Come fare la barba evitando di tagliarsi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Di tanto in tanto, per mantenere il nostro aspetto pulito e radioso è necessario tagliarsi i peli della barba. Oltre a renderci più ordinati, il viso rasato ci può dare un senso di benessere e sollievo, di freschezza che può durare giorni. Radersi sembra un'operazione semplice, ma se non sono prese le dovute cautele può rivelarsi parecchio fastidiosa, se non addirittura dolorosa. Sarà capitato, infatti, a più di un uomo, soprattutto le prime volte da adolescente, di tagliarsi la barba passando frettolosamente la lametta e di trovarsi su mento o collo con un rivoletto di sangue. Basta seguire i semplici suggerimenti che trovate in questa guida per ottenere una pelle perfettamente liscia e rasata evitando inconvenienti. Vediamo quindi come fare la barba evitando di tagliarsi.

24

Cercate di non cedere alla tentazione di radervi alla sera, per recuperate 15 minuti di sonno la mattina dopo. Fate un piccolo sforzo, ma ricordate che il momento migliore per radersi è la mattina. La muscolatura del viso, infatti, è più rilassata e la pelle, dopo una notte di riposo, è maggiormente predisposta alla rasatura senza arrossarsi.
Preparate anzitutto la vostra pelle alla rasatura, assolutamente vietato iniziare a radersi saltando questo passaggio. Lavate il viso con dell'acqua calda, che aiuterà i pori ad aprirsi. L'ideale è fare una doccia e sfruttare l'effetto dilatatore del vapore. Utilizzate poi del sapone neutro, meno aggressivo di quello normale, per liberare il viso dalle impurità. La rasatura sarà migliore, se la vostra pelle è priva di foruncoli e brufoletti. Infine distribuite una buona schiuma o gel con principi idratanti e iniziate a radervi.

34

Prendete una lametta che sia ben affilata. Non lesinate su questo aspetto. Dopo un po' di volte che la utilizzate dovete assolutamente buttarla e sostituirla. In commercio ve ne sono di ottime. Mentre vi rasate, imprimete non troppa pressione con la mano e procedete lentamente su piccole aree di pelle per volta. Lasciate labbra e mento per ultimi e iniziate con basette e collo. Andate in direzione del pelo e solo dopo aver passato viso e collo una prima volta, riprendete a radervi contropelo. Fare il contrario, con il peli ancora lunghi, risulterebbe molto doloroso.
Dopo ogni passata di rasoio non dimenticare di sciaquarlo per togliere peli e residui di schiuma.

Continua la lettura
44

Quando avrete finito, utilizzate assolutamente un dopobarba contro le irritazioni, in gel o in crema, dipende dalla vostra pelle più o meno grassa, in modo da godere di una piacevole sensazione di fresco. Evitate quelli a base di alcol e preferite prodotti naturali con proprietà calmanti e disinfiammanti come l'aloe, ma ve ne sono anche molti altri.
Farsi la barba è un'operazione che richiede attenzione e precisione, per evitare di tagliarsi in continuazione. Infatti doversi disinfettare ogni volta è piuttosto seccante. Grazie però ai suggerimenti di questa guida sarete in grado di procedere in maniera corretta, evitando di tagliarvi e prendendo così le giuste precauzioni. Non mi resta quindi che augurare buona rasatura a tutti.
Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come fare una barba perfetta

Negli ultimi tempi l'uomo con la barba sta riscuotendo sempre più successo a detta di molte donne e ragazze. I motivi che ne stanno alla base possono essere molteplici. In un mondo in cui sempre più uomini si depilano e tendono spesso ad eccedere con...
Cura del Corpo

Come evitare gli arrossamenti da rasatura

Per gli uomini la rasatura del proprio viso è qualcosa di davvero fastidioso. La pelle, soggetta a pisoli tagli dovuti al rasoio, con il passare del tempo potrebbe diventare più delicata ed essere soggetta a fastidiosi arrossamenti e irritazioni. Capita...
Cura del Corpo

Come radersi

In passato era abbastanza inusuale per un uomo radersi da solo. La maggior parte degli uomini si recavano dal barbiere una volta la settimana, quasi sempre la mattina del giorno di festa, com'era definita la Domenica. Oggi, con l'avvento dei rasoi usa...
Cura del Corpo

5 dritte sulla depilazione uomo

La depilazione, sebbene vista non da tutti di buon occhio, è una pratica sempre più diffusa tra gli uomini che, per bellezza o pulizia, decidono di ridurre la quantità o la lunghezza dei loro peli. Mentre le donne, avendo più pratica, sono in genere...
Cura del Corpo

Consigli per una rasatura perfetta

Eseguire una perfetta rasatura può sembrare un compito semplice, ma non lo è affatto. È facile incappare in qualche errore (a causa della fretta o di semplice negligenza) e procurarsi abrasioni o tagli. In questa guida, vi forniremo i consigli per...
Prodotti di Bellezza

Come scegliere la schiuma da barba

La vita quotidiana, con i suoi ritmi frenetici, modifica continuamente le abitudini., rendendo sempre minori gli spazi che ci si può ritagliare per prendersi cura di sé stessi. Anche un rito antico, che pareva immutabile, come quello di radersi ha dovuto...
Cura del Corpo

Come radersi correttamente il viso

Radersi il viso è un'operazione che consiste nell'eliminare la barba dal viso, utilizzando un particolare strumento chiamato rasoio che può anche essere ti tipo elettrico. Eseguire una corretta rasatura è un'operazione che con un po' di pratica diventa...
Cura del Corpo

Guida ad una perfetta rasatura

Ogni giorno milioni di uomini si guardano allo specchio e fanno di tutto per apparire belli e attraenti. Se c'è una cosa che li vede impegnati quasi tutti i giorni è la rasatura della barba. Nel corso degli anni, si sono succedute diverse mode in fatto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.