Come fare il massaggio al cuoio capelluto

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Avere un taglio di capelli all'ultima moda oppure uno chignon elegante e raffinato rappresentano un biglietto da visita molto importante per tutte quelle posizioni lavorative, in cui è indispensabile avere una buona presenza, per cui è molto importante prendersi cura del cuoio capelluto. Purtroppo però, in autunno, oltre alle foglie, cadono anche i capelli; questo processo avviene quando il capello è indebolito e le fasi di vita diventano più brevi. Ecco dunque come fare il massaggio al cuoio capelluto.

25

Massaggio circolare

Un buon massaggio al cuoio capelluto aiuterà a drenare le tossine e a stimolare la circolazione rilassando, in questo modo, tutti i muscoli cranici.
Con la punta delle dita, eseguite dei piccoli e delicati massaggi circolari su tutta la cute, iniziando dai lati fino ad arrivare alla sommità della testa; il massaggio dovrà essere energetico e non andrà eseguito in maniera affrettata.

35

Massaggio a pressione

La prima cosa che dovete fare è quella di stendervi su una superficie piana, appoggiare la testa su un cuscino e chiudere gli occhi; ora unite due dita (indice e medio) e con una leggera pressione, fateli scivolare davanti fino alla parte posteriore, poi dai lati alla sommità della testa senza tralasciare la nuca, che è la sede di stress e tensione muscolare. La pressione continua delle dita, aiuterà i muscoli del cuoio capelluto a distendersi e con questo massaggio andrete a favorire il rilassamento.

Continua la lettura
45

Massaggio laterale

Posizionate i polpastrelli sulla parte posteriore della testa poi, con movimenti circolari, spostatevi sulle zone laterali e, senza mai smettere di massaggiare, arrivate alla parte anteriore. Questo permette di " svegliare" la microcircolazione dei vasi sanguigni creando terreno fertile per i follicoli piliferi.

55

Massaggio rilassante

Un massaggio molto rilassante che può essere realizzato al cuoio capelluto, può essere fatto durante il lavaggio dei capelli; dopo aver lavato i capelli con lo shampoo, tamponate la testa e mettete il balsamo oppure una crema ristrutturante e con i polpastrelli delle dita iniziate ad eseguire una leggera pressione. Fate scivolare i due pollici da dietro la nuca fino alla fronte. Con gli indici portate i capelli in avanti e massaggiate con gli anulari; eseguite un massaggio energico e muovetevi soprattutto verso la parte centrale della testa. La durata del messaggio deve essere di circa 5 minuti oppure massimo 10, dopodiché risciacquare i capelli con abbondante acqua tiepida e asciugarli come fate normalmente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come fare un rilassante massaggio al cuoio capelluto

Nei periodi in cui siamo stressati a causa dei tanti problemi che ci affliggono la testa, possiamo trovare rimedi semplici ma efficaci da fare in casa. Spesso ci dimentichiamo che ci vorrebbe del tempo da dedicare a noi stessi e al nostro "star bene"....
Capelli

Come realizzare una maschera per il cuoio capelluto

Il cuoio capelluto svolge all'interno del corpo la funzione importantissima di proteggere il cervello, non solo attraverso la produzione dei capelli ma anche attraverso processi di termoregolazione, che filtrano i raggi solari e impediscono la dispersione...
Capelli

Cuoio capelluto sensibile: 5 errori da evitare

Avere capelli belli, brillanti e splendenti presuppone un'ottima salute del cuoio capelluto: è qui infatti che i nostri capelli hanno origine, qui che sono presenti i bulbi piliferi da cui poi dipenderanno bellezza e salute delle nostre chiome. Il cuoio...
Capelli

Come trattare la secchezza del cuoio capelluto

Il cuoio capelluto, esattamente come la pelle, può risentire di vari fattori ed avere problemi di idratazione che comportano secchezza delle cute e talvolta forfora e prurito. Sia la pelle che il cuoio capelluto devono avere uno strato idrolipidico a...
Capelli

Come trattare il cuoio capelluto secco

Il cuoio capelluto secco può presentare diversi tipi di cause, spesso legate allo stile di vita oppure a problemi cutanei. Pochi semplicissimi ingredienti naturali possono aiutare a trattare questo genere di fastidio, riportando il cuoio capelluto alle...
Capelli

Come idratare il cuoio capelluto

Il cuoio capelluto ha continuamente bisogno di essere curato e, soprattutto, idratato, specialmente se si ha una pelle particolarmente secca, in quanto potrebbe presentarsi il fenomeno della desquamazione. Le principali cause che determinano la secchezza...
Capelli

Come combattere il prurito del cuoio capelluto

A volte anche la testa fa prurito ed è importante capire la causa, valutandone anche l'intensità del prurito. Generalmente grattarsi la testa per qualche secondo, una volta ogni tanto, non deve fare preoccupare tantissimo. Se invece si ha una sensazione...
Capelli

Come nutrire il cuoio capelluto

Tutti noi vorremmo avere una chioma folta e lucente ma, spesso, ignoriamo che queste caratteristiche dipendono soprattutto dalla buona salute del nostro cuoio capelluto. I capelli, infatti, fondano la propria radice nel cuoio capelluto, ed è da lì che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.