Come fare il sapone alle alghe

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Siamo sicuramente tutti quanti d'accordo nel dire che l'ambiente in cui viviamo ci costringe ad esporci a delle fonti che tutti i giorni mettono in allarme il nostro fisico e la nostra salute. Lo smog e l'inquinamento non sono nient'altro che il risultato dell'utilizzo smisurato di fonti non rinnovabili e da quello di prodotti chimici a partire dai pesticidi, diserbanti, fino ad arrivare ai più classici e comuni prodotti per l'igiene personale, come gli shampoo, i detergenti e così via. Il tema di questa guida vuole essere proprio l'utilizzo di prodotti totalmente naturali, per questo motivo tratteremo nel dettaglio la realizzazione di detergenti in versione casalinga, vediamo quindi come fare il sapone alle alghe.

27

Occorrente

  • 100 g di acqua
  • 1 cucchiaio di olio di mandorle dolci
  • 200 g di sapone allo zolfo
  • 2 cucchiaini di quercia marina in polvere
  • 8 gocce di lavanda
  • 6 gocce di limone e di rosmarino
  • 4 gocce di cipresso
37

Generalmente i motivi che ci possono portare a voler realizzare in casa un detergente sono principalmente due: il primo che riguarda la buona salute del nostro corpo, quindi la scelta di voler utilizzare prodotti quanto più naturali e biologici possibili, la seconda riguarda l'ambiente che ci circonda, infatti realizzare un detergente a mano significa incentivare al massimo la scelta dell'ecologico per mettere da parte quelle che sono le lavorazioni industriali, che a lungo andare possono arrecare danni alla nostra salute ed all'ambiente che ci circonda.

47

Il sapone alle alghe è uno dei saponi che si adatta con più facilità a tutti gli usi. Generalmente le alghe vengono utilizzate come ingrediente base per le creme che combattono la cellulite e per chi segue delle particolari diete dimagranti. La realizzazione del sapone alle alghe non richiede particolari conoscenze di base, l'unico consiglio che mi sento di darvi è quello di seguire alla lettera sia le dosi degli ingredienti riportate qui sotto e sia il procedimento necessario per la lavorazione e per la realizzazione del sapone stesso.

Continua la lettura
57

Grattugiare il sapone allo zolfo, aggiungete l'acqua e mettetelo a bagnomaria. Attendete per circa un quarto d'ora o venti minuti, a questo punto aggiungete l'olio, comprimete il sapone con l'ausilio di un cucchiaio e procedete con la cottura. Ora aggiungete due cucchiaini di alghe in polvere, mescolare per bene e rimettere tutto a bagnomaria per altri dieci minuti circa. Ora dovrete procedere a riempire gli stampi preparati in precedenza. Quest'operazione dev'essere fatta nel minor tempo possibile perché se no il sapone inizierà a raffreddarsi e di conseguenza si solidificherà. Coprite gli stampi con della carta da forno e lasciate riposare il sapone per un'intera notte.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Seguire passo dopo passo la ricetta
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Come fare un trattamento corpo a base di sale dell'Himalaya

Il sale dell'Himalaya, chiamato ''oro bianco'' nel suo luogo d'origine, non è uno dei tanti sali grezzi che si trovano in commercio. È ricchissimo di sali minerali benefici per l'organismo umano, come il magnesio, lo zinco, ma sopratutto il ferro; e...
Accessori

Come scegliere le scarpette da scoglio

andare al mare è bello e rilassante, ma talvolta può capitare che questo relax sia compromesso dalla stanza dalla assenza di spiagge con sabbia. Molte zone costiere, infatti, sono costernate da spiagge di ciottoli o addirittura da scogliere in questi...
Cura del Corpo

Come rassodare l'interno coscia

Una delle zone assoggettate al rilassamento precoce è indubbiamente la parte alta e interna degli arti inferiori, la quale deve essere mantenuta costantemente tonica e viene spesso trascurata nelle decisioni riguardanti gli allenamenti e le attività...
Prodotti di Bellezza

Come applicare i fanghi anticellulite

All'interno di questa breve guida, andremo a occuparci di cellulite. Nello specifico, come avrete compreso leggendo il titolo di questa guida, ci concentreremo su come si debbano applicare i fanghi con effetti anticellulite.Uno dei tanti problemi che...
Capelli

Come imparare a raccogliere i capelli con le bacchette

I capelli lunghi, specialmente se folti e lucenti come seta, sono davvero meravigliosi a vedersi. Con questo caldo però, riuscire a raccogliere i capelli lunghi con oggetti di fortuna può letteralmente rappresentare la differenza tra la vita e la morte!...
Prodotti di Bellezza

Le migliori maschere viso da notte

In crema, in cotone, in bio-cellulosa, le maschere viso da notte regalano al mattino una pelle giovane, liscia e riposata. Idratano in profondità e preparano l'epidermide ad una nuova giornata. Si applicano la sera prima di andare a letto, dopo la normale...
Prodotti di Bellezza

Le migliori creme solari bio

Molte persone si sono stufate delle solite creme solari che possono creare irritazioni di ogni tipo o magari con scarsi risultati e per questo motivo hanno deciso di intraprendere una nuova strada, ovvero le creme bio. I prodotti biologici sono certificati...
Cura del Corpo

5 rimedi per combattere la cellulite

Con l'arrivo dell'estate si presenta il panico da cellulite , inestetismo che affligge quasi tutte le donne. A questo proposito si sperimentano diete straccia calorie suggerite e rimedi lampo. Pensando di risolvere in breve tempo il problema. Invece non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.