Come fare la ceretta al viso

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Avere dei peli superflui è una faccenda imbarazzante per le donne di tutte le età, specialmente se questo problema interessa il viso. Rimedi come la rasatura non sono ideali per le persone di sesso femminile perché la rasatura dei peli facciali provoca la crescita di stoppie, e in quel caso, la condizione diventa ancora più marcata e causa ulteriore imbarazzo. Gli unici rimedi che si possono utilizzare per ovviare a questo problema sono le creme sbiancanti o depilatorie e la ceretta a caldo, che potete imparare a fare comodamente a casa. Vediamo insieme come.

28

Occorrente

  • Cera idrosolubile
  • Carta per ceretta o pezzi di vecchie lenzuola
  • pinzette
38

Se non avete una mano sicura e non siete molto abili, prendete in considerazione l'idea di andare da un professionista perché provare questa operazione in casa è potenzialmente pericoloso. La maggior parte delle cerette facciali costano più o meno una ventina di euro, in un salone. Tuttavia, per ragioni di risparmio e di praticità, sempre più donne scelgono di fare la ceretta in casa, in modo sicuro e conveniente.

48

Occorre usare una cera preferibilmente idrosolubile, in quanto è meno aggressiva di quella liposolubile e cominciare a stenderla al centro del viso, tra le sopracciglia e la zona che si trova sopra l'arcata sopraccigliare, per poi successivamente aggrappare le strisce e tirarle in senso opposto. Per quanto riguarda la parte delle sopracciglia, essendo una zona delicata da trattare, è sconsigliato usare la ceretta perché può causare un rilassamento della pelle, quindi sarebbe meglio ricorrere ad un paio di pinzette.

Continua la lettura
58

La seconda parte da trattare è la parte del labbro superiore, ovvero i cosiddetti "baffetti", che oltre alle sopracciglia incolte, sono molto antiestetici da vedere. Procedete sempre alla stesura della cera e tirare nel senso opposto, non senza aver passato prima un velo di borotalco. Questa zona è molto delicata e quindi il massimo di strappi da fare sono due, e se rimane qualche pelo alla fine è meglio ricorrere alla pinzetta, onde evitare irritazioni alla cute.

68

Un'altra parte importante per avere un viso pulito sono le basette, si notano meno delle parti precedenti, ma soprattutto per alcune donne sono un problema in particolare se decidono di farsi una coda. Sembra una zona molto dolorosa da fare invece non è così, una volta che ci si fa l'abitudine e si è contente del risultato si sopporta tutto. Una volta eliminate le basette, è probabile che si noti un po' la differenza con la restante parte del viso, ma nessun problema, in caso di parecchia peluria si può continuare ad applicare la ceretta su tutto resto del volto, facendo sempre molta attenzione.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Ceretta fai da te: 10 cose da non fare

La ceretta fatta in casa è già di per se un lavoro delicato da svolgere. È preferibile rivolgersi all'estetista, in quanto, un lavoro svolto in modo professionale sicuramente ha molti vantaggi e soprattutto non si corrono rischi. Comunque, ci sono...
Cura del Corpo

Come fare la ceretta ai baffetti

Per essere belle, si sa, bisogna soffrire e la depilazione, in particolare, può rivelarsi particolarmente dolorosa. Per noi donne sentirci sempre carine e ordinate è un'esigenza primaria, ma riuscire a farsi la ceretta da sole senza dover ricorrere...
Cura del Corpo

Come attenuare il rossore post ceretta

In qualunque momento dell'anno, per le donne è davvero molto importante avere gambe perfettamente lisce da sfoggiare, che sia per una giornata in spiaggia o per indossare una minigonna. La ceretta è sicuramente il metodo più economico e di gran lunga...
Cura del Corpo

Come far durare a lungo una ceretta

Vediamo in questo articolo come fare durare a lungo una ceretta. Essa generalmente viene fatta con la cera nella direzione della crescita dei peli. Come risultato spesso si ottengono resti di peli che non vengono strappati, oppure alcuni si rompono sotto...
Cura del Corpo

Consigli per la ceretta su una pelle molto delicata

La ceretta, a freddo o a caldo, è un rituale di bellezza per l'eliminazione temporanea dei peli superflui. Tuttavia, una pelle molto delicata risente dello strappo. Non a caso, compaiono su gambe, viso, zona bikini e braccia antiestetici foruncoli e...
Cura del Corpo

Come preparare in casa la ceretta con miele e zucchero

L'estate per noi donne diventa spesso sinonimo non solo di mare e relax, ma anche inevitabilmente di rasoio e ceretta. Se siete curiose di testare un metodo di depilazione delicato, naturale ed economico, la ceretta preparata in casa con miele e zucchero...
Cura del Corpo

5 alternative alla classica ceretta

Per le donne è diventato veramente importante togliere i peli da qualsiasi superficie del corpo. Le donne molto spesso rimuovono i peli non solo dall'inguine, ma anche dalle sopracciglia, dalle cosce, dalle gambe, dai baffi e dalle ascelle. Gli uomini...
Cura del Corpo

Come depilarsi con ceretta fatta in casa

La depilazione è una pratica ora mai diffusa, non solo nel mondo femminile ma anche in quello maschile. Fa parte della nostra vita. In commercio vi sono tantissimi prodotti da utilizzare per eseguire una ceretta. C’è chi preferisce prendere un appuntamento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.