Come fare le asole a punto festone

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Chi ama il lavoro a maglia sa bene l'infinità di punti e ricami che è possibile realizzare. Sebbene non sia possibile impararli tutti e in fretta, è bene conoscere i punti basilari per imparare a cucire i propri indumenti e accessori in maniera elegante e delicata, di modo che siano degni di essere paragonati ad un capo d'alta sartoria, pur mantenendo lo stile tradizionale che li distingue. Le asole a punto festone, dette anche di filo o ricamate, servono, in genere, a chiudere giacche e cardigan con maniche a lunghezza a tre quarti. Sono molto funzionali e pratiche, senza contare che non hanno bisogno di sovrapposizione di margini di stoffa, né di tagli nel tessuto. Si ritrovano spesso anche come terminali di cinture di abitini estivi, specie nei capi per bambini. In questa guida potete imparare a fare le asole a punto festone in poche e semplici mosse magari partendo con dei movimento lenti e attenti per poi proseguire con più tempo in maniera notevolmente più veloce ma sempre attenta.

27

Occorrente

  • Ago
  • Filo di seta ritorta o lana
  • Forbici
37

Prendete l'ago e un filo di seta ritorta. Se non avete il filo di seta, potete usare la lana, specialmente se si tratta di un cardigan femminile e se siete delle aspiranti cucitrici alle prime armi: il filo di lana è più spesso e la possibilità che si rovini si riduce. Assicuratevi che il filo sia dello stesso colore del tessuto sul quale volete fare le asole a festone. Infilate quindi l'ago creando una doppia gugliata, passatelo nella piega del tessuto e fermatelo con due punti sottostanti. Lanciate un arco di seta, a filo doppio, procedendo da sinistra verso destra.
Ecco un link utile che può aiutarci ad imparare questa tecnica di cucitura molto particolare. http://www.garnstudio.com/lang/it/video.php?id=53.

47

La lunghezza dell'arco è di vostra scelta, in rapporto alla grandezza del bottone che volete far entrare nell'asola. L'arco di cotone che avete creato servirà come base su cui lavorare col punto festone e, per questo, è molto importante calibrare bene le misure in quanto, dopo questa fase, non è possibile modificare lo spazio. Solitamente quando si arriva a questo punto e si fanno errori, bisogna tagliare e ricominciare.

Continua la lettura
57

Passate adesso alla realizzazione del punto a festone. Fate passare la cruna dell'ago con tutto il filo sotto l'arco da davanti a dietro. Prima di far uscire completamente l'ago dall'arco, inseritelo nel cappio formatosi, procedendo ancora una volta dal retro al fronte. Così facendo, il bottone viene fissato in maniera più robusta.
Tirate successivamente il filo di seta con forza, così da chiudere il punto. Continuate in questa maniera fino a quando non avete ricoperto tutto l'arco col filo di seta a punto festone. Completate l'intero arco, fermate la cucitura con due piccoli punti indietro e tagliate i fili che fuoriescono, per un lavoro maggiormente rifinito. Effettuate tutti questi procedimenti in modo lento e attento, almeno le prime volte. Successivamente l'esperienza farà da padrona e vi farà accelerare.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potete usare anche un filo a contrasto, per ottenere una finitura più originale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come Realizzare Una Graziosa Collana Di Perline Veneziane

Non sempre è facile trovare quella che meglio si addice all'abbigliamento indossato, per tanto nasce la guida che ti ti insegnerà come realizzare una graziosa collana di perline veneziane con le tue mani. La collana, è sicuramente l'accessorio che...
Accessori

Come realizzare una collana con dei fili di lino e seta

Se vogliamo realizzare una deliziosa collana dai colori e materiali freschi ed estivi, ecco un'ottima idea da seguire. Attraverso i fili di lino e seta riusciremo a realizzare una collana, a cui annoderemo delle pietre dure, dai toni che vanno dal viola...
Accessori

Come realizzare collana e bracciale con nodi e perle etniche

Una perla è una struttura sferica costituita da carbonato di calcio in forma cristallina (aragonite) deposto in strati concentrici, prodotta dai tessuti viventi – in particolare dal mantello – dei molluschi (tipicamente le ostriche). Il termine "perla"...
Moda

Come fare dei bottoni all'uncinetto

C'è un modo semplice quanto originale per rinnovare i tuoi capi in lana o cotone. Giacche e cardigan assumeranno un nuovo aspetto, sostituendone i bottoni con dei nuovi creati da te all'uncinetto. Puoi rendere il cardigan fresco e bizzarro con applicazioni...
Accessori

Come realizzare un fermacapelli

In commercio esistono molte varietà di fermacapelli, di tutte le forme, dimensioni e colori. Si usano soprattutto quando si ha voglia di dare un tocco originale alla propria acconciatura, o anche quando si vogliono semplicemente appuntare i capelli da...
Moda

Come realizzare un pagliaccetto da cerimonia per il tuo bebè

I pagliaccetto sono dei simpatici completini comodi e pratici da poter indossare ai neonati; questi sono prettamente estivi e possono essere di stoffa, realizzati all'uncinetto, a maglia o ai ferri; inoltre in commercio è possibile trovarli del tipo...
Accessori

Come realizzare una collana di pietre dure

Giada, onice, diaspro, agata, cristallo di rocca e tante altre possono essere le pietre dure dai colori più disparati, belle da vedere e da comporre in collane o altri accessori. Realizzare una collana di pietre dure è, oltre che divertente, anche un...
Accessori

Come fare le ciabatte di feltro

Le popolazioni scandinave e dei paesi circostanti, sanno bene cos'è la lana cardata e come si produce. Non a caso indossano stivali, tappetti e cappelli per ripararsi dal freddo. Se vogliamo delle pantofole calde, basta andare in un negozio e sceglierne...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.