fine di ottenere riflessi il più possibile naturali è necessario scegliere lo shatush...
Capelli

Come fare lo shatush su capelli ricci

Molti affermano che i capelli siano il vero e proprio biglietto da visita di una persona. Non a caso in tantissimi, soprattutto donne, si recano dal parrucchiere almeno una volta alla settimana, con l'unico scopo di tenere sempre in ordine la propria...
Capelli

Come tingersi i capelli di biondo platino

Il biondo rappresenta un colore abbastanza particolare, per diversi aspetti. Per prima cosa necessita di tutta una serie di trattamenti per poter avere i risultati finali sperati. In particolare il biondo platino è un colore ancora più particolare e...
Capelli

5 errori da evitare con lo shatush

Lo shatush è una moda recente che riguarda i capelli: esso è il "sostituto" delle meches, ormai diventate obsolete e fuori moda.Lo shatus non è altro che la decolorazione delle punte dei vostri capelli: i vostri capelli verrano cotonati e il vostro...
Capelli

Come fare lo shatush a casa da sole

Da qualche anno a questa parte, lo shatush è il trattamento maggiormente richiesto ai parrucchieri d'Italia. Si tratta essenzialmente di una particolare tecnica che dona ai capelli una schiaritura piuttosto naturale. È sconsigliato per i capelli molto...
Capelli

Come coprire lo shatush

Lo shatush è una speciale sfumatura di colore sulle punte dei capelli che per molto tempo è stata la moda assoluta delle chiome di moltissime donne in tutto il mondo. Se sei stanca del tuo shatush e desideri cambiare nuovamente il tuo look sappi che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.