Come fare l'olio di eucalipto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando i primi freddi iniziano a farsi sentire e l'inverno è oramai alle porte, può ritornarci utile dell'olio di eucalipto. Un preparato che può aiutarci in caso di tosse e congestione delle vie respirtorie perché aiuta nel liberarle ed attenua i sintomi di eventuali influenze. È una soluzione naturale e grazie a questa guida vi insegnerò a realizzarla in modo semplice e veloce.

26

Occorrente

  • 1 tazza di foglie di eucaliptus (250 ml)
  • 250 ml di olio di oliva
  • bottiglie in vetro scure sterili
  • mortaio
  • vaso di vetro
36

L'eucalipto è una pianta che ha origine nella Tasmania, è l'alimento essenziale dei koala e viene coltivata nei paesi con clima mediterraneo. In passato anche gli ambienti venivano risanati bruciando le sue foglie al loro interno. L'olio di eucalipto viene estratto in laboratorio attraverso la distillazione in corrente di vapore, metodo assai complicato, ma non preoccupatevi, perché è possibile estrarlo comodamente in casa grazie al contributo di un olio vegetale, quale quello di oliva.

46

Prima di iniziare dovrete procurarvi una grande quantità di foglie. Per essere certi di ottenere un olio fortemente aromatico e una resa maggiore dovrete eseguire la raccolta in corrispondenza della fioritura della pianta e preferibilmente durante le prime ore del mattino. Durante queste ore infatti vi è la concentrazione massima degli olii essenziali nelle diverse parti della pianta. Riponete le foglie poco alla volta all'interno di un mortaio e pestatele in modo da favorire la fuoriuscita dell'olio, quando avrete terminato spostatele all'interno di un grosso vaso in vetro. Ora versate al suo interno l'olio di oliva e richiudetelo con un tappo in sughero. Il rapporto tra quantità di foglie e olio di oliva è 1:1. Dovrete lasciarle macerare per un paio di giorni, riponete dunque il vaso in un luogo asciutto e al riparo dai raggi del sole.

Continua la lettura
56

Trascorsi i giorni, togliete le foglie dal vaso e filtrate il contenuto con della garza sterile. Per garantire la durata e la fragranza vi consiglio di utilizzare delle boccette di vetro scuro (ottime se dotate di tappo contagocce) per la sua conservazione. Se la quantità dell'olio non vi è sufficiente, potrete ripetere il procedimento e far macerare le foglie assieme all'olio di oliva e all'olio di eucalipto ricavato in precedenza. Così facendo avrete una profumazione sicuramente più intensa. Conservando il tutto al buio e richiudendo la boccetta subito dopo l'uso, il vostro preparato si manterrà perfettamente e potrete utilizzarlo per almeno 6 mesi

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non utilizzate l'acqua per estrarre l'olio o per aumentarne il volume

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Olio per il corpo: consigli d'uso

Per rendere morbido ed idratato il corpo, da millenni si utilizza l'olio. Nel passato l'uso più frequente era quello dell'olio di oliva extra vergine. A tutt'oggi le case cosmetiche commerciano vari tipi di olio per il corpo. Si tratta di sostanze vischiose...
Prodotti di Bellezza

5 prodotti che puoi sostituire con l'olio di cocco

L'olio di cocco è un elemento molto prezioso e versatile che può diventare un vostro alleato di bellezza. Oltre ad essere usato in cucina, infatti, l'olio di cocco è perfettamente adatto per tutti gli usi cosmetici. In questa guida vi spiego quali...
Prodotti di Bellezza

Come struccarsi con l'olio di mandorle

In commercio è possibile trovare molteplici tipi di olio dedicati alla bellezza ed alla cura del corpo e del viso: fra quelli più utilizzati troviamo l'olio di jojoba, l'olio di cocco ed infine l'olio di mandorle. L'olio di mandorle dolci vanta proprietà...
Prodotti di Bellezza

Come usare l'olio di argan per i capelli

Negli ultimi anni l'olio d'argan, conosciuto anche come olio del deserto, è diventato uno degli oli più utilizzati nel settore della cosmetica. Infatti, grazie alle sue versatili proprietà, l'olio di argan può essere considerato un vero e proprio...
Prodotti di Bellezza

Come fare un olio anticellulite, rassodante e antismagliature

Questo tutorial fornisce una spiegazione riguardo come fare un olio anticellulite, rassodante e antismagliature. Si ha l'opportunità di crearlo mediante la tecnica del "fai da te". Questa permette di risparmiare denaro e mettere in pratica la fantasia...
Prodotti di Bellezza

Come utilizzare l'olio di Neem per la forfora

Il neem è una pianta delle regioni tropicali dalle incredibili proprietà. Da sempre si usano fiori, frutti, radici e rami, sia per uso medico che estetico. L'olio che se ne ricava è un prodotto dalle proprietà antifungine, antiparassitarie e antimicrobiche....
Prodotti di Bellezza

Come Usare L'Olio D'Argan

Nel linguaggio cosmetico è anche conosciuto come olio marocchino. L'olio di Argan è particolarmente apprezzato per le sue proprietà nutritive, cosmetiche e medicamentose. Quest'olio marocchino che nutre pelle, unghie e capelli, abbassa anche la glicemia....
Prodotti di Bellezza

5 modi per utilizzare l'olio di macadamia

L'olio di noci di macadamia è un vero e proprio elisir di innumerevoli proprietà e benefici. Possiamo reperire questo straordinario olio nelle erboristerie più fornite. In commercio conosciamo altri oli, come per esempio: quello di argan oppure quello...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.