Come fare il nodo windsor alla cravatta

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Esistono tanti tipi di nodi per la cravatta, uno di questi è il nodo Windsor.
Il nodo Windsor, detto anche nodo Scappino, Full Windsor o, impropriamente, Doppio Windsor, è il nodo delle grandi occasioni. Il suo nome deriva dal Duca Edoardo di Windsor, il cui stile e la cui eleganza facevano tendenza nel campo della moda maschile. Il nodo, però, non fu inventato dal duca, e non si ha neanche la certezza che egli lo utilizzasse. Ecco come fare il nodo Windsor alla cravatta.

26

Fate scivolare la cravatta attorno al collo, dopo aver abbottonato l'ultimo bottone della camicia ed averne sollevato il collo. Le due estremità della cravatta devono essere posizionate in modo asimmetrico, con la gamba ben più lunga della gambetta. Incrociare, adesso, la gamba della cravatta sulla gambetta.

36

Tenere fermo l'incrocio e, a fianco, fare un anello, facendo risalire la gamba sotto la cravatta e ripiegandola. Adesso portare la gamba sull'altro lato, sotto l'incrocio e fare un altro anello, facendo risalire la gamba sopra la cravatta e ripiegandola. Passare, poi, orizzontalmente la gamba sotto la gambetta.

Continua la lettura
46

A questo punto, bisogna far passare verticalmente la gamba sotto la cravatta, togliere le pieghe e far scivolare la gamba nell'anello. Per concludere, bisogna tenere ferma la gambetta, tirare delicatamente sulla gamba per stringere la cravatta e centrare il nodo in alto, al centro del collo.

56

Affinché il nodo abbia sempre un'apparenza perfetta, come tocco finale, praticate un'ammaccatura nell'estremità larga, poco al di sotto del nodo. Questa ammaccatura, definita dagli esperti "dimple" ("fossetta"), da un'impressione più lussuriosa e il nodo riceve una punta di eleganza disinvolta.
Nel caso delle cravatte di seta pressata, il "dimple" non tiene spesso a lungo, in quanto il materiale di solito è troppo liscio.

66

In alternativa per realizzare il nodo Windsor alla cravatta, iniziare con l'estremità larga della sulla destra, estenderla per circa 30 cm sotto l'estremità stretta sulla sinistra. Poi attraversare l'estremità larga sopra l'estremità più stretta.
Portare l'estremità larga attraverso il ciclo tra il colletto e la cravatta.
Portare l'estremità larga verso il basso.
Tirare l'estremità larga sotto l'estremità stretta a destra e poi indietro attraverso il ciclo e verso destra, in modo che l'estremità larga sia esterna.
Portare l'estremità larga attraverso la parte anteriore della cravatta da destra a sinistra.
Tirare l'estremità larga attraverso il ciclo di nuovo. Portare l'estremità larga verso il basso, attraverso il nodo di fronte. Stringere con attenzione il nodo e tirarla fino al collo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come fare un nodo doppio Windsor alla cravatta

La cravatta è un simbolo di eleganza maschile che è presente da sempre. In ogni smoking, nel frack, ed in ogni abito con il quale l'uomo vuole essere elegante, è impossibile non adattare una cravatta. Questo accessorio è simbolo di sensualità e virilità....
Accessori

Tre modi di fare il nodo alla cravatta

La cravatta rappresenta per la moda maschile un segno distintivo di stile ed eleganza. In qualsiasi tessuto o fantasia sia realizzata, è molto importante saper fare un nodo perfetto. In questa guida pratica vi spiego i modi per fare tre tipi diversi...
Moda

Cravatte e nodi: come sceglierli in base all'occasione

All'interno di questa guida, andremo a parlare di cravatte. Nello specifico, tratteremo il tema dell'abbinamento e dei nodi, in base alle specifiche occasioni. Andremo a rispondere a questa semplice, ma ricorrente domanda: come si fa a scegliere le cravatte...
Moda

Regole per un nodo alla cravatta perfetto

Quante volte è capitato a noi uomini di dover andare ad una cerimonia e imbatterci nel nodo alla cravatta? Quanti di voi hanno perso ore intere per avere un nodo perfetto? Ci sono tante persone che riescono a realizzare in modo discreto questi nodi,...
Moda

Come fare il nodo doppio alla cravatta

In questo articolo vedremo come fare il nodo doppio alla cravatta. Vi sarà capitato a volte di vestirvi in modo raffinato, cioè con cravatta e giacca, partecipando a cerimonie oppure delle occasioni particolari, importanti. In tali casi, conterà tantissimo...
Cura del Corpo

Consigli su come fare un perfetto nodo alla cravatta

La cravatta è l'accessorio per eccellenza che rende un uomo elegante, ordinato e sicuramente di bell'aspetto. Solitamente la cravatta, viene indossata sopra una camicia dotata di un colletto rigido e abbinata ad un bel paio di pantaloni e ad una giacca,...
Accessori

Come fare il nodo piccolo alla cravatta

Spesso fare il nodo alla cravatta è un vero e proprio tabù per gli uomini. L'operazione può risultare persino stancante e antipatica, al punto da fare innervorsire coloro che incontrano difficoltà immani nel tentare di riuscire in questa "titanica"...
Accessori

Come dipingere una cravatta

Attraverso questa guida che ci accingiamo a proporvi, come avrete compreso leggendovi il titolo che la rappresenta, andremo a spiegarvi Come dipingere una cravatta. È un'opzione particolare, ma che potrebbe risultare utile a qualcuno.La cravatta è uno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.