Come fare la ricostruzione delle unghie in casa

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le mani curate sono un vero e proprio biglietto da visita, specialmente in ambito lavorativo. Sono molte le persone che le guardano per cui le unghie sporche o nervosamente smangiucchiate saltano subito all'occhio. Se si vuole provvedere da sole per risparmiare qualche soldino è opportuno informarsi dai tutorial che sono presenti su internet. Per riuscire a raggiungere un risultato ottimale bisogna provare spesso, magari anche sbagliando. L'ideale è frequentare un corso di formazione professionale; in questo caso è consigliabile cominciare ad acquistare un kit completo professionale per la ricostruzione delle unghie. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli su come fare la ricostruzione delle unghie in casa.

26

Occorrente

  • cotone idrofilo
  • colla per tip
  • acetone puro
  • gel trasparente
  • pennello per gel
  • smalti dei colori preferiti
  • lime diverse
  • lampada UV 36 WATT
  • tips
  • tronchesino
36

Passare l'acetone

La prima cosa da fare è quella di inumidire il cotone idrofilo nell'acetone puro e passarlo sulle unghie. Così facendo si rimuove qualsiasi "residuato bellico" di smalto e si rende la superficie dell'unghia perfetta per ciò che si ha in mente. Dopo aver scelto l'unghia finta della giusta misura si deve incollare la sua parte finale facendo una leggera pressione per 5 secondi su quella vera. La tip deve essere perfettamente incollata; non devono esserci spazi per non correre il rischio che l'acqua o la sporcizia possano infiltrarsi. Poi, l'unghia finta si deve adattare e limare bene.

46

Cambiare lima

A questo punto bisogna cambiare la lima; si deve prendere quella curva e lavorare su quell'antiestetico "gradino" che per forza di cose si crea tra l'unghia vera e quella finta. Il "gradino" va assolutamente assottigliato. Successivamente si passa al primer per stendere la base; in questo modo si può attaccare il gel. Ne basta davvero un pochino per cui non è consigliabile consumarlo inutilmente. Infine, si toglie l'eccesso e via nella lampada per circa un minuto.

Continua la lettura
56

Definire i dettagli

Ora è il momento di prendere il gel trasparente per fare uno strato molto sottile. Esso deve stare sotto a quello colorato e successivamente si mette sotto la lampada. In seguito si passa al colore e le unghie vanno ancora messe in forno, stavolta per tre minuti. Se si vuole ottenere una finitura più lucida è preferibile passare un ultimo strato trasparente, da asciugare naturalmente sotto la lampada. A questo punto si tratta solo di definire gli ultimi dettagli. Bisogna ricorrere ad un apposito prodotto per pulire dita e unghie dallo strato appiccicoso e superfluo lasciato dal gel. Poi, si lima ancora il gel di troppo oppure si migliora la forma data precedentemente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Make Up

Come fare la ricostruzione unghie con metodo trifasico

Le unghie negli ultimi anni occupano un ruolo centrale in campo estetico. A tutte le donne piacciono le mani sempre belle e, con le unghie all'ultima moda. Oggi le estetiste non si limitano più a limare le unghie e, dare un po di smalto. Propongono anche...
Make Up

Come fare la ricostruzione delle unghie con il gel

La ricostruzione in gel negli ultimi 10 anni ha avuto un grande successo; inizialmente aveva un costo elevato, oggi grazie ai nuovi prodotti e alle tecniche più innovative, è diventata quasi alla portata di tutti. I prezzi sono notevolmente scesi...
Make Up

Come Garantire La Massima Igiene Durante Una Ricostruzione Unghie

Come per tutti i trattamenti cosmetici e di bellezza, anche durante la ricostruzione delle unghie è importante garantire la massima igiene. L'unghia, infatti, è una parte del corpo molto delicata da un punto di vista fisiologico e come tale, può andare...
Make Up

Come Eseguire Il Refill Sulla Ricostruzione Unghie In Uv Gel

Per eseguire un refill in UV Gel, in maniera efficace, bisogna prestare attenzione a determinate operazioni che, in questa, guida andremo a leggere dettagliatamente. Innanzitutto, bisogna specificare che questa procedura, consiste nel riempire o ritoccare...
Make Up

Come rinvigorire le unghie dopo la ricostruzione

Le unghie sono una parte del proprio corpo che viene messa in evidenza. Esse sono come una carta d'identità per cui è consigliabile prendersene cura. Attualmente un procedimento abbastanza utilizzato è quello della ricostruzione in gel. È un metodo...
Make Up

Come farE la ricostruzione unghie

In Italia, negli ultimi dieci anni si è largamente diffusa la ricostruzione delle unghie. Si usava all'inizio il metodo acrilico, però da un po' di tempo si preferisce usare il metodo in gel, perché è molto più veloce ed anche la qualità è maggiormente...
Make Up

Come fare la ricostruzione delle unghie in casa

Le mani curate sono un vero e proprio biglietto da visita, specialmente in ambito lavorativo. Sono molte le persone che le guardano per cui le unghie sporche o nervosamente smangiucchiate saltano subito all'occhio. Se si vuole provvedere da sole per risparmiare...
Make Up

Come applicare le tips nella ricostruzione unghie

Oggi avere le unghie curate e decorate è diventata una vera e propria moda. Questo, ha spinto molte ragazze ad imparare a ricostruire le unghie e decorarle con le più svariate tecniche. Quando, però, le unghie sono corte è difficile applicare lo smalto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.