Come fare la piega svedese

Tramite: O2O 13/11/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se amate i capelli lisci, ma avete paura di rovinarli con il phon oppure con l'uso della piastra, la piega svedese rappresenta la tecnica che fa a caso vostro. Si tratta di un metodo tradizionale, chiamato anche ruota svedese, utilizzato per ottenere dei capelli perfettamente lisci in modo naturale. È una piega fai da te che necessita di un po' di tempo dal momento che i capelli devono asciugarsi naturalmente. Tuttavia, presenta il vantaggio di non rovinare i capelli e di essere a costo zero. Con questa semplice ed esauriente guida andremo a vedere, passo dopo passo, come fare la piega svedese ai capelli in modo del tutto autonomo.

27

Occorrente

  • Shampoo lisciante
  • Pettine di legno a denti larghi
  • Lozione anticrespo
  • Due grossi bigodini
  • Pettine a denti stretti
  • Mollette o becchi d'oca
  • Foulard di cotone
  • Spazzola di legno
  • Gocce di olio (facoltativo)
37

Lavate i capelli e mettete i bigodini

Innanzitutto è necessario sapere che potrete fare la piega svedese solo se avete dei capelli lunghi o medio lunghi, ovvero oltre le spalle. Viceversa non riuscireste ad avvolgerli per bene e il risultato non sarebbe ottimale. La piega svedese, inoltre, deve essere effettuata sui capelli bagnati oppure molto umidi. Pertanto, per prima cosa, è necessario lavare i capelli, utilizzando preferibilmente uno shampoo lisciante. Dopo lo shampoo, applicate una lozione anticrespo, soprattutto se i vostri capelli sono molto ribelli. Quando i capelli sono ancora bagnati, districateli per bene con un pettine di legno a denti larghi e pettinateli fino a che non saranno privi di nodi. Successivamente tamponateli per bene con un asciugamano, senza frizionarli. Quando i capelli saranno ancora umidi, ma non più gocciolanti, eseguite una riga in mezzo con un pettine a denti stretti. Partendo dalla zona centrale della testa, prendete due grosse ciocche di capelli e avvolgetele in due bigodini grandi e fermateli usando qualche mollettina in modo tale che siano ben fissati. È necessario prestare la massima attenzione a non eseguire delle ciocche né troppo avanti, né eccessivamente indietro: un bigodino deve essere nella parte centrale della testa, mentre l?altro un po' più avanti.

47

Avvolgete i capelli attorno alla testa

Una volta che sono stati suddivisi i capelli in due ciocche, occorre avvolgere attorno alla testa i capelli rimasti liberi, fissandoli con delle mollette oppure con dei becchi d'oca. Si deve fare in modo che queste ciocche siano sufficientemente tirate col pettine e del tutto prive di nodi. Il risultato da ottenere sarà una sorta di casco con ciocche che, in parte, andranno a coprire la vostra fronte. È importante avvolgere accuratamente tutti i capelli attorno alla testa. Soltanto in questa maniera sarà possibile conferirgli la giusta piega. Per questo motivo dovrete stare molto attente e dovrete essere molto precise durante questa fase e, con molta pazienza e tante mollette, dovrete assicurarvi di fissare ogni singola ciocca nel migliore dei modi.

Continua la lettura
57

Mettete un foulard sui capelli

A questo punto, l'ultima operazione da mettere in atto consiste nell'avvolgere un foulard di cotone intorno alla testa, tipo turbante, per poi aspettare almeno cinque o sei ore prima di sciogliere i capelli. In alternativa, potrete utilizzare anche un morbido asciugamano non troppo grande in fibra di bambù che assorbe più velocemente l'acqua. Trascorso il tempo necessario, sarà possibile rimuovere il foulard e liberare i capelli dalle mollette nel senso inverso rispetto a quello in cui sono stati raccolti. Successivamente con una spazzola di legno antistatica, dovrete spazzolare accuratamente ciascuna singola ciocca ed il gioco è praticamente fatto! In questo modo avrete dei capelli lisci, perfetti e voluminosi. Per conferire ai capelli un tocco setoso e lucente, utilizzate qualche goccia del vostro olio preferito e passatele delicatamente sulla lunghezza, e soprattutto sulle punte, con le mani. L'olio, oltre a proteggere e rinforzare i vostri capelli, li renderà più profumati e soprattutto più lisci, prevenendo l'effetto crespo. Con un po? di pazienza avrete ottenuto una perfetta piega liscia, senza stressare in alcun modo i capelli!

67

Provate la piega d'estate

Come abbiamo visto, la piega svedese rappresenta un metodo naturale per avere dei capelli lisci. All'inizio sicuramente risulterà un po' complicato, ma poco alla volta e con un po' di pratica, realizzarla sarà sempre più semplice. È consigliabile provare questa messa in piega soprattutto in estate quando le temperature sono abbastanza calde per poter tenere i capelli bagnati tante ore, evitando raffreddori e dolori!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per un liscio perfetto utilizzate uno shampoo lisciante e una crema anticrespo
  • In estate, provate a realizzarla di sera prima di andare a dormire, facendo asciugare i capelli tutta la notte!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come mantenere la piega fino a tarda sera

Se dal parrucchiere avete richiesto la messa in piega ed intendete mantenerla fino a tarda sera, è necessario prendere alcune precauzioni molto semplici e che servono ad ottimizzare il risultato. In pratica si tratta di rimedi facili da attuare, poiché...
Capelli

10 errori da evitare nel fare la piega a casa

Qualche volta non abbiamo tempo di andare dal parrucchiere, o più semplicemente dobbiamo cercare di fare un po' di economia. Altre volte invece vogliamo provare a divertirci, per vedere se siamo abbastanza brave. Così per curiosità o per necessità...
Capelli

Come fare la piega sul taglio bob

Il bob è sicuramente il taglio di capelli più scelto dalle donne negli ultimi anni. Dalla lunghezza media, viene privilegiato soprattutto per la sua versatilità e comodità. Sta bene a tutte, anche se si attua qualche modifica in base alla forma del...
Capelli

Come mantenere la piega quando piove

In tutte le stagioni possono insorgere dei problemi per quanto riguarda l'acconciatura dei capelli. D'estate è difficile mantenerla a causa del sudore, mentre nelle stagioni più fredde, come l'autunno e l'inverno, la pioggia diventa l'acerrima nemica;...
Capelli

5 trucchi per fare una piega veloce

Avete ricevuto un invito all’ultimo minuto e dovete sistemarvi al meglio i capelli? Siete uscite tardi da lavoro e dovete fare una piega veloce ai capelli ma non sapete come si può fare? Il vostro hair stylist ha avuto un imprevisto e ha disdetto l’appuntamento?...
Capelli

Come fare la piega ai capelli con il phon

Con gli accessori giusti e con una serie di poche mosse, si potranno ottenere facilmente capelli perfetti ed una piega impeccabile. Anche con un semplice phon ed una spazzola si potranno mettere in ordine i capelli più indisciplinati, ottenendo così...
Capelli

Come fare una piega da salone a casa

Si dice che i capelli siano il vero e proprio biglietto da visita per ognuno di noi, sia per le donne che per gli uomini. Non è un caso, infatti, che la maggior parte delle donne si recano dal parrucchiere almeno due volte alla settimana per eseguire...
Capelli

5 modi per non rovinare la piega di notte

Sicuramente vi sarà capitato di andare dal parrucchiere per fare una bellissima piega, magari per un evento importante, ma vederla il giorno successivo completamente rovinata a causa della strana forma che hanno assunto i capelli la notte. Infatti, i...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.